Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

"Primo, seconde e terzi"

Polignano2

Putignano, Lecce, Polignano, la D.O.F. sul podio ovunque

Staffetta1

È stato uno di quei weekend che non si dimenticano facilmente. Sabato 2 marzo è di scena la 25ª edizione della staffetta di Carnevale. 2,4 km, 3 donne, 4 uomini, 19 squadre in gara, la D.O.F. porta in gara due squadre: un’agguerrita femminile ed una maschile di supporto e un'agguerrita femminile con, nell'ordine, Marilena Milano, Maria Antonietta De Tommaso e Lavinia Orlando.

Si giocano la gara bene anche se il gradino più alto del podio sembra destinato alla squadra di casa della Nadir, che man mano prende vantaggio sulle nostre ragazze. Dietro il vuoto e, quando sembra tutto finito, ecco che la terza staffettista di casa accusa un dolore alla coscia a pochissimi metri dal traguardo, sembra fermarsi ma tutti la incitano a tagliare il traguardo arrivando pochissimi secondi prima della D.O.F. Vittoria certamente meritata per la Nadir ma bellissima l’impresa delle ragazze bianco/amaranto. E fantastici i ragazzi (Giuseppe Calabrese, Nicola Cantacessi, Vito Gasparro, Toni Desio) che hanno sacrificato la loro gara accompagnando e supportando le ragazze. 12° posto per loro.

Lecce1

Domenica 3 marzo si è svolta a Lecce la 9ª edizione della “Corri a Lecce”, gara comprendente una competizione di 11 km e la mezza maratona, divenuta oramai un appuntamento imperdibile nel panorama podistico regionale. Circa 1200 atleti iscritti alla manifestazione, con partenza unica da Piazza S. Oronzo ed un giro per gli iscritti alla competizione breve, mentre erano due per i podisti della mezza maratona. Il percorso era pianeggiante, attraversava i punti più suggestivi della città, tra cui anche il centro storico, per poi fare rientro in piazza.

La D.O.F. è sempre presente agli appuntamenti che contano ed era rappresentata, nella gara da 11 km, dal top runner Nicola Fiormarino, che ha ampiamente soddisfatto le aspettative, chiudendo la gara al 9° posto assoluto ed al 1° di categoria con il tempo di 42’55. Bravissimo il nostro Nicola oramai ampiamente sotto il muro dei 4’ a km. Per la mezza maratona, vinta dall’atleta nazionale Buttazzo, la D.O.F. ha visto la partecipazione di Pierangelo Greco, che ha concluso la gara in 1h38’40”.

In contemporanea a Polignano si è svolta la 10ª edizione della “Corsamare”. 1078 gli atleti a tagliare il traguardo dopo un percorso suggestivo ed unico, con l’ultimo km veramente insidioso grazie ad un passaggio borderline con il mare ed una scalinata con salita annessa.

Vince il bravissimo Giovanni Auciello dell’atletica Casone Noceto. Ed anche qui la D.O.F. si supera. Nuccio Busto su tutti chiude 12° assoluto con un fantastico 35’16” sui 10 km non facili del percorso. Grandissima soddisfazione per Aldo Mariani, 39° alla fine ma 1° nella sua categoria.

Quasi appaiati arrivano in ottima posizione Filippo Dell’Aera e Giuseppe Calabrese entrambi in ripresa da leggeri infortuni. Pochi secondi ed all’arrivo un altro convalescente: Michele Natale, meritato riposo ora per il “guerriero”. Sorprende in positivo, ancora una volta Nico Gatti ed a 10 secondi c’è anche Gianni Donvito. E fin d’ora abbiamo parlato di atleti fisicamente non oltre l’80% del loro stato di forma.

Polignano3

Nella parte alta della classifica ancora sorprese: C’è Tommaso Nicassio sempre più vicino ai suoi standard e qualche secondo dopo arriva la bravissima Lavinia Orlando con il Presidente Franco Laera a ruota. Spettacolare il secondo posto per Lavinia che pareggia la sua miglior prestazione ma in un percorso ben più complesso. Ad un minuto dal Presidente c’è un bel quartetto con Vito Gasparro su tutti, seguito da Angelo Longo ancora in netto recupero, Nicola Cassano sempre in preparazione maratona e da Gino Montemurro in evidente passeggiata turistica in quel di Polignano, forza Gino.

Siamo ancora nei primi 400 e c’è ancora tanta D.O.F. C’è Giovanni Damato anche lui in ripresa, lo segue Giuseppe Cunsolo poco sopra i suoi standard. Bene anche Nico Favia sempre più vicino a sfondare il muro dei 4’30” a km. Pochissimi secondi ed ecco Antonio Delvecchio in costante miglioramento e Nicola Cantacessi in versione rifinitura per la Roma/Ostia di domenica prossima.

E si giunge alla fascia divertimento, anche se questa volta più che divertimento è stata una vera e propria voglia di tagliare il traguardo a tutti i costi. Arriva al traguardo come sempre con la musica da contorno Nicola Ribatti e poco dietro la bravissima Marilena Milano, stanca della staffetta del giorno prima. La seguono un trio con Gregorio Del Giudice davanti al “gladiatore” Nicola Petranca ed alla stakanovista Maria Antonietta De Tommaso. Anche per lei staffetta e gara in meno di un giorno. Bravissimo Luigi Saddi, ottimo il suo tempo, bravissima Angela Elmino che si diverte e si migliora sempre più. Bravissimo Michele Emilio, ottimo tempo per lui, bravo anche Raffaele De Tommaso convalescente anche lui e bravo anche Vito Cortese, soddisfazione per lui che chiude sotto l’ora i 10 km.

Ed arriviamo ai guerrieri, a quelli che hanno corso nonostante i malanni pur di portare punti preziosi alla società. Ecco Albino Malena che arriva praticamente con una sola gamba sana, a seguire ecco Michele Bruno, sacrificato bodyguard con una coscia malandata. A pochi secondi arriva Stefano Arrè con il suo solito passo e poco dietro c’è Toni Desio ritrovato in quel di Polignano. Bene anche Maria Grazia Iacobellis e Francesco Nardulli, giunti al traguardo con un gran sorriso di soddisfazione.

Chiudono il folto gruppo D.O.F. Amatori altri 4 atleti: la bravissima Enza Montanaro che stacca di qualche metro Franco Zita. Monumentali gli arrivi di Gian Giacomo Valentini e Vito Notarnicola che non facevano due gambe sane in due ma che hanno voluto portare punti e lustro alla società. Un piccolo ma grande in bocca al lupo va anche a Saverio Marsico costretto al ritiro nonostante la forte voglia di tagliare il traguardo.

Tutti questi guerrieri fanno si che la D.O.F. porta a casa il 3° posto di società che, in una gara da oltre 1000 atleti, da una grandissima soddisfazione ai vertici societari felici di aver scelto atleti di grande valore morale.

Polignano1

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI