A Fasano la D’Angela Sport cala il tris

D'angela (2)

Argento per Bianco che vince la quinta medaglia assoluti consecutiva.
Prestazioni eccellenti anche per Muraglia e Lippolis

Oltre mille runners provenienti da tutta la Puglia si sono dati appuntamento, domenica 2 giugno, a Fasano per la 10ª edizione del Trofeo Città di Fasano, valido come 7ª prova del Campionato regionale “Corripuglia” e 6ª prova del Campionato provinciale “Sulle rive di Brento”.

Percorso di 9,3 km con la prima parte composta da continui strappi e sali e scendi, poi dal secondo al sesto chilometro una leggera discesa e il restante tracciato caratterizzato da falsipiani in salita con passaggio dal suggestivo centro storico.

Per l’occasione la D’Angela Sport ha “calato il tris”, composto da Bianco, Lippolis e Muraglia.

Come spesso accade, i risultati non si fanno attendere, difatti, il veterano Domenico Muraglia Domenico è giunto 23esimo nella categoria sm50 con un tempo di 38,37. Un bel risultato per un atleta che in tanti anni di corsa ha macinato chilometri su chilometri senza mai fermarsi.

Sandra Lippolis, nonostante sia ancora una neofita, continua a farsi strada sbaragliando la concorrenza: al termine della gara si è classificata come 5ª di categoria, riuscendo a salire sul podio, cosa che in una competizione come il “Corripuglia” non è assolutamente facile, essendo gare dove la qualità e la quantità sono presenti in abbondanza.

D'angela (1)

Per terminare in bellezza, la punta di diamante della D’Angela Sport, Gianpiero Bianco, anche in una gara di questo livello, ha dimostrato di sapersi tranquillamente confrontare con atleti di calibro, giungendo secondo assoluto alle spalle del vincitore Gaeta Giuliano, che ha condotto una gara da solo sin dai primi metri.

«Una gara – dichiara Bianco – che ho condotto in maniera piuttosto tattica. Nei primi chilometri ho tenuto un passo medio alto, senza esagerare in quanto non conoscevo bene la forza dei miei avversari. Sono stato con il gruppo di testa formato da tre atleti sino al quinto chilometro e poi lentamente ho svolto la gara in progressione, lasciando i miei avversari alle spalle e allungando sempre di più. Onestamente non mi aspettavo un risultato così, dato che in gare come queste il livello è molto alto, per cui davvero una prestazione strepitosa in un periodo d’oro».

Nel dettaglio, Bianco ha concluso il percorso in 31,52 minuti – correndo a una media di 3,26 minuti al chilometro - conquistando un argento assoluto, salendo sul podio più alto della sua categoria e portando a casa la quinta medaglia assoluti consecutiva, nonché la 94esima medaglia per la D’Angela Sport.

«Il Presidente Silvano D’Angela – aggiunge Bianco – al termine della manifestazione non ha potuto fare altro che complimentarsi con tutti noi, indipendentemente dai risultati, perché attraverso la nostra passione e costanza lui riesce a dimostrare e dare sempre il meglio di sé, mettendosi in qualunque momento a nostra disposizione. Dirgli infinitamente grazie sarebbe il minimo!».

«Adesso – chiosa l’asso del Running Team – seguirò un weekend di riposo sia per motivi personali sia per dare fiato al fisico e soprattutto al mio “caro” ginocchio: nonostante stia tenendo, devo comunque evitare di esagerare».