Mercoledì 29 Gennaio 2020
   
Text Size

L’Arrè formaggi si prende il derby e si regala il quarto posto

tui vs goia  (1)

Il Turi si aggiudica il derby sul campo della Volley Gioia al termine del quinto set di un match, combattuto e avvincente, dove le squadre non si sono risparmiate, dandosi battaglia per tutta la gara.

Prestazione dai due volti per gli uomini di Difino, anche per merito di un avversario giovane, agguerrito e deciso a ben figurare e a risalire in graduatoria, tuttavia costretto ad arrendersi alla maggior esperienza di Scio, mattatore nelle fila turesi, e compagni.

Grazie al quarto successo consecutivo l’Arrè Formaggi raggiunge il quarto posto in classifica. Adesso per la compagine turese del presidente D’Aprile e del d.g. Marotta c’è la sosta per le festività natalizie: si torna in campo sabato 11 gennaio quando al Palazzetto di via Cisterna arriverà il forte Osimo, attuale terza forza del girone.

LA CRONACA

tui vs goia  (3)

Mister Paglialunga, ex dell’incontro, fa esordire l’opposto Floris, proveniente dal roster della Materdomini in A2, in diagonale con il palleggiatore Fanizza, Cianciotta e Paglialunga laterali, Bellomare e Balestra sono i centrali, Susco il libero. Capurso in regia e Nitti opposto, Cassano e Cupertino al centro, Scio e capitan Mangini in banda con Dammacco libero sono gli uomini scelti da mister Difino.

Gli ospiti partono subito bene con Scio che mostra di aver il braccio caldo: doppio ace (2-4 e 2-5) e pipe del 2-6. Dopo il 6-10 marcato da Mangini, i locali accusano subito il colpo mentre Scio è immarcabile, determinante a muro su Floris (6-13) e attento sottorete con il tap in del 6-14. Il Turi dilaga ed il Gioia, costretto ad inseguire, sembra incapace di reagire (6-16). Nitti sigla il 12-23 mentre l’attacco out di Floris vale il 13-25.

tui vs goia  (4)

Dopo aver invertito i laterali, dentro Carta per Paglialunga, i padroni di casa partono bene (7-3). L’Arrè Formaggi reagisce subito: Cassano su Cianciotta (7-6) mentre Scio firma il 7-7. Si gioca punto a punto, Capurso mura Floris sul 10 pari. Break locale con l’ace di Balestra (17-14) e controbreak con l’ace di Mangini (17-17). Le due squadre ci provano: il Turi cede un po’ in difesa e il Gioia con Cianciotta e Floris prima sorpassa (23-21) e poi chiude subito sul 25-21.

Ad inizio del terzo set Cupertino (0-2) e Mangini (1-4) fanno intuire le intenzioni dei biancoazzurri. Fanizza e compagni provano ad accorciare il gap che resta invariato (8-11). La pipe di Scio (10-14) ed il muro di Cassano su Carta del 10-17 non abbattono definitivamente le resistenze dei gioiesi che dimezzano il gap (17-20). Ci pensa il muro di Scio su Cianciotta (17-22) a fermare tutto, mentre Capurso direttamente dalla linea dei nove metri chiude sul 18-25.

tui vs goia  (2)

Il Gioia cambia ad inizio del quarto set con Paglialunga che torna in banda con lo spostamento di Cianciotta al centro al posto di Bellomare. Si inizia con una serie di break e controbreak (Scio per il 4-4). Le due squadre continuano a rincorrersi: 12-9 e 12-12 con il siluro di Scio; 15-12 mentre Nitti fa 15-14 e Mangini 15 pari. I padroni di casa ci provano con il Turi che nonostante il calo resta lì, sino all’errata decisione arbitrale (23-20) sul tocco dell’asta da parte del giocatore di casa, attribuita invece all’attacco di Scio. I biancoazzurri cedono il set 25-23.

Nitti firma lo 0-4 ma Floris e soci pareggiano poco dopo, approfittando di qualche errore tra le fila turesi (5-5). Cupertino dai nove metri dà il +2 ai suoi (5-7), mentre si gira campo con l’attacco out di Floris (5-8). La fuga è decisiva perché l’Arrè Formaggi chiude ogni varco (Capurso su Paglialunga per il 6-10) ed è puntuale in attacco come la pipe di Scio che allunga sul 6-12. Lo stesso laterale forza sul muro locale firmando il 10-15.

TABELLINO

Volley Gioia vs Arrè Formaggi Turi 2-3 (13-25/ 25-21/ 18-25/ 25-23/ 10-15)

Volley Gioia: Lorusso n.e., Milano n.e., Guadagnini n.e., Ciccolella n.e., Fanizza, Paglialunga 2, Carta 11, Floris 15, Coppola n.e., Cisternino n.e., Balestra 9, Laurenzano (L) n.e., Bellomare 2, Susco (L), Cianciotta 20; Allenatore: D. Paglialunga.

Note: battute sbagliate 12, ace 3, muri vincenti 9, ricezione 57% (41%perfette), attacco 34%

Arrè Formaggi Turi: Cassano 4, Cupertino 7, Spinelli 2, Colapietro n.e. , Dammacco (L), Lacatena, Scio 31, Furio n.e., Capurso 5, Pagliarulo (L) n.e., Mancino n.e., Nitti 20, Mangini 6, Cisternino; Allenatore: V. Difino.

Note: battute sbagliate 10, ace 5, muri vincenti 10, ricezione 59% (40%perfette), attacco 42%.

 

CLASSIFICA

Pineto * 22 punti; Bari * 21; Osimo * 20; TURI * 17; Ancona *, Macerata * e Lucera * 16; Loreto * 14; Foligno 13; Andria * 11; Paglieta e Gioia del Colle 7; Terni * 0.
(*) turno di riposo osservato

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.