Quarta giornata, il Turi cede sul campo dell’Ancona

turi vs ancona

Torna a casa senza punti l’Arrè Formaggi nella seconda trasferta in terra marchigiana rimediando così il secondo stop stagionale. Una sconfitta severa nei numeri ma di fatto una partita molto equilibrata perché i biancoazzurri hanno tenuto testa all’ostico avversario, che conferma le proprie qualità e che sul suo campo aveva già fermato il forte Bari; Mangini e soci infatti nel secondo e nel terzo parziale hanno sprecato nelle fasi finali il vantaggio maturato sui locali con qualche amnesia ed errori di troppo specie in attacco, al cospetto di un Ancona invece più cinico e solido nei momenti clou.

La sosta della prossima settimana tornerà utile per analizzare e lavorare sugli aspetti negativi evidenziati sperando anche nel recupero dall’infermeria di tutti gli atleti biancoazzurri a disposizione.

 

La cronaca

I biancorossi di casa di mister Leondino Giombini scendono sul parquet con Albanesi al palleggio e Magini opposto, Angeli e Ferrini laterali, Bizzarri e Rosa centrali con A. Giombini libero; la diagonale Capurso-Spinelli, in banda capitan Mangini e Scio, al centro la coppia Furio-Cassano e Dammacco libero sono il “6+1” di mister Difino.

Dopo un buon avvio ospite 0-4 (ace Cassano) l’Ancona reagisce subito e, dopo aver trovato il pari al punto numero 6, si porta a condurre, 9-6 e 14-10. Padroni di casa difendono molto bene e contrattaccano mentre l’Arrè Formaggi non è precisa e attenta. Tuttavia il Turi ci prova sino alla fine e cede nel finale 25-20.

Il secondo set vede i marchigiani partire bene (8-2) ma la risposta turese questa volta è efficace con Spinelli che guida la risalita. Cassano a muro riavvicina (11-10) mentre Spinelli impatta sull’11-11. Scio prova la mini fuga (13-15) che regge sino al punto 23 quando un po di sfortuna ed il maggior cinismo locale permette all’Ancona di chiudere in volata sul 25-23.

Cisternino prende il posto di Mangini ad inizio del terzo parziale. Il set viaggia sull’equilibrio, con break e controbreak 14-12 e 16-18 e con le due squadre di fatto appaiate. Sul 20-19 gli ospiti mollano accusando il colpo al cospetto dei padroni di casa più lucidi e determinati a chiudere senza fronzoli a proprio favore sul 25-20.

 

Tabellino

BONTEMPI CASA NETOIP ANCONA vs ARRÈ FORMAGGI TURI 3-0 (25-20/ 25-23/ 25-20)

BONTEMPI CASA NETOIP ANCONA: Rosa 5, Galdenzi n.e., Bizzarri 8, Giombini (L), Silvestrelli n.e., Albanesi 1, Angeli 14, Sabbatini n.e., Clementi n.e., Ferrini 13, Magini 13, Bugari n.e.; Allenatore: L. Giombini.

Note: battute sbagliate 6, ace 3, muri vincenti 11, ricezione 64% (44% perfette), attacco 41%.

 

ARRÈ FORMAGGI TURI: Cassano 7, Spinelli 15, Colapietro n.e., Dammacco (L), Lacatena n.e., Scio 12, Furio 8, Capurso 2, Nitti n.e., Pagliarulo (L) n.e., Mancino n.e., Mangini 3, Cisternino 4, Cupertino n.e.; Allenatore: V. Difino.

Note: battute sbagliate 5, ace 2, muri vincenti 8, ricezione 56% (29%perfette), attacco 40%.

 

Classifica girone E

Osimo *, Loreto * e Ancona 9 punti; Macerata 8; Pineto e Andria 7; Bari * 6; TURI 5; Lucera 4; Paglieta e Gioia del Colle 3; Foligno 2; Terni * 0.
(*) turno di riposo osservato