Lunedì 25 Marzo 2019
   
Text Size

SEMIFINALE DI COPPA, GRANDE PAREGGIO PER LA CALCIO POINT

squadra-calciopointuri
Si è svolta martedì 1 dicembre presso il centro sportivo "Askesis" la gara di andata della semifinale del torneo coppa "Puglia". Si sono affrontati il Calcio Point Turi e la L.C. FIVE MARTINA.

I primi provenivano da una sconfitta in campionato e una bella vittoria in coppa contro il Monopoli; i secondi da una serie impressionante di vittorie in campionato (sette su sette, 51 gol fatti e 24 subiti), e l'8-0 rifilato agli avversari in coppa. In più, nelle fila del Martina si vociferava che ci fosse un brasiliano giovanissimo di livello. I tanti tifosi turesi accorsi, però, hanno visto un solo brasiliano in campo: Alessandro Malena. Tripletta per lui. Finalmente in campo dopo tre mesi passati ad allenarsi in attesa di passare definitivamente nella squadra turese, ha sfogato tutta l'adrenalina accumulata nel vedere i suoi compagni giocare dalle tribune contro il portiere avversario, trafiggendolo con tre staffilate mozzafiato.

Nel primo tempo il Turi ha schierato Romita in porta, Linzalone centrale di difesa, Palazzo (c) e Cosola laterali, Angelillo in avanti. La partita è cominciata subito in salita per i nostri, andati sotto di un gol. Gli avversari fisicamente più prestanti dei nostri hanno messo in difficoltà il Turi, non abituato a ritmi così elevati; tuttavia i nostri si sono abituati in pochi minuti al ritmo di gara disponendo di buonissime qualità atletiche nelle gambe. Per proteste l'allenatore martinese è stato espulso, andando a far coppia dietro le quinte a mister Colucci, squalificato. Dopodiché è stato Malena-show: ha cominciato con la prima rete su assist di Cosola, con una bomba a incrociare di destro. 1-1. I turesi hanno fatto molti cambi per far rifiatare tutti i calcettisti e si è andati negli spogliatoi sul 2-1, dopo che Malena ha colpito un palo e deviato in rete una punizione.

Nel secondo tempo sono partiti titolari Girolamo in porta, Amoruso dietro, Linzalone e Palazzo laterali e Cosola centrale di attacco. Dopo pochissimi secondi di incertezza del Turi e un palo del Martina, Palazzo e compagni hanno sfoderato la loro arma migliore: il contropiede, che ha fruttato tre tiri parati dal portiere Martinese e due pali del nostro capitano in due azioni consecutive. Proprio su una ripartenza veloce, Cosola ha messo su un piatto d'argento a Dell'Aera la palla del 3-1. Sono susseguite una miriade di azioni: ogni schema è saltato e si è dato spazio alla bravura di ogni singolo giocatore. Entrambe le squadre hanno divorato un gol a un metro dalla porta, poi, prima il Martina, e il solito Malena al terzo gol personale dopo una galoppata sulla destra, hanno portato il risultato sul 4-2. A fine gara il Turi ha rallentato la manovra e si è fatto riagguantare sul quattro pari, prima con una punizione velenosa e poi con un tiro deviato sottoporta. Non è servito a nulla il minuto finale giocato in superiorità numerica.

Il ritorno è previsto il 15 dicembre a Martina.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI