Anno nuovo, vita nuova… si spera

Thuriae

Torna al Thuriae il pivot Manelli. Oggi arriva a Turi l’insidioso Medania Sport: pronostico incerto nell’ultima d’andata

Anno nuovo, vita nuova: questo è l’auspicio dei tifosi rossogranata dopo le quattro sconfitte consecutive incassate dal Thuriae nelle ultime uscite di campionato del 2019. In realtà, confrontando la stagione 2018/19 con quella attuale, si sono già registrati dei netti miglioramenti e la classifica ne è testimone. Difatti, nello scorso campionato sono stati appena 24 i punti totalizzati: un bottino magro che con ogni probabilità verrà incrementato al termine di questa stagione.

Screenshot_2020-01-07 Risultati - Puglia - Calcio a 5 Serie C2 Girone B - Tuttocampo it

Attualmente, ad una gara dal concludersi del girone di andata, il Thuriae è settimo in classifica con 14 punti e molti rimpianti, poiché almeno due delle ultime quattro sconfitte potevano essere agevolmente evitate. A conferma di quanto appena detto, è bene inoltre ricordare il terzo posto occupato in classifica alcune giornate fa dai “blackbulls”, salvo poi andare in blackout e scivolare fuori dalla zona playoff tanto agognata.

Adesso gli uomini agli ordini di mister Colucci si preparano al ritorno in campo dopo la lunga pausa natalizia, durante la quale hanno avuto tutto il tempo per metabolizzare e leccarsi le ferite successive al 3-1 subito nel derby in casa della capolista Virtus Sammichele. Lo scorso 21 dicembre, infatti, l’ottima prestazione del Thuriae non è stata comunque sufficiente a scongiurare la sconfitta: sotto di un gol nella prima mezz’ora di gioco, i blackbulls hanno provato in tutti i modi a risalire la china, ma, complice anche una direzione di gara ampiamente contestabile, sono stati i sammichelini ad avere la meglio.

“Dopo aver concesso un rigore piuttosto dubbio ai padroni di casa per un tocco di mano in area – racconta il DS Luigi Di Bari - l’arbitro ha deciso di non fischiarne uno palese a nostro favore”. Come se non bastasse, anche la sorte ha fatto la sua parte con un infortunio nel riscaldamento prepartita che ha mandato K.O. A. Balena, sostituito all’ultimo momento da suo fratello Davide, anch’egli non al meglio delle condizioni, tanto che inizialmente non era stato nemmeno convocato. Concludendo il riassunto della gara, va comunque segnalata la rete della bandiera di M. Cristantiello, realizzata sugli sviluppi tattici possibili con il quinto uomo di movimento, una scelta ormai collaudata da Colucci.

Ad ogni modo, a proposito di fortuna e di infermeria, finora non è mai stata registrata una gara in cui l’intera rosa del Thuriae fosse a disposizione di mister Colucci, costretto spesso a rimaneggiamenti e sperimentazioni in corso d’opera: dovessimo elencare tutti gli uomini finiti nel “bollettino di guerra” da inizio stagione, forse rimarrebbero esclusi soltanto i portieri.

Il 2020, almeno per il momento, sembrerebbe iniziare tuttavia con il verso giusto, grazie al rientro dai box dei recuperati A. Malena, G. Malena, G. Valentini e, forse già da questo week-end, dello stesso A. Balena. Altra buona notizia arriva dal mercato: dopo il tesseramento del laterale 2000 S. Salvatore, già in gol all’esordio nel settore giovanile e in C2 con la squadra maggiore, arriva tra le fila rossogranata il pivot putignanese G. Manelli. Dopo una prima fase di campionato nella Polisportiva Sammichele, compagine attualmente in A2, Manelli torna a vestire in C2 la casacca del Thuriae a distanza di pochi mesi. La società lo ha richiamato, sperando che possa ripetersi, facendo ciò che più gli compete: segnare tanti gol.

“In attacco – spiega il DS Di Bari - produciamo molto, il gioco c’è, ma da qualche gara a questa pare otteniamo e segniamo davvero poco. Un pizzico di esperienza in più e cinismo sotto porta ci serviranno sicuramente in questa fase della stagione. Manelli sarà certamente utile”. Effettivamente la rosa del Thuriae è la più giovane del girone e le reti messe a referto finora scarseggiano, quantomeno se comparate con le dirette avversarie per la zona playoff.

Ebbene, dopo gli innesti di mercato, adesso è tempo di tornare coi piedi per terra, anzi in campo: sabato alle 16.00 approda infatti nel palazzetto di via Cisterna la compagine brindisina del Medania Sport, attualmente alle spalle del Thuriae a due punti di distanza. Guardando la classifica, il pronostico sembrerebbe essere a favore dei blackbulls: nelle final four di Coppa Puglia C2, andate in scena durante la pausa natalizia, il Medania è stato tuttavia in grado di avere la meglio in semifinale sul Futsal Noci, unica squadra imbattuta nel girone di campionato, e di cedere le armi soltanto in finale contro l’Altafutsal, capolista invece nel girone A. Dietro un aspetto apparentemente innocuo, si cela dunque un avversario temibile ed insidioso per i ragazzi di Colucci, chiamati sabato ad una vittoria che manca ormai da novembre.

Durante le vacanze anche i tori rossogranata hanno mantenuto accesi i motori con l’amichevole del 4 gennaio disputata a Turi contro il CUS Bari, seconda in classifica nel girone A: nonostante la sconfitta per 4-7, si sono visti segnali importanti di ripresa che fanno ben sperare società e tifosi.

Ecco il commento conclusivo del DS Di Bari: “Dopo un ottimo avvio di stagione, siamo stati funestati dagli infortuni e alcuni errori di concentrazione ci hanno portati ad una netta involuzione dal punto di vista dei risultati. Il nostro gioco è tuttavia sempre in crescita, tralasciando le due sconfitte rimediate in casa contro i Giovani Cryos e il Real Five Carovigno. Si spera che questo 2020 inizi con una vittoria e che gli infortuni finiscano di tormentarci”. L’obiettivo? “Disputare i playoff, magari dal quinto posto. Adesso bisogna tornare a vincere, avendo a favore due gare consecutive in casa. Speriamo di ritrovare grinta, morale e un po’ di fortuna che ultimamente è venuta a mancare”.

SETTORE GIOVANILE

Under 21
Girone d’andata chiuso ad 1 punto e con la sconfitta del 22 Dicembre ad opera della New Team Putignano.
Prossima gara: domenica 12, ore 11, a Turi contro il Futsal Barletta capolista.

Under 15
Sconfitta dall’U.S. Polignano prima della sosta, è ancora a 0 punti.
Prossima gara: lunedi 13, ore 17.30, a Cassano.

L’Under 21 deve ritrovare il proprio smalto, mentre l’Under 15 potrebbe invece portare a casa già lunedì i primi punti di una stagione difficilissima.

LEONARDO FLORIO