Mercoledì 21 Ottobre 2020
   
Text Size

Un derby per uscire dal tunnel

Screenshot_2019-12-19 Risultati - Puglia - Calcio a 5 Serie C2 Girone B - Tuttocampo it

Dopo la terza sconfitta consecutiva, il Thuriae affronta in trasferta la capolista Sammichele

Quella che sembrava essere una pagina nera nel girone d’andata del Thuriae sta sempre più prendendo le sembianze di un capitolo: dopo aver ceduto contro i Giovani Cryos ed il Futsal Noci, i blackbulls agli ordini di mister Colucci subiscono la terza sconfitta consecutiva, quarta stagionale, contro il Real Five Carovigno, fanalino di coda in classifica. Contro ogni pronostico, ad aggravare la situazione complessiva, la sconfitta in questione arriva sul gommato di via Cisterna: impossibile dunque aggrapparsi all’attenuante del campo ostico.

Il Thuriae, dopo un avvio di stagione brillante, concretizzatosi alcune giornate fa con un terzo posto vertiginoso, continua a scivolare e a incassare troppi gol: adesso i tori si trovano al sesto posto in classifica, ultimo valido per i playoff, a pari punti con l’Atletico Noci tuttavia migliore nella differenza reti.

Proviamo dunque a capire cosa è andato storto lo scorso sabato 14, con la consueta sintesi del match a partire dal quintetto base schierato da mister Colucci: S. Notarnicola in porta, A. Balena centrale difensivo, E. Denovellis e S. Salvatore laterali, e infine D. Balena pivot.

Salvatore, neoacquisto classe 2000 del Thuriae, al suo esordio dal primo minuto in prima squadra. Soliti problemi di affollamento in infermeria, con G. Malena assente per motivi personali, R. Pernice alle prese con uno stiramento che lo terrà fuori fino ad anno nuovo, G. Valentini pronto invece a rientrare questo sabato ed infine L. Girolamo fuori dai giochi per impegni di lavoro.

Come nel film “The Mask”, la partenza del Thuriae è spumeggiante: dopo una serie di attacchi e un paio di occasioni da gol, l’esordiente S. Salvatore firma al 6’ la rete del vantaggio capitalizzando dall’area piccola un’azione ben triangolata dei suoi compagni; prima marcatura dunque per il giovane acquisto rossogranata che meglio non avrebbe potuto rompere il ghiaccio in prima squadra. I fantasmi nella difesa del Thuriae non tardano tuttavia ad arrivare e la maschera inizia a vacillare quando, al 10’, il Carovigno pareggia i conti: 1-1. La gara è frizzante ed i blackbulls sembrano determinati: più di tutti S. Salvatore che, non contento della prima rete, decide al 14’ di insaccare il portiere avversario con un meraviglioso tiro a giro sul secondo palo da fuori area: 2-1 e doppietta per lui. Il toro inizia a vedere rosso e si lancia in avanti per dare un’importante incornata al Carovigno momentaneamente stordito: la foga però si rivela nemica e gli avversari, sempre sugli sviluppi di un errore difensivo del Thuriae, ne approfittano per riportare tutto di nuovo in parità. Sul 2-2 gli uomini di casa sentono a maggior ragione l’ansia di non poter fallire contro il modesto Carovigno e continuano a spingere in avanti: forse troppo, poiché al 25’ gli ospiti puniscono in contropiede la difesa mal schierata del Thuriae.

Si va negli spogliatoi sul 2-3, con una nuvola nera che promette tempesta sulle teste dei giocatori turesi. Nell’intervallo Colucci prova a suonare la carica: subito, al terzo minuto del secondo tempo, le nuvole sembrano diradarsi grazie a capitan A. Malena, che tende una mano ai suoi infilando il portiere del Carovigno con uno dei suoi proverbiali missili terra-aria. A questo punto tornano le ossessioni del Thuriae, troppo precipitoso nel cercare la vittoria: al 37’, infatti, in difesa c’è un uomo del Carovigno lasciato colpevolmente libero di ferire il toro e di segnare un 3-4 che apre ai padroni di casa le porte dell’inferno. Colucci non demorde e, al 45’, prova la carta del quinto uomo di movimento, consapevole dei rischi e delle opportunità di questa scelta; l’illusione della vittoria dura 3 minuti, poiché al 48’ gli ospiti rubano palla e segnano direttamente dalla propria metà campo: 3-5. Negli ultimi dieci giri d’orologio, i padroni di casa cercano di riprendere in mano le redini di un match fuori controllo, imbastendo buone azioni che però portano a ben poco: allo scadere arriva infatti la sentenza finale del Carovigno che vince, incredibilmente, per 3-6.

“Paghiamo ancora una volta errori dovuti alla nostra poca esperienza. Abbiamo troppa foga nel voler vincere – commenta il DS Luigi Di Bari, come anche nel voler ribaltare le situazioni di svantaggio. Partita giocata male contro un avversario davvero modesto. È evidente che i ragazzi stanno attraversando un periodo negativo: sta mancando la concentrazione e la grinta di affrontare proprio quelle partite che sulla carta sembrano scontate”.

Oggi i blackbulls avranno subito pane per i loro denti: si va a Sammichele, sul campo della capolista, nella quale milita l’ex Thuriae Stefano Colapietro. Dopodiché si attende in casa il Medania Sport che, durante il mercato di riparazione, ha avuto modo di rafforzarsi notevolmente. Alcune giornate fa sarebbe stato impensabile vedere il Thuriae chiudere così male un girone d’andata disputato, in buona parte, in maniera brillante. Le storie più avvincenti sono quelle fatte di passione, di capitoli negativi che sembrano non lasciare più spazio ad alcun lieto fine e quella di sabato sarà una gara altamente proibitiva, oltre che un derby fortemente sentito da atleti e pubblico. Chissà, però, che contro il Sammichele non possa compiersi un miracoloso primo passo fuori dal tunnel, verso quella luce che i tifosi hanno potuto ammirare in campo fino a 3 giornate fa.

Under 21

Domenica 15, ore 11.00, trasferta contro Just Mola
1°T: 0-1; FT: 2-2. In rete: G. Zita e S. Salvatore
Dopo il primo tempo chiuso in vantaggio, alla ripresa il Just Mola ne fa 2 in rapida successione e Salvatore pareggia quasi allo scadere. “Meritavamo anche di vincere. Tante occasioni da gol sprecate.” – commenta il DS Di Bari. Prossimo impegno: domenica 22, ore 11, a Turi arriva la New Team Putignano.

Under 15

Domenica 15, ore 11.00, in casa contro lo Sport Five Putignano
1°T: 1-2; FT: 1-3. In rete: M. Tateo.
Prossimo impegno: domenica 22, ore 11, trasferta contro l’U.S. Polignano.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.