Mercoledì 19 Giugno 2019
   
Text Size

A Ostuni si ferma l'imbattibilità dell’Arrè Formaggi

arrè formaggi turi

Dopo undici successi di fila, dieci in campionato ed uno in Coppa, arriva nella città bianca al tiebreak per mano della Pallavolo 2000 il primo stop stagionale del Turi. Gli uomini di mister Difino cedono le armi su un campo insidioso contro una squadra ostica, specie sul proprio parquet, ed in piena lotta play off, che ha sfruttato appieno tutte le chance capitate.

Prestazione altalenante per gli ospiti alla ricerca dei giusti equilibri in un periodo caratterizzato dall’infermeria piena, sia per malanni stagionali che per infortuni, che ha condizionato il lavoro di preparazione al match, oltre che la gara stessa a cui alcuni elementi hanno preso parte in condizioni precarie stringendo i denti. Nonostante ciò il gruppo ha lottato mostrandosi tale e recriminando la sfortuna in tre decisioni arbitrali errate nel quinto e decisivo set.

Complimenti ai locali per il successo mentre per la compagine turese, nonostante tutto a punti anche in questa occasione, la consapevolezza di tornare subito a lavoro ritrovando i giusti meccanismi.

Mister Riva schiera Bellanova in regia e Dario Polignino opposto, Nacci e Adriano Polignino laterali, Angrisano e Gabriele Semeraro al centro, Calamo libero. I biancoazzurri si schierano con la diagonale Capurso-Dellino, Cisternino e Colapietro di banda, Di Gregorio e Cassano centrali con Castellana libero.

Primo set di marca ospite con Cassano e soci che partono subito forte e domano facilmente i gialloblù (11-25).

L’Orthogea entra in partita sin da subito nel secondo set dando vita ad un parziale equilibrato dove l’Arrè Formaggi spreca e paga caro i dodici errori diretti, cinque attacchi e ben sette battute, cedendo per 25-23.

L’entusiasmo del set precedente spinge gli ostunesi trascinati da Adriano Polignino, autentico mattatore dei suoi, avanti sin dalle prime battute e grazie ad una buona difesa approfittano degli avversari che calano vistosamente in ricezione. L’Ostuni sbaglia poco e chiude 25-16.

Nel quarto set il Turi si ricompatta subito e costringe i locali a sbagliare. Trovata la giusta continuità capitan Di Gregorio e soci chiudono agevolmente sull’11-25.

I segnali sfortunati del tiebreak cominciano a mostrarsi già dalla prima azione quando il secondo arbitro vede un inesistente tocco a muro di Dellino sull’attacco locale. Ne nasce un punto a punto che s’infrange al giro di campo. L’Ostuni realizza il 9-7 al termine di un’alzata vistosamente “doppia” del proprio centrale che non viene sanzionata mentre nell’azione successiva la palletta tentata dai padroni di casa, quarto tocco di gioco, finisce a rete ma viene chiamata l’invasione a muro a Cisternino (10-7); quest’ultimo riceve il rosso (11-7) nel tentativo pacato e non plateale di spiegare e mimare al direttore di gara la dinamica dell’azione. Il match ormai è ai titoli di coda e l’Ostuni chiude sul 15-10.

 

Arriva il Ruffano e il Turi cerca il pronto riscatto

Archiviato lo stop di Ostuni la compagine biancoazzurra ha lavorato sugli aspetti negativi evidenziati con la speranza inoltre di recuperare dall’infermeria qualche pedina del roster.

Gli uomini di mister Difino e di mister Renna cercheranno il pronto riscatto nel match interno di sabato, 16 febbraio, ultimo appuntamento di un trittico che ha visto l’Arrè Formaggi impegnata in scontri diretti per le zone nobili della classifica. Una prova non certo semplice per riprendere il cammino ma stimolante a far subito bene.

L’avversario è l’MBV Ruffano squadra quadrata ed ostica, quarta in classifica a quota 19 punti ed in piena lotta playoff, con l’obiettivo attuale di mantenere l’ultimo piazzamento valido per gli spareggi promozione, respingendo gli attacchi dell’Ostuni ora distante due lunghezze. Prima battuta come consuetudine per le 18:30 di sabato al Palazzetto di via Cisterna.

 

La Classifica

CSV Gravina 31, Arrè Formaggi TURI 29(*), Pall. Martina Franca 24(*), MBV Ruffano 19(*), Pallavolo Ostuni 17(*), Matervolley Castellana Grotte 13, Trivianum 10, Lecce Volley 8, BCC Castellana Grotte 5, . (*) riposo già effettuato.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.