Lunedì 24 Settembre 2018
   
Text Size

Un Turi sontuoso abbatte la capolista Noicattaro

Santissimo Turi

Partita da incorniciare per le ragazze de Il Santissimo Turi, che nel sesto turno del girone di ritorno battono in quattro set (25-23/ 25-18/ 21-25/ 25-23) la capolista Noicattaro, che finora aveva perso solo al quinto set sul campo dell’Altamura.

Mister Francesco Savino, dovendo rinunciare a Miriana Pernice e Alessia Logrillo, schierava il sestetto con l’inedita diagonale Roberta Ritoli al palleggio e Benedetta Ronco opposta, Grazia Spinelli ed Elena Topputi centrali, Annarita Lerede e Sofia Coppi laterali con Ivana Cazzetta libero.

Il Noicattaro entrava prima in partita, conducendo per tutto il primo set fino al 19-22, subendo però il ritorno delle ragazze turesi che riuscivano a chiudere la prima frazione grazie ad un muro vincente di Elena Topputi sul 25-23. Sulla scia dell’entusiasmo il Turi volava via anche nel secondo parziale, mai in discussione, chiuso sul 25-18. Puntuale arrivava la reazione delle noiane nel terzo set che si portavano sul 13-18; Ivana Cazzetta e compagne provavano la rimonta come nel primo set, ma questa volta la capolista chiudeva la frazione sul 21-25, complice qualche errore gratuito di troppo in casa Turi. Il quarto set era un’altalena di emozioni con il Noicattaro subito avanti e riagganciato al punto 14, poi punto a punto sino al primo match point che le ragazze del presidente Domenico D’Aprile sfruttavano al meglio, chiudendo il set sul 25-23 tra gli applausi del pubblico e soprattutto portando a casa tre punti fondamentali per la corsa ai play off.

E i tre punti sono arrivati anche mercoledì sera, nel recupero della quinta giornata sul campo del fanalino di coda Capurso con il punteggio di 3 a 0 (25-22/ 25-23/ 25-22) in un incontro più combattuto del previsto. Mister Savino dava spazio a tutte le atlete a disposizione, soprattutto alle meno utilizzate finora: da Angela Colonna nel ruolo di libero a Roberta Lavarra come schiacciatrice, tenendo a riposo alcune titolari. Ne veniva fuori un match in cui spesso il Turi ha dovuto rincorrere le padrone di casa, complici parecchi errori gratuiti e l’aver preso probabilmente un po’ sottogamba l’incontro dopo l’impresa contro la capolista di qualche giorno prima.

Il doppio successo in quattro giorni porta Il Santissimo Turi a sole tre lunghezze dalla battistrada Noicattaro, con quest’ultimo atteso sabato dallo scontro con l’Altamura terza della classe, mentre le ragazze del Turi saranno impegnate sul campo della penultima Bitetto.

Classifica: Noicattaro 40, Il Santissimo Turi 37, Altamura 34, Gravina 31, Asem Bari 27, Arcob. Bari 20, Alberobello 18, Massafra 16, Gioia 15, Bitetto 14, Capurso 0.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI