Giovedì 21 Marzo 2019
   
Text Size

ARRÈ FORMAGGI DA APPLAUSI

arrè turi 2019 (2)

La squadra di mister Difino passa a Gravina nello scontro al vertice

Non soffre di vertigini la compagine turese di mister Difino che apre il 2019 così come aveva chiuso lo scorso anno con una vittoria, la numero otto su altrettante gare. Arriva dinanzi ad una buona cornice di pubblico locale dove però la rappresentanza ospite seppur in minoranza riesce a farsi notare, dopo oltre due ore di battaglia agonistica tra due belle squadre che dimostrano di valere categorie superiori.

arrè turi 2019 (1)

Capitan Di Gregorio e soci vincono con merito il big match dell’ultima di andata con una prova collettiva importante contro una corazzata forte ed esperta, senza alcun timore riverenziale. Ospiti quasi sempre avanti in tutti i parziali, non solo in quelli vinti ma anche in quelli persi dove il Gravina dopo aver recuperato il gap è riuscita ad imporsi sfruttando oltre al proprio potenziale anche qualche appannamento dei biancoazzurri, che in certe gare ci sta tutto.

Con questo importante successo l’Arrè Formaggi al giro di boa vira da capolista ancora imbattuta, con tre lunghezze sul Gravina e sette sul Martina che deve recuperare un match. Sabato si torna nuovamente in campo e la compagine turese sarà di scena ancora in trasferta, si gioca a Castellana alla Palestra Angiulli con fischio d’inizio per le 19:00, avversaria la BCC nel match valevole per la prima giornata di ritorno.

Allo starting six i gialloblu di mister Cappiello vanno in campo con la diagonale Chierico-Sette, Incampo e Lomurno laterali, Lavecchia e Cornacchia centrali, Giove libero. Tra gli ospiti Atene e Fuentes sono ai box, mister Difino schiera Capurso regista e Dellino fuori mano, al centro la coppia Di Gregorio-Furio, in banda Mangini e Cisternino con Castellana a guidare la fase di difesa e ricezione.

 

IL MATCH

Il Turi parte bene e sorprende i locali, murato Sette (2-3) e Dellino per il 2-5. Di Gregorio a muro stoppa Incampo (6-12) e gli ospiti prendono sempre più campo. Bene la difesa ed il muro biancoazzurro. Dopo l’ace di Furio (13-18) che mantiene le distanze il Gravina ci prova con Incampo e Lomurno ma vengono chiusi a muro. Dellino così chiude sul 19-25.

Nel secondo parziale Cisternino e soci partono bene, 0-3 Mangini su Sette, ma dopo aver preso il +4, sbagliano qualcosina prestando il fianco ai padroni di casa che con Incampo coronano la rimonta impattando sul 14.14. Lo stesso laterale gialloblu effettua il doppio sorpasso con il block out del 17-15. La reazione ospite non è impeccabile, complice anche un po di sfortuna in due scelte arbitrali, ed il Gravina impatta con Lavecchia il conto dei set, 25-18.

Il punto a punto di inizio parziale lo infrangono direttamente dai nove metri Di Gregorio (7-8) e l’attacco di Mangini, 7-9. Furio su Sette (8-11) ed il tap in di Mangini (8-12) aumentano il gap mentre Dellino (10-16) e Cisternino che mostra tutta la sua esperienza nel metter giù il 12-18 mettono le distanze di sicurezza con gli avversari. Cosi l’Arrè Formaggi senza fronzoli chiude con Mangini sul 16-25.

Dellino (2-5) e Di Gregorio, lesto sotto rete (3-7). Qui però i biancoazzurri con un paio di errori permettono al Gravina di riavvicinarsi prepotentemente e di impattare sull’11-11 con Lomurno e Incampo. Lomurno prova a mettere la freccia, 12-11 e 13-12, ne nasce un ‘avvincente colpo su colpo, 16-16 e break e controbreak, 20-18 e 20-20. Il Turi però perde un po' di lucidità ed il Gravina spinto dal pubblico conquista il parziale, 25-22.

Cisternino in apertura tie break (2-4) mentre un sontuoso Di Gregorio a muro su Lomurno per il 3-7. Dopo aver girato sul 4-8 il Gravina dimostra di non aver mollato e torna alla carica accorciando 7-9 e con Sette 9-10. Il pari si concretizza al punto numero 11. Sul 12-13 Sette tira out dando due match point agli ospiti che però sprecano, siamo di nuovo in parità, 14-14. Di Gregorio firma il 14-15 che accende le feroci proteste della squadra di casa nei confronti del direttore che estrae il cartellino rosso, 14-16. Esultano i biancoazzurri in campo ed i tifosi accorsi a loro seguito per la bella e meritata affermazione.

 

LA CLASSIFICA

Arrè Formaggi TURI 22, CSV Gravina 19 , Pall. Martina Franca 15 (*), MBV Ruffano 13 , Pallavolo Ostuni 9 (*), Lecce Volley 7 (*), Matervolley Castellana Grotte 7 (*), BCC Castellana Grotte 5, Trivianum 5. (*) gara da recuperare.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI