Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

Chi ben comincia…

Bari2

Greco ci rappresenta a Maglie e in 39 invadono la “Running Heart” a Bari

IMG-20160808-WA0077

Se il detto ha delle fondamenta veritiere, vuol dire che la D.O.F. Amatori è già a metà dell’opera. Domenica 17 febbraio si è svolta la 5ª edizione del “Cross della Corte”, gara di cross inserita nel calendario regionale di corsa campestre. Numerosi gli atleti partecipanti e molto alto il livello agonistico, per una gara articolata su tre giri su terreno completamente sterrato, con lievi variazioni di pendenza. La D.O.F., sempre presente nelle occasioni che contano, era rappresentata da Pierangelo Greco, che ha concluso la gara in 25'30”, classificandosi al 13° posto di categoria.

A Bari parte la quarta edizione del trofeo provinciale Terra di Bari con la “Running Heart”, giunta alla terza edizione. Circa 650 i tesserati Fidal giunti al traguardo per poco più di 10 km completamente piani, con il lungomare che accompagnava gli atleti per quasi tutta la gara. Condizioni meteo perfette, insomma una gara ideale per migliorarsi. Rodolfo Guastamacchia bissa la vittoria della scorsa edizione, mentre in campo femminile si impone Francesca Labianca.

La D.O.F. Amatori esordisce nel trofeo con ben 39 atleti, nuovo record di presenze per la società turese. Primo a tagliare il traguardo tra i bianco/amaranto e Nuccio Busto, graditissimo ritorno in casa D.O.F. Il talento adelfiese chiude 10° assoluto. Altro rientro ed altra ottima prestazione in casa D.O.F. è Nicola Fiormarino alla fine 7° nella sua categoria. Encomiabile Aldo Mariani 7° anche lui nella sua categoria con 38 di febbre. Bravissimo anche Michele Natale tra i top runners nonostante un problema fisico e dei lacci che non vogliono allacciarsi. Altra graditissima sorpresa, il ritorno col botto tra i big di Nico Gatti, finalmente rientrato nei suoi standard. In compagnia di Nico giunge Giuseppe Calabrese, anche se con poche sedute di allenamento.

Bari1

Un'altra forte coppia di atleti si mantiene tra i primi cento della classifica; lo sfortunato Gianni Donvito sempre alle prese con qualche acciacco ed il ritrovato Tommaso Nicassio, ottima la sua prova. È la volta di un trio: Vito Gasparro al suo record personale precede Lavinia Orlando, che conquista il 1° posto di categoria e personal best anche per lei. Segue il Presidente Franco Laera, e qualche secondo dietro Peppe Cunsolo incalzato da Giro Montemurro. Ancora prestazioni da record, questa volta è Gian Giacomo Valentini a limare il suo miglior tempo. Buon esordio per Antonio Delvecchio partito forse un po’ troppo forte ed arrivato in buona compagnia di Michele Bruno, che ha accompagnato al traguardo la bravissima Marilena Milano 5ª nella sua categoria.

E visto che si corre a Bari eccovi nella zona della classifica dedicata ai “Nicola” con NikCantacessi davanti, seguito da Nico Favia e da Nicola Petranca e poco dietro? Chi se non Nico Ribatti. Dopo una notte di lavoro arriva anche la nostra Mery volante De Tommaso, 6ª tra i suoi pari età e poco dietro superlativa prestazione di Luigi Saddi, personal best anche per lui. Buono il rientro di Giovanni Damato dopo un lungo periodo di stop, dietro di lui Enza Montanaro chiude 4ª nella sua categoria.

In piena fascia divertimento troviamo la new entry Gregorio Del Giudice, tallonato al traguardo da Angela Elmino. Seguono Antonio Di Bari e l’esordio di Saverio Marsico. Continuano a passo tranquillo Vito Cortese e Stefano Arrè, mentre giungono in coppia Raffaele De Tommaso e Albino Malena. Andatura da crociera e di tutto rispetto per Toni Desio, davanti a Maria Grazia Iacobellis e all'esordio di Vito Notarnicola, lasciando unito il trio dei Francesco con Nardulli, Zita e Manzari.

I 39 tori al traguardo portano la D.O.F. a raggiungere il 2° posto di società già alla prima gara del trofeo provinciale dietro solo agli “Amici strada del Tesoro” e con l’intento già dalla seconda tappa in quel di Polignano del 3 Marzo di bissare il secondo posto e magari di migliorarsi.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI