Martedì 11 Dicembre 2018
   
Text Size

La D.O.F. su più fronti

DOF Turi

Gli atleti biancoamaranto a Canosa, Taurisano, Corato e Milano

Programma ricco e la D.O.F. Amatori si presenta su tutti i fronti. Domenica 8 aprile si è svolta, nei pressi di Taurisano, la 2ª edizione del “Trail del Crocefisso”, gara di 8 km su percorso interamente sterrato. Il trail sta diventando oramai una piacevole realtà del movimento agonistico pugliese e richiama un numero sempre più elevato di atleti.

Il percorso, articolato su due giri da 4 km, era molto impegnativo. Subito dopo la partenza, iniziava una salita molto ripida, con una pendenza dell’8%, che ha elevato il livello di competitività ed ha fatto una prima selezione. Per il resto, si correva all’interno della pineta ed immersi nella macchia mediterranea, su percorso interamente sterrato, che alternava leggere salite con lievi discese, per poi scendere prima di intraprendere nuovamente la salita già incontrata subito dopo la partenza.

Un ottimo test, in previsione dei trail di Porto Selvaggio e della competizione di corsa in montagna al Ponte del Ciolo, che nel 2019 sarà valida come campionato mondiale master di categoria.

La D.O.F. è sempre presente ed ha visto la partecipazione, dopo un breve periodo di assenza agonistica, dell’atleta Pierangelo Greco, che ha concluso la gara in 38’45”, piazzandosi ottimamente al 10° posto di categoria.

 

A 200 km di distanza, stessa ora, stesso scenario, distanza doppia. Siamo a Corato per il “San Magno Ecotrail”. Anche qui la D.O.F. Amatori è presente con l’esperto Angelo Longo che chiude in 1h 19’ 49” i 16 km, piazzandosi anche lui superbamente al 10° posto di categoria.

 

A Canosa si torna sulla strada per il 4° Corripuglia della stagione. 10 km piuttosto difficili con i saliscendi che Canosa si porta sempre con sé. Mini plotone per la D.O.F. con 5 atleti tra cui due salgono sul gradino più basso del podio. Si tratta di Aldo Mariani, splendido 5° tra i suoi pari età, e Mariantonietta De Tommaso anche lei 5ª nella sua categoria. Buone anche le prove di Tommaso Nicassio, Nicola Cassano e Raffaele De Tommaso rispettivamente 23°, 59° e 49° nelle loro categorie.

 

Chiudiamo la domenica con la più famosa delle gare italiane: la Maratona di Milano. Un altro mondo; circa 7000 partecipanti, partenza da Corso Venezia, organizzazione quasi perfetta con presidio incroci ben protetti da forze dell’ordine in MTB. Il nostro ultramaratoneta Nicola Pagone ci ha rappresentato chiudendo in poco più di 5 ore la sua magnifica avventura meneghina, portando a casa una meritatissima medaglia.

Oggi, domenica 15 aprile, si prosegue con il 5° Corripuglia a Massafra in concomitanza con “Vivicittà” e l’ennesimo trail a Castel del Monte e con la D.O.F. Amatori onnipresente.

 

Pierangelo Greco Pierangelo Greco

Angelo Longo Angelo Longo

Nicola Pagone Nicola Pagone

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI