Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

Ai campionati italiani la D.O.F. c’è

Dof Alberobello (1)

Ad Alberobello in 4 ben figurano, mentre Pierangelo ci rappresenta a Casalini

La “crema” del podismo nazionale si da appuntamento sabato 1° settembre ad Alberobello. Quasi duemila podisti con un livello di atleti molto elevato, praticamente i migliori in ambito nazionale. Sono 10 i km suddivisi in 3 giri che rendeno la gara molto spettacolare per chi la osserva.

I troppi atleti e le strade strette di Alberobello rendono impossibile farli correre insieme ed il tutto viene smembrato in varie batterie suddivise per categorie. Ne fanno le spese le categorie maschili dai 60 anni in poi, costretti a subire i 10 km alle 15.30 del pomeriggio con il sole battente e le temperature sui 30 gradi.

Quattro gli atleti presenti per la D.O.F. Amatori Turi. Tranquilla la gara di Mariantonietta De Tommaso 31esima. Bene Vito Gasparro che chiude sotto i 50’ molto vicino al suo personale che, considerando le difficoltà del percorso di Alberobello, fa ben sperare Vito per un tempo ancora più basso. Nell’ultima batteria buona prova per Tony Bruno 12esimo nella sua categoria, praticamente tra i migliori d’Italia, bene anche Gino Montemurro in formato “Festa patronale” ma pronto al riscatto già da Casamassima il 16 settembre.

Domenica 2 settembre si è svolta la 5ª edizione del Trail dei Colli, gara su percorso sterrato sulla distanza di 15,5 km. 272 atleti alla partenza da Casalini, frazione di Cisternino, lungo un tracciato pieno di aspre salite, discese, tante inside naturali, trulli ed uliveti.

L’8° e l’11esimo km sono stati i punti più critici, allorquando gli atleti sono stati chiamati ad affrontare due lunghe salite fino a quota 360. Purtroppo un equivoco al 3° km del percorso ha fatto prendere a circa quaranta atleti la direzione sbagliata, costringendoli a percorrere 3 km in più rispetto al percorso ufficiale. Tra questi l’atleta della DOF Amatori Pierangelo Greco, che sbagliando percorso ha potuto recuperare solo in minima parte le posizioni perdute, scivolando al 156° posto della classifica finale e chiudendo la gara in 1h50’. Comunque, questo inconveniente non ha certo offuscato il ricordo di una competizione lungo un percorso affascinante ed immerso nella natura.

Dof Alberobello (3)

Dof Alberobello (2)

Dof Alberobello (1)

Dof Alberobello (1)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI