Tre gare per la DOF

Gravina20191

Soddisfazioni da Ancona, Gravina e Calimera

Ancona20191

Il primo weekend di febbraio comincia con le gare indoor su pista ad Ancona, dove i nostri atleti Nuccio Busto e Gino Montemurro hanno ben onorato la squadra. Due le gare da affrontare: il sabato gli 800 metri e la domenica i 1500. Sabato, dopo una mattinata passata in autostrada, i nostri rappresentanti si sono contraddistinti nelle rispettive serie con il 2° posto di Nuccio Busto e l’8° di Gino. Stesso discorso domenica, con Nuccio che parte lento per poi chiudere in maniera spettacolare la gara. Alla fine, entrambi soddisfatti della nuova esperienza su una pista per loro inedita ma molto intrigante.

Domenica 2 febbraio si è svolta nel Parco La Mandra di Calimera la 13esima edizione dell’omonimo cross, appuntamento oramai immancabile del podismo regionale. Tanti gli atleti alla partenza, che si sono confrontati su un percorso interamente sterrato, di 6 km, su tre giri caratterizzati da lievi cambi di pendenza e numerose curve a gomito. La D.O.F. Amatori è stata rappresentata dall’atleta M45 Pierangelo Greco, che ha concluso la competizione in 25’28”, classificandosi ottimamente al 9° posto in categoria.

Calimera20191

In contemporanea a Gravina si svolge la 20esima edizione del “Giro del Falco”, evoluto in trail. 15 km da affrontare nel bosco comunale di Gravina. 413 gli atleti giunti al traguardo per una gara molto affascinante anche se, poche centinaia di metri dopo lo start, un single track (percorso dove si passa uno la volta) crea un po’ troppo presto una selezione forzata, chiudendo già la gara per chi era attardato o partito troppo dietro. Per il resto tutto molto bello con panorami mozzafiato e saliscendi degni di un trail. La D.O.F. porta 7 atleti a Gravina: primo dei bianco/amaranto è Antonio Mele in un ottimo stato di forma, 12esimo assoluto al traguardo e premiato come 3° nella sua categoria. Benissimo anche Gregorio Del Giudice 11esimo; Nicola De Leonardis, in ripresa, chiude 20esimo, mentre Angelo Longo accompagna Lavinia Orlando al 6° posto assoluto tra le donne e 3ª nella sua categoria. Chiudono il settebello Mery volante De Tommaso 4ª e Papà Raffaele 18esimo. Tutti contenti di aver tagliato il traguardo di una gara ben organizzata, con un ristoro finale condito di pasta e ceci accompagnata da un buon vino.