Sabato 26 Maggio 2018
   
Text Size

La D.O.F. sempre sul podio

Vivicittà Bari

Longo ad Altamura, De Tommaso a Massafra e Mariani a Bari

Angelo Longo

Ancora una domenica di successi per la D.O.F. Amatori Turi. Si parte dalle pazzie… Chi se non Angelo Longo rappresenta la D.O.F. alla Neanderthal Race, una gara ad ostacoli di circa 10 km ma di una difficoltà devastante. Il nostro atleta affronta al massimo la gara con tutte le difficoltà fisiche, sacchi da portare, pedane alte 1.5 metri da scavalcare, secchi da tirarsi dietro, ruote da spingere, e solo un numero dimenticato gli fa scattare la penitenza che gli costerà il 2° posto assoluto, chiudendo 9° e 2° di categoria. Grande Angelo.

A Massafra si consuma il 4° Corripuglia. 10 km, 1000 atleti, un vincitore. È Francesco Minerva, fortissimo atleta della Montedoro Noci. Per la D.O.F. Amatori in 3 a rappresentarci. Un Cassano in ripresa dopo le fatiche della 6 ore chiude 73°, mentre Raffaele De Tommaso continua a migliorarsi ed è 60° nella sua categoria. Infine la soddisfazione più grande: il 5° posto e podio per Mariantonietta De Tommaso.

Podio per Mariantonietta De Tommaso 

Infine le Vivicittà. Nel Salento si corre a Porto Cesareo la 12 km, in concomitanza con tutte le altre. Vince Francesco Quarato del Team sport Massafra. Pierangelo GrecoBene il nostro Pierangelo Greco 34° nella sua categoria.

Il maxi plotone a Bari con 16 “doffisti” più uno. A dominare la gara nel capoluogo pugliese è Giovanni Auciello della Casone Noceto, che stacca di quasi un minuto il 2° classificato. In casa D.O.F. prestazione eccezionale dell’“infortunato” o presunto tale Aldo Mariani, che chiude 2° nella sua categoria. Lo segue Gino Montemurro che , partito in sordina, con l’amico Giuseppe Calabrese chiude una gara di rimonta al 28° posto di categoria.

Bene il Presidente Franco Laera 35°, poi, in fila, tutti sotto il muro dei 4’30”, nell’ordine: Alessandro Mele in ottima forma, Tommaso Nicassio in attesa di laurea, Giuseppe Cunsolo anche lui in buon stato di forma, Antonello Redavid in attesa di tempi migliori e Giuseppe Scavo, buon tempo per il nostro camionista.

Poi si passa nella zona della classifica più bella, quella dove si mette da parte la posizione e si punta dritti al gonfiabile con il solo piacere di correre insieme ad altri 1000 pazzi. Qui troviamo Nicola Ribatti con l’immancabile auricolare, seguito da Vito Gasparro e la sua pazza compagna di squadra Angela Elmino. A seguire l’ultra maratoneta Nicola Pagone, un dolorante Stefano Arrè con famiglia al seguito, ed una coppia inedita: il Vicepresidente Franco Zita questa volta in veste di accompagnatore per la prima uscita ufficiale di Maria Grazia Iacobellis. Chiude il plotone D.O.F. Filippo Ardito con il suo passo, pari al suo carattere tranquillo.

Domenica prossima ancora gare e la D.O.F. sempre e comunque presente.

Vivicittà Bari

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI