Lunedì 23 Maggio 2022
   
Text Size

La ‘corazzata’ del Leverano ferma l’Arrè Formaggi Turi

Turi vs Leverano (3)

I biancoazzurri archiviano la prima parte del campionato con un più che soddisfacente quinto posto

Il 2021 in casa turese si chiude con la sconfitta per 3-1 contro Orefice e soci che, vincendo nel recupero settimanale a Cosenza, potrebbero ritrovare la vetta solitaria del girone L.

La squadra di mister Difino ci prova a sprazzi con convinzione ad impensierire il Leverano che dal canto suo dimostra il proprio valore di corazzata costruita per centrare la promozione, spinta dalla sempre determinante vena realizzativa di Orefice e dai muri del duo Scrimieri-Serra.

Uno stop in casa turese che non fa drammi ma che deve far riflettere sui diversi errori in alcuni frangenti determinanti della gara, aspetti su cui lavorare per poter crescere e trovare continuità.

Turi vs Leverano (1)

Ora il campionato si ferma per le festività natalizie. L’anno solare va in archivio con il quinto posto ex aequo con il Volley Club Grottaglie, prossimo ostico avversario, sul difficile ed inviolato campo della formazione tarantina della città delle ceramiche, nello scontro diretto della prima gara del 2022

La cronaca

Allo “starting six” la BCC Leverano si schiera con Laterza al palleggio e capitan Orefice opposto, al centro Scrimieri e Serra, Conte e Marzo di banda con Barone libero. Il Turi risponde con Manginelli-Matheus, capitan Scio e Primavera laterali, il duo Furio-Taccone al centro, Dammacco libero.

L’avvio di gara è segnato dall’equilibrio con break (muro Scrimieri per il 5-8) e controbreak (Furio su Conte, 8-8). Il Leverano è cinico e spietato a muro, quello di Serra vale la fuga decisiva sul 17-20, mentre quello di Scrimieri sancisce il 18-23. Il Turi invece è troppo falloso al servizio e si arrende sul 20-25.

Turi vs Leverano (2)

Orefice con il block out del 7-11 allunga i suoi, mentre Matheus (17-18) e Cassano da centro riaprono i giochi sul 20-20. I biancoazzurri non sono precisi al contrario del Leverano che con il solito Orefice allunga sul 20-23 e chiude il set poco dopo, 20-25.

L’Arrè Formaggi si gioca il tutto per tutto con Matheus che crea le basi della fuga sul 5-3. Lo stesso opposto direttamente dai nove metri crea il divario con il 10-4 mentre gli ospiti si innervosiscono e cedono il passo pian piano. Primavera firma il 17-10 e Cassano stoppa Orefice sul 25-17.

Scio e compagni non sfruttano la scia positiva del parziale precedente; dall’altra parte della rete, invece, il Leverano è determinato a chiudere i giochi (3-6). I biancoazzurri sono poco lucidi e con poche idee, sembrano non essere scesi in campo, così il muro ospite diventa protagonista per la fuga (11-20). Il servizio vincente di Orefice chiude velocemente la contesa con la marcatura del 12-25.


TABELLINO

Arrè Formaggi Turi VS Bcc Leverano: 1-3
(20-25/ 20-25/ 25-17/ 12-25)

Arrè Formaggi Turi: Matheus 21, Campana (L), Spinelli, Taccone 5, Dammacco (L), Atene n.e., Scio 8, Furio, Cassano 3, Primavera 13, Ventrella, Petroni n.e., Colucci, Manginelli 4. Allenatore: V. Difino. Note: battute sbagliate 13, ace 2, muri vincenti 4, ricezione 57% (33% perfette), attacco 38%.

Bcc Leverano: Marzo 6, Laterza 1, Conte 7, G. Cagnazzo 6, Gaetani (L) n.e., Miraglia n.e., Barone (L), Savina n.e., Scrimieri 14, Orefice 24, S. Cagnazzo n.e., Serra 7, Negro n.e.. Allenatore: A. Zecca.
Note: battute sbagliate 8, ace 3, muri vincenti 16, ricezione 59% (42% perfette), attacco 43%.

 

CLASSIFICA

Campobasso, Bari e Gioia del Colle 24 p., Leverano 22 (*), Turi e Grottaglie 17, Molfetta e Galatone 13, Castellana 10, Andria 9, Cosenza 4 (*), Taviano 0.
(*) una gara da recuperare.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.