Giovedì 23 Gennaio 2020
   
Text Size

Goleada Thuriae: Maruggio sbaragliato

thuriae

Finisce 8-3 la prima gara in casa del Thuriae. Nota dolente i 14 falli commessi e i troppi tiri liberi concessi

Dopo il pareggio fuori casa riportato nella prima di campionato all’interno del tensostatico di Fasano contro il Cocoon, sabato 12, alle ore 16, il Thuriae ha disputato la sua prima gara casalinga, la seconda stagionale, contro il Maruggio.

Nonostante alla vigilia si parlasse di un avversario sulla carta abbordabile, il match si apre in salita per i rossogranata: sugli sviluppi di un contropiede sono infatti gli ospiti tarantini a portarsi in vantaggio per 0-1. Dopo un breve momento di shock, gli uomini di Colucci riprendono in mano le redini dell’incontro, suonano la carica, e, nel giro di pochi minuti, prima pareggiano e poi mettono la freccia del sorpasso: 2-1. L’entusiasmo dei locali è incontenibile ed infatti, poco più tardi, non tarda ad arrivare il 3-1; la prima mezz’ora di gioco si conclude tuttavia con un tiro libero a favore del Maruggio, a causa dei 6 falli commessi dagli uomini rossogranata. Fortunatamente la palla finisce fuori.

thuriae 2

Durante l’intervallo, negli spogliatoi, il mister turese cerca di riportare ordine tra i suoi, poiché inammissibile concedere tiri liberi con due reti di vantaggio. Rientrato in campo per il secondo tempo, il Thuriae appare più deciso e nel giro di pochi minuti porta il vantaggio prima sul 6-1 e poi sul 7-1. Ciononostante, anche nella seconda mezz’ora, sul risultato di 8-2, i rossogranata superano i 5 falli, offrendo il fianco agli ospiti e regalando letteralmente ben 3 tiri liberi: il primo viene neutralizzato dal portiere Andrea Cataldi, classe 2002, all’esordio in C2 dopo esser cresciuto nel vivaio turese; il secondo scheggia il palo e finisce fuori; il terzo, invece, termina in porta appena prima del triplice fischio dell’arbitro: 8-3 il risultato finale.

In rete per il Thuriae: Gianfranco Valentini ed Enrico Denovellis con due gol ciascuno, Balena Davide, Balena Andrea, Raffaele Pernice e Claudio Donvito. Ecco le impressioni del DS Luigi Di Bari: «La squadra si è vista a tratti. Ci sono state belle trame, tutte di prima, con rapidi fraseggi che costringevano gli avversari ad alcuni errori in fase di marcatura. Bisogna però migliorare nella gestione della gara ed essere più cinici sotto porta». «2 gli ammoniti e 14 i falli – prosegue Di Bari – di cui alcuni evitabili nella metà campo avversaria, dove bisogna solo pressare. Non possiamo permetterci, dopo un quarto d’ora, di essere ad un passo dal sesto fallo. Con avversari più difficili, senza poter spendere falli, le partite si complicano».

Il prossimo turno di campionato è adesso fissato alle ore 16 di oggi, sabato 19, in trasferta a Talsano contro il Gioco Calcio tra Amici, squadra retrocessa dalla C1, attualmente a punteggio pieno dopo l’1-2 sul campo dell’Atletico Noci.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.