Martedì 21 Maggio 2019
   
Text Size

Il Turi vince a Lecce e si prende la vetta

arrè turi (1)

L’Arrè Formaggi Turi, sempre a punti in tutte le giornate di campionato, torna a casa dalla trasferta di Lecce con il quattordicesimo successo, il settimo col massimo distacco per set, che la riporta in vetta alla classifica in vista del big match contro il Gravina dell’ultimo turno che stabilirà la griglia finale.

arrè turi (2)

Gli uomini di mister Difino interpretano al meglio la gara contro il Laica Volley, senza distrazioni e con una buona prestazione si aggiudicano con merito e nettamente la gara per 3-0, il terzo consecutivo. Bene a muro ed in attacco i biancoazzurri, da segnalare la buona e convincente prestazione di Atene nel ruolo di libero.

I giallorossi scendono in campo con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Solazzo e Pascali, i martelli Sabatelli e Vitrugno, i centri Gaetani e Simonetti, Vizzi libero in fase di ricezione e Molle in fase di difesa. Nelle fila ospiti mister Difino deve rinunciare a Castellana e schiera Atene libero, confermati inizialmente invece Mangini e Cisternino in banda, Furio e Di Gregorio al centro, Capurso in regia e Fuentes fuorimano.

arrè turi (3)

Dopo il break ospite (Fuentes, 3-5) ed il controbreak dei padroni di casa (6-6), il Turi fa le prove per la fuga con l’ace di capitan Di Gregorio (12-14) ed il muro di Furio (12-15). La conferma arriva dalla bordata di Fuentes (13-16) e dal muro di Furio che fa 13-17. Gli ospiti chiudono a muro ed affondano i colpi tanto che Fuentes chiude sul 19-25.

Nel secondo set la partenza del Turi è fulminea (1-7 muro di Di Gregorio) ed il divario si crea sin dalle prime battute, complice anche qualche errore giallorosso. Fuentes allunga ancora in diagonale stretto (5-12) ed il set scivola senza intoppi con Cisternino e soci che se lo aggiudicano per 14-25.

arrè turi (4)

Il Lecce si gioca il tutto per tutto ad inizio del terzo parziale (6-3). Sabatelli e soci sembrano reggere sino a quando Dellino (15-13), dentro sul finire del secondo set per Fuentes, e Furio (15-14, ancora a muro) riavvicinano prepotentemente gli ospiti. Il Turi trova il break dell’aggancio con Capurso direttamente dalla linea dei nove metri (18-17) e con Dellino (18 pari) e poi sorpassa con il muro di Cassano (al posto di Di Gregorio) che vale il 18-19. I biancoazzurri mettono pressione ai padroni di casa, out Sabatelli (19-22) mentre Dellino dà 3 matchpoint ai suoi (21-24). Cisternino affonda il 23-25 che chiude i giochi.

 

Tutti al palazzetto: Turi- Gravina, il big match che vale il primato

Ultima giornata della regular season di serie C e nel girone A l’attenzione è tutta per lo scontro al vertice tra la neo capolista Arrè Formaggi Turi e la Casareale Volley Gravina, distanziata di una solo lunghezza.

Le due compagini baresi, che si sono alternate in vetta alla classifica per tutta la prima fase, si giocano il primato del girone e l’ordine nella griglia di composizione dei gironi playoff, una sorta di anticipo degli spareggi, che partiranno già dalla prossima settimana, in cui otto squadre si contenderanno sino a maggio l’accesso alla serie cadetta nazionale; il tutto secondo una nuova formula a gironi che si concluderà poi con le due finali che sanciranno le due promosse.

I gialloblù murgiani di mister Cappiello, reduci da sette successi consecutivi, sono un team di spessore e di categoria superiore: seppur matricola per la serie C, il roster è stato allestito per tentare il salto di categoria. Gli unici stop per gli ospiti restano la sconfitta di Martina ed il 2-3 per i biancoazzurri nel combattuto ed equilibrato match del girone d’andata.

Per gli uomini di Difino una gara tosta e difficile da provare a vincere davanti al proprio pubblico per consolidare le proprie certezze in vista della parte cruciale della stagione dove bisognerà cercare di ritagliarsi un ruolo tra le protagoniste. Il tutto con continuità e senza pause sui due obiettivi stagionali, campionato e coppa.

 

La Classifica

Arrè Formaggi TURI 41(*), CSV Gravina 40(*), Pall. Martina Franca 33(*), Pallavolo Ostuni 24(*), MBV Ruffano 23(*), Matervolley Castellana Grotte 14(*), Trivianum 13(*), Lecce Volley 11(*), BCC Castellana Grotte 5 .
(*) riposo già effettuato

Commenti  

 
Sportivo
#1 Sportivo 2019-03-17 15:05
Qualcuno ha ricordato che grazie al nostro Commissario il Palazzetto dello Sport è tornato agibile e sicuro. Prima non aveva nemmeno l'agibilità e il certificato anticincendio, mancavano persino gli estintori. Mi associo ai ringraziamenti al Commissario Cantadori, perchè è grazie a lui se da qualche mese il Palazzetto è stato messo in sicurezza e ed è stato reso agibile. Grazie.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI