Domenica 14 Agosto 2022
   
Text Size

CADE IL TABÙ POTENZA PER IL TURI!

volley-turi-potenza

Con un netto 3-1 i biancoazzurri espugnano il “PalaPergola” di Potenza.

Alla vigilia il tecnico Narracci aveva dichiarato che fondamentale sarebbe stato l’approccio alla gara; i suoi ragazzi concentrati e motivatissimi lo hanno seguito alla lettera.

Grande prova della Villa Menelao apparsa autorevole e determinata, per lunghi tratti dell’incontro devastante e straripante come testimonia l’eloquente doppio 25-14 con cui Parisi, Galdi e soci portano a casa i primi due set. Brava e matura, dopo il calo accusato nel terzo set che ha permesso alla Medical Center (Dal Molin, Torsello e Scalcione trascinatori) di vincere di misura il parziale, a riprendere le redini dell’incontro guidata dai suoi martelli,  capitan Bruno e Lo Re, sorretta dalla propria difesa e dal muro.

La prima affermazione esterna, nella prima gara in assoluto lontana dalla “Pertini” nella terza serie nazionale, permette alla squadra del presidente Gasparro di sfatare la statistica che vedeva i colori biancoazzurri sempre sconfitti nei tre precedenti incontri in terra potentina.

Doveroso il ringraziamento ai molti turesi presenti sugli spalti del “PalaPergola” che hanno incitato e sostenuto la squadra per tutto l’incontro.

TURI RICEVE IL CATANIA!

Contro la formazione siciliana per allungare il buon momento di forma e di risultati.

 

Archiviato il doppio 3-1 con cui si è aggiudicata il match casalingo contro l’Heraclea Gela (esordio assoluto in terza serie) e la gara di Potenza contro la Medical Center (successo importante per diversi aspetti in casa biancoazzurra), la matricola Villa Menelao Turi sarà opposta, alla “Pertini” sabato 3 ottobre p.v., alla Pallavolo Catania per la terza giornata di campionato del gir. C di B1.

La squadra del presidente Pagliara la scorsa stagione militava nel campionato di A2, serie dalla quale è retrocessa nell’ultima giornata di campionato arrivando a pari punti con l’Edilesse Cavriago ma costretta a scendere di categoria per via di un numero di vittorie inferiore alla squadra emiliana. Di quella squadra l’unico a vestire la casacca catanese in questa stagione è il martello Buremi, lo scorso anno ricopriva il ruolo di libero. Il progetto della compagine siciliana è quello di far crescere i giovani del proprio vivaio grazie anche all’ausilio di giocatori esperti di categoria come lo stesso Buremi e il martello catanese Trimarchi (la scorsa stagione nel ruolo di libero con la Materdomini Castellana in A2), il tutto per costruire le basi tecniche per poter ambire negli anni futuri  a ritornare in alto.

Gli etnei sono reduci dalla sconfitta casalinga, col massimo distacco per set, contro il Galatina nella giornata inaugurale del torneo e dal 3-1 subito lo scorso week-end a Casoria.

Una gara da vincere per Bosco e compagni contro una squadra decisa a far punti per schiodarsi da quota zero in classifica, per confermare il bel gioco espresso in queste due gare e soprattutto per incamerare punti preziosi per raggiungere quanto prima l’obiettivo salvezza in un campionato lungo e faticoso, come quello della terza serie nazionale, dove le insidie sono dietro l’angolo.

Non ci sono precedenti tra le due squadre.

A dirigere la gara sarà la coppia di arbitri formata dai sigg. Di Meglio Maurizio e Bianca Mario della sezione campana.

Domenico D'Aprile

 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.