Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

Giuseppe De Pasquale al fianco dei Diversamente Abili

Pino De Pasquale

Nominato Segretario Regionale della Puglia di Meda e Assomeda

È da qualche mese che non lo si vede più circolare tra le nostre vite, ma ancora tutti lo ricordano per il suo impegno politico, associativo, personale. È Giuseppe De Pasquale, per tutti Pino, trasferitosi da qualche tempo in un comune più vicino a Bari, dove continua ad operare e militare tra circoli, associazioni e partiti che lo hanno visto percorrere sentieri e farsi carico di numerosi progetti.

Molti nostri lettori, tra cui numerosi suoi amici, conoscono i trascorsi di Pino che, nonostante alcune difficoltà, non si è mai tirato indietro ed ha sempre abbracciato ideali di solidarietà e di sostegno dei meno fortunati. È con questo suo spirito altruistico che da qualche giorno, come lo stesso ha riferito attraverso la sua bacheca Facebook, è diventato Segretario Regionale della Puglia del MEDA, Movimento Europeo Diversamente Abili.

«Sono molto orgoglioso di ricoprire questo incarico - ci conferma De Pasquale raggiunto telefonicamente dai nostri microfoni. Ovviamente questo ruolo, che unisce anche quello di Segretario Regionale di Assomeda (Associazione Sostegno Sociale Obiettivo Minori e Diversamente Abili) mi impone di operare al fianco di chi è in seria difficoltà». Non solo i Diversamente Abili, ma anche famiglie che non riescono a vivere, anziani soli, minori abbandonati. Un ampio programma ed un intenso lavoro per sostenere quella fascia di popolazione spesso dimenticata o delle cui necessità in pochi si ricordano.

«L’attuale crisi economica ha inevitabilmente finito con l’allargare a dismisura la fascia della disabilità a persone che dapprima ne erano escluse, amplificando considerevolmente quella psicologica e coinvolgendo aree sempre più vaste di depressione, colpendo in maniera indifferenziata imprenditori, disoccupati, emarginati, anziani, giovani. Ponendo in seria difficoltà anche coloro che avevano già una disabilità conclamata per la evidente contrazione degli obblighi di assistenza e di contribuzione all’invalidità». È con questo spirito che Pino de Pasqule, al fianco di M.E.D.A. e Assomeda, si impegna a lottare per determinare il cambiamento sostanziale delle attuali condizioni di vita della popolazione privata di qualsiasi prospettiva di benessere o di miglioramento sociale-sanitario ed economico.

C.D.

Commenti  

 
Mino Miale
#1 Mino Miale 2019-02-27 12:15
Pino non stare tanto ... lontano ... da Turi, però. Sai di quanta ENERGIA necessita. Ancora tanti Auguri x il tuo nuovo Impegno !
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI