Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

Rossi, Valentini e Poci ai Campionati Italiani

Domenico Valentini

Alberobello in festa per la “Trullincorsa tricolore”

Inno Nazionale, bandierine lungo le strade cittadine, Trulli illuminati di tricolore e tripudio di gente per la 10 km più importante della stagione 2018. Alberobello, la capitale dei Trulli, con Largo Martellotta addobbato a festa come preludio di un successo annunciato, è stata il fulcro del podismo nazionale nel weekend del primo settembre.

Enzo Rossi

A partire da sabato mattina si sono succedute ben 6 gare, spalmate nel corso dell’intera giornata, suddivise per le varie categorie di appartenenza. Obiettivo il titolo di campione Italiano sui 10 km master ed assoluti. L’importanza della posta in palio ha fatto registrare quasi 1800 partecipanti, un numero importante, ma sicuramente al di sotto delle aspettative, compensato, però, dalla presenza di veri campioni.

Il parterre dei partecipanti ha permesso di mettere in mostra qualità atletiche straordinarie con i keniani, dominatori assoluti in ambito maschile, che hanno percorso i 10 km a ritmi impressionanti, chiudendo alla media di 2 min e 54 sec al km, nonostante le asperità del percorso. Il caldo e la continua alternanza dei saliscendi hanno messo a dura prova muscoli e resistenze degli atleti che hanno percorso i 3 giri ammirando la zona dei Trulli, patrimonio dell’Unesco, e la basilica dei Santi Medici.

Allo strapotere africano, l’orgoglio patriottico è al femminile col titolo conquistato dalla fortissima Sara Dossena.

Tra i numerosi partecipanti, per le rispettive categorie, al via anche tre nostri concittadini in forza alla Nadir in the road: Domenico Valentini, Enzo Rossi e Simona Poci.

Simona Poci

Per Poci, la “mamma volante” si è trattato dell’esordio stagionale, concomitante con la gara più importante. Un ritorno col botto, considerato che in poche settimane è riuscita, con allenamenti di qualità, ad abbattere di oltre 30 secondi la media al km rispetto ai tempi in allenamento, stoppando il cronometro su 52 min e 48 sec, che le è valso il 180° posto assoluto tra le donne ed il 26° di categoria.

Positiva anche la prestazione di Enzo Rossi che, in preparazione per la maratona di Venezia, ha gestito la gara chiudendola col tempo di 45 min e 04 sec. Un ottimo test, considerato che a distanza di poche ore gli toccava un lungo di oltre 20 km, per mettere ulteriore benzina nelle gambe.

Infine, è stata la volta di Domenico Valentini che paga ancora lo stato di forma non ottimale e che, nonostante tutto, è riuscito a concludere la gara col tempo di 46 min e 30 sec., con un piazzamento finale al 133° posto di categoria. I ritmi in gara sono stati condizionati dai fattori ambientali, ma gli sforzi non sono stati vani, in quanto questa tipologia di gare permette di metter “qualità” nelle gambe in prospettiva dei successivi appuntamenti. Occasione propizia per confermare i progressi registrati sarà la 4^ edizione della “Stradynamyka” a Palo del Colle, gara valida come Corripuglia, in programma domenica 9 settembre.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI