Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

È il ritorno di Cisternino il botto finale dell’Arrè Formaggi

Alessandro Cisternino

Il laterale barese, dopo dieci anni, ritorna a indossare la maglia biancoazzurra

La società turese del presidente D’Aprile e del d.g. Marotta alla ricerca di un giocatore esperto dotato di equilibrio tattico comunica l’accordo con il laterale barese Alessandro Cisternino.

Per lui si tratta di un ritorno in biancoazzurro dopo quasi dieci anni, Alessandro infatti ha militato per tre stagioni di fila con la casacca della Villa Menelao Turi, dal 2005 al 2008, nel campionato nazionale di B2, ottenendo due sesti ed un terzo posto.

Cisternino, classe 1982, laterale completo ed affidabile sia in difesa che in attacco, oltre ad essere da collante ed aggregante per il gruppo, mette a disposizione della squadra la sua esperienza pallavolistica maturata sui campi, oltre all’importante parentesi in biancoazzurro già citata, con l’Atletico Bari in B1 (2001-2004), B2 con Martina (‘08-’09), Trivianum (dal 2009 al 2011), Bollate (‘13-’14) e Volley Joya (dal 2014 al 2016), due stagioni in C con il Trivianum (dal 2011 al 2013), sino alla stagione in serie B (2016-2017) con la maglia dell’Asem Bari Volley.

Esattamente come dieci anni fa vestirà la casacca numero 18.
Un accordo andato in porto tra la società, che lo ha visto crescere e lo ha lanciato nel volley di un certo livello e che è pienamente convinta del contributo e del ruolo che Cisternino possa ancora svolgere, e dall’altra l’atleta desideroso e determinato a dare il proprio contributo importante mettendosi in gioco con la maglia del Turi a cui si sente legato.

Si chiude con una sorta di operazione amarcord la campagna acquisti dell’Arrè Formaggi targata 2018-2019 con la dirigenza turese che ha puntellato la rosa a disposizione di mister Difino nei punti cruciali.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI