Mercoledì 19 Giugno 2019
   
Text Size

Exploit Turi, battuta la capolista Gioia

Santissimo a Gioia

Dopo oltre due ore di gioco le ragazze de "Il Santissimo" conquistano la settima vittoria

È del Turi lo squillo decisivo nel big match della nona giornata del torneo di serie D femminile, andato in scena domenica sera al Palazzetto di via Cisterna tra le ragazze de Il Santissimo e la Tecnova Volley Gioia: 3 a 2 (25-21/ 25-23/ 19-25/ 16-25/ 15-12) il risultato finale al termine di oltre due ore dei gioco.

E se alla vigilia chiunque in casa Revolution Turi avrebbe firmato per un risultato simile, visto che il Gioia scendeva in campo da indiscussa squadra leader e imbattuta del torneo, al termine del match resta più di un rammarico per non aver portato a casa l’intera posta in palio, visto l’andamento delle prime due frazioni. Elena Topputi

Mister Mariano Tinelli, sempre privo dell’infortunata Ivana Cazzetta e con Annarita Lerede non al meglio, varava un inedito 6+1 provato nell’amichevole di Castellaneta in settimana, con Antonella Longo al palleggio e la novità Elena Topputi da opposta, Fonte Lieggi e Sofia Coppi schiacciatrici, capitan Grazia Spinelli e Miriana Pernice centrali e Simona Palmisano libero.

Il Santissimo Turi prendeva subito in mano le redini dell’incontro mettendo in crisi la ricezione ospite, grazie soprattutto a degli ottimi turni di battuta, riuscendo così ad aggiudicarsi sia il primo che il secondo set, nel quale il Gioia dopo un lungo spalla a spalla era riuscito a portarsi avanti sul 21-23, per poi cedere a quattro servizi ficcanti di fila di Elena Topputi, Miriana Pernice e compagne. In ambo le frazioni, a metà set, mister Tinelli inseriva Annarita Lerede al posto dell’acciaccata Sofia Coppi come schiacciatrice.

Dal terzo parziale le ragazze de Il Santissimo Turi alleggerivano il ritmo e permettevano alle ospiti di rientrare in partita, con queste ultime che portavano a casa il terzo e quarto set senza troppe difficoltà, rendendo vano anche l’ingresso di Annarita Lerede questa volta per Fonte Lieggi. Nel quinto era la Lieggi invece che subentrava a Sofia Coppi dall’inizio ed il Turi ritrovava la verve giusta grazie sempre e soprattutto al servizio, giungendo al cambio campo sull’ 8 a 2. Il Gioia di mister Milella provava a rientrare, facendosi sotto dapprima sul 9-6 e poi sul 13-11, ma gli innesti in battuta di Roberta Lavarra prima e di Roberta Ritoli sul finale, decretavano gli allunghi determinanti per chiudere il tie break sul 15-12 per le padrone di casa.

Arrivava così per le bianco-azzurre del direttore generale Daniele Marotta il settimo sigillo nelle prime nove giornate, per una classifica che vede in vetta cinque squadre racchiuse in appena cinque punti, visto anche il successo di giornata del Castellana sul Locorotondo.

 

AD ORIA DOMENICA PER CHIUDERE UN FANTASTICO 2018

Domenica pomeriggio, alle ore 16 al palazzetto di Oria, le ragazze de Il Santissimo Turi del presidente Domenico D’Aprile chiuderanno l’anno 2018 ospiti della Damiano Spina Oria, quart’ultima della classe.

Match sulla carta abbordabile per il Turi che proverà a portare a casa i tre punti per concludere nel migliore dei modi un’annata trionfale, che ha visto la promozione nel maggio scorso in serie D. L’Oria dal canto suo naviga nei quartieri bassi della classifica a quota 6 e finora ha collezionato solo due successi contro il Santeramo e nel derby di domenica scorsa contro la Iuvenilia Oria.

 

CLASSIFICA: Academy Gioia 25, Castellana G. 23, Locorotondo 21, Altamura 21, Il Santissimo Turi 20, Crispiano 18, Polignano 16, Iuven. Oria 14, Casamassima 12, Ostuni 6, Spina Oria 6, Santeramo 4, New Voll. Gioia 3, Taranto 0.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.