Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

La D'Angela Sport cala il poker d'assi alla 'Deejay Ten'

d'angela djteen

Domenica 10 Marzo, Linus con il pettorale numero 1 ha guidato gli undicimila runner che hanno sfilato nel centro di Bari per la Deejay Ten, la corsa organizzata da Radio Deejay. Una marea arancione ha invaso Bari, colorando il lungomare.

Con lo sfondo della ruota panoramica e del mercantile arenato, una buona occasione anche per migliaia di selfie, la manifestazione in realtà è iniziata sabato 9 marzo quando si è animato il Deejay Village di piazza della Libertà. Due i percorsi: uno da 10 km e l’altro da cinque.

Entrambi hanno preso il via da corso Vittorio Emanuele, proseguendo per via Vittorio Veneto, ma mentre la corsa da 5 chilometri si è limitata a fare il giro di Bari vecchia, passando tra corso De Tullio e il lungomare imperatore Augusto, per rientrare al punto di partenza, il tragitto della 10 chilometri si è spinto fino al lungomare Nazario Sauro, con giro di boa a Pane e Pomodoro e rientro verso il centro.

È stata una festa dello sport e della città che è stata coinvolta nell’organizzazione dell’evento e nell’accoglienza dei tanti partecipanti che sono arrivati anche da fuori regione.

Della D’Angela Sport era presenti in quattro: Italo D’Angela, Alessio Saponaro, Sandra Lippolis e Domenico Muraglia. Un bel poker di “assi” che hanno contribuito ad aumentare l’aria di festa che ha invaso la città, tutti con il giusto spirito di divertirsi assieme a tanta gente sconosciuta ma che in giorni come questi diventa una vera e propria famiglia.

«I nostri atleti hanno espresso il loro potenziale - commenta il direttore tecnico Gianpiero Bianco - e tutti hanno fatto piccoli progressi testando la propria condizione attuale in una gara effettivamente piatta e senza ostacoli, per cui abbastanza scorrevole. Una bella giornata di sport e spirito di coesione, elementi fondamentali per la D’Angela Sport».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI