Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

Un nuovo traguardo per “I Pet e Paccije”

foto Mon Pet

Dopo Polignano, conquistano Monopoli.
Adesso per loro potrebbe esserci una maratona

“I Pet e Paccije – Extra Run”, gruppo podistico turese nato all’interno di Extra Run, è in attività da ormai alcuni anni. Come si intuisce dal suo nome, c’è della follia in questo gruppo di intrepidi atleti, appassionati di “corsa su gambe” da attuarsi alle prime ore del mattino su percorsi particolari e, possibilmente, sempre aumentando i chilometri da macinare, sempre spostando più in là la meta da raggiungere.

Lo scorso 22 agosto, dopo il raduno in Largo Pozzi alle 05.00 del mattino, “I Pet e Paccije” raggiunsero San Vito al termine di un percorso di ben 25 km. Messa da parte la soddisfazione per questo traguardo, il gruppo podistico prometteva subito una nuova tappa, una nuova impresa, questa volta da 30 km. Da allora sono trascorsi due mesi e la promessa, come stiamo per vedere, è stata ampiamente mantenuta: domenica 27 ottobre questi folli amanti della corsa hanno difatti coperto una distanza di circa 32 km, raggiungendo a piedi Monopoli. Anche questa volta il gruppo si è radunato in largo Pozzi, sempre alle cinque del mattino, ed ha raggiunto la meta in poco meno di tre ore.

Per migliorare la prestazione di agosto, stando a quanto ci viene riferito, il gruppo si è allenato costantemente sotto la guida tecnica di Nicola Cantacessa ed i consigli alimentari del biologo nutrizionista Giuseppe Catania. A supporto di questa prestazione è subentrato anche un gruppo di sponsor locali, che ha creduto in questa nuova impresa, realizzando i completi da gara. “Ringraziamo Antonio Busco Gioielli, Fisiodecamed, Alma Bamboo e Realtà Immobiliare (Turi). Un plauso di ringraziamento al presidente del gruppo Gian Giacomo Valentini e a Paolo Coppi per il loro supporto fornito in questa impresa” – questo il commento di ringraziamento del gruppo composto da Luigi Saddi, Franco Ventrella, Martino Palmisano, Vito Ventrella, Nicola Cantacessa, Vincenzo Perfido, Lello Genchi, Antonio Busco, Donato Grimaldi, Gian Giacomo Valentini e Giuseppe Catania.

“Chissà quale sarà il prossimo traguardo. È invece certa la nostra fedeltà al motto di de Coubertin che recita: ‘L’importante non è vincere, ma partecipare’, espressione che incarna a pieno lo spirito del gruppo, e dello sport in generale” – aggiungono “I Pet e Paccije”. Siccome il ruolo giornalistico ci impone di far luce sulle incertezze, abbiamo intervistato Vincenzo Perfido per sapere di più sulle imprese prefissate per il futuro prossimo dall’intrepido gruppo: “Vi stupiremo ancora. Abbiamo tutte le intenzioni di continuare a far meglio. Dopo questa tappa da 32 km, stiamo pensando ad una vera e propria maratona da 42 km”. Alcune impressioni riguardo la vostra ultima impresa? “L’ultima parte del percorso, tutta in salita, è stata davvero faticosa. Alla fine però ci siamo riusciti e siamo estremamente soddisfatti di questo. Ci piace pensare alla corsa come un gioco, un’occasione per divertirci”.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.