Giovedì 17 Ottobre 2019
   
Text Size

Sfuriata rossogranata: 2-2 contro il Sammichele

5

Pareggio e quasi vittoria, nel segno del piccolo Domenico Spinelli, contro il Sammichele attualmente in A2

Oggi pomeriggio la prima di campionato di C2 contro il Fasano


Domenica 29 settembre, sul gommato del palazzetto di via Cisterna, con calcio d’inizio fischiato alle ore 17.00, ha avuto luogo una prestigiosa amichevole tra i padroni di casa del Thuriae ed il Sammichele, compagine attualmente militante in serie A2 di calcio a 5. La partita, oltre ad essere un’importante occasione di osservazione tecnica in vista dell’imminente inizio della nuova stagione rossogranata di serie C2, è stata veicolo di filantropia e beneficienza: le due squadre, infatti, si sono date battaglia per regalare spettacolo al pubblico, ma soprattutto per raccogliere fondi a favore del piccolo Domenico Spinelli, neonato turese con serie problematiche di salute e, perciò, bisognoso di costose cure mediche. Prima di tornare su questo aspetto, passiamo alla cronaca dell’incontro.

IMG_0556

Contrariamente a quello che il divario tecnico e di categoria avrebbe potuto suggerire alla vigilia del match, le ostilità si aprono con una lunga fase di equilibrio, caratterizzata da pochi rischi e tanto tatticismo da entrambe le parti. Ancor più imprevedibile è la rete del vantaggio realizzata dopo circa un quarto d’ora di gioco non dagli ospiti, ma dal Thuriae: Denovellis, talento rossogranata classe ’98, decide di fare tutto da solo, partendo dal centrocampo e saltando in slalom, con un sopraffino controllo della sfera, tre giocatori della squadra ospite; arrivato sul fondo, sempre con la palla saldamente incollata al piede, Denovellis si accentra, rientrando sul destro e battendo a rete nello scompiglio generale: 1-0, col palazzetto che a stento riesce a trattenere l’entusiasmo del pubblico.

Il Sammichele però, consapevole di appartenere letteralmente a ben altra categoria, reagisce subito con orgoglio, senza farsi intimidire da questo fulmine a ciel sereno: alcuni minuti più tardi, a 5 minuti dal termine della prima mezz’ora di gioco, trova infatti da fuori area il pareggio, sfruttando un momento di eccessivo relax difensivo rossogranata, forse ancora in estasi per un vantaggio che, nei modi e nei tempi, era impensabile. Il gol, nato da una marcatura persa, era tuttavia evitabile, poiché la concentrazione degli uomini di mister Colucci fa registrare picchi che potremmo definire storici; si rientra negli spogliatoi col risultato di 1-1.

IMG_0573

Alla ripresa la squadra ospite scende in campo adottando il quinto uomo di movimento, ovvero il portiere titolare Bertoli, argentino classe ’90: una scelta tattica, questa, che permette superiorità numerica e dunque maggiore possesso palla, seppur con qualche rischio non sottovalutabile. Giocare col portiere di movimento è una scelta difficile, a volte decisiva, a volte fatale, poiché la propria porta resta sguarnita. Ad ogni modo, gli uomini del Thuriae dimostrano di saper difendere abbastanza bene, nonostante qualche piccolo fisiologico affanno dovuto all’inferiorità numerica nella propria metà campo; a metà secondo tempo, però, dopo aver retto numerosi tentativi di sfondamento, le resistenze turesi crollano di fronte all’ossessivo giro palla dei sammichelini, bravi nel non dare punti di riferimento alla difesa locale, muovendo la sfera con personalità ed estrema rapidità: dopo aver ubriacato il toro rossogranata, ecco arrivare la rete del vantaggio ospite che vale il momentaneo 1-2.

A questo punto, però, il tecnico del Sammichele decide di rischiare meno, rinunciando al quinto uomo di movimento e riportando ossigeno e tempo al pensiero e alla manovra turese: la scelta però si rivela presto meno protettiva di quanto logicamente si potesse presumere, poichè il toro, dopo aver visto rosso per un interminabile quarto d’ora, riprende le redini del gioco con personalità ed ottime azioni corali.

IMG_0571

“Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino” ed infatti, a poco più di un minuto dalla fine, negli sviluppi di una mischia furibonda, arriva la zampata di Claudio Donvito che ripristina la parità: 2-2. Il pubblico esulta con urla di liberazione, ma non è ancora finita. Poco più tardi, agli sgoccioli del match, si rischia un evento sismico in quel di via Cisterna quando il Sammichele, tornato intanto a giocare col quinto di movimento per riprendersi la vittoria, perde palla nella zona difensiva turese: a questo punto Balena raccoglie la sfera e senza pensarci due volte, seppur ostacolato involontariamente dal suo compagno di squadra Mastrangelo, prova a lanciare una preghiera agli dei del futsal, tirando direttamente nella porta avversaria sguarnita; non essendo stato registrato alcun terremoto nello scorso week-end, capirete bene che, seppur di poco, il tiro è finito a lato. Poco male però, perché il risultato, ottenuto contro una squadra di serie A2, è davvero sorprendente.

IMG_0590

«Pareggio meritato. I ragazzi hanno giocato veramente bene per buona parte della partita, specie in fase difensiva contro una squadra superiore e abile nel gioco col quinto uomo. Sabato 5 alle 16.00, iniziamo il campionato in trasferta contro il Cocoon Fasano: in campo troveremo due nostri ex giocatori andati via nella sessione estiva di mercato, ovvero Victor Favalli e Pietro Di Benedetto. Il Cocoon è ben attrezzato per le parti alte della classifica e dovrebbe inserirsi nella lotta ai playoff per la promozione. Impegno ostico per i nostri»” – questo il commento del DS Luigi Di Bari che ci rimanda dunque a Sabato 5 per la prima gara ufficiale di campionato del Thuriae.

Adesso ci saranno i punti in palio e anche su questo interviene il mister Gianvito Colucci: «I ragazzi si sono approcciati perfettamente e con la massima concentrazione alla partita. Forse nell’affrontare una squadra di A2, hanno trovato le migliori motivazioni per scendere in campo e dare il tutto per tutto. E’ vero, è stata un’amichevole a scopo benefico, ma si gioca sempre per vincere. Questo pareggio può essere di buon auspicio per l’inizio del campionato, calcolando anche le assenze di Davide Balena e Gianluca Malena, attualmente in fisioterapia, ed ancora in forte dubbio per sabato contro il Fasano».

4

Tornando all’analisi della partita invece? «Abbiamo concesso pochissimo. Stefano, Leo e Andrea sono stati molto attenti tra i pali. Peccato che i due gol siano arrivati dalle solite palle perse e spero che già da sabato, coi punti in palio, questa nostra tendenza sparisca. Sono anche soddisfatto della nostra breve fase col quinto uomo di movimento che ci ha permesso di subire meno le offensive avversarie: quando si è sotto nel risultato, penso si debba provare il tutto per tutto».

Riguardo la partita di sabato, dirà più tardi: «Fisicamente e mentalmente stiamo bene come d’altronde si è visto contro Sammichele. Un po’ di timore per l’esordio c’è: spero di rompere subito il ghiaccio». Ecco forse ai ragazzi del Thuriae converrebbe ironicamente dire che la prima di campionato sarà contro le All Stars della serie A, piuttosto che col Fasano, dal momento che la maggiore forza dell’avversario sembrerebbe aumentare la concentrazione e la determinazione in campo.

Ad ogni modo, al termine del match di domenica, l’amministrazione comunale ha applaudito le due squadre e le rispettive società per aver aderito all’iniziativa benefica a favore del piccolo Domenico Spinelli, consegnando loro un attestato di ringraziamento. Le parole del padre Giovanni, quasi commosso nel ricevere il denaro raccolto durante il pomeriggio, hanno tuttavia raccontato una situazione ancora difficile, ma siamo certi che presto suo figlio sarà proprio su quegli spalti per tifare Thuriae.

LEONARDO FLORIO

1

2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.