Martedì 11 Dicembre 2018
   
Text Size

Arrè Formaggi, battuta d’arresto contro l’Alliste

Arrè vs Alliste

Torna a casa da Melissano con una sconfitta la squadra biancoazzurra turese, che cede nettamente ai padroni di casa dell’Alliste l’intera posta. Prestazione incolore e sottotono per gli uomini di Difino, incapaci di esprimersi ai propri livelli così come fatto contro Casarano e Specchia, vuoi per i problemi fisici accusati da alcuni elementi della rosa durante la settimana, ma anche per merito di un avversario forte, sapientemente guidato dalla regia dell’ex Licchelli e trascinato dai punti dell’opposto De Lorentis in veste di giustiziere di Palattella e compagni.

I locali, sul cui campo di gioco concedono poco agli avversari, vincono la gara grazie al servizio e soprattutto all’efficienza del proprio attacco, mentre in casa Turi la difesa ed il muro non hanno dato il solito apporto importante e determinante nel match. La squadra in palestra analizzerà con lo staff tecnico i motivi dell’opaca prestazione per lavorarci su, metabolizzare il tutto e ripartire subito perché resti la prima e l’unica prova incolore della stagione.

Al fischio d’inizio mister Marte schiera Licchelli in regia e De Lorentis fuorimano, capitan Miraglia e Inguscio al centro, Spennato e Nobile di banda con Giove libero. L’Arrè Formaggi risponde con la diagonale Palattella-Dellino, Santoro e Furio centrali, M. Cassano e Mangini laterali mentre Dammacco è il libero.

Padroni di casa subito avanti ad inizio gara (9-5) con il lungo linea di De Lorentis. Furio accorcia il gap dalla linea dei nove metri (10-7) ma il Turi sbaglia troppo. La panchina turese prova a cambiare le carte in tavola inserendo M. Colapietro per Mangini e la diagonale Colapietro- P. Cassano, ma l’Alliste continua a prendere il largo (20-11) mentre gli ospiti restano spettatori del match che si chiude 25-14.

Questa volta il Turi parte bene con tre punti di Dellino (1-3), ma De Lorentis dalla linea dei nove metri riequilibra tutto, 4-4. Le due squadre giocano alla pari e restano attaccate, 12-12. Sul finire di set però i biancoazzurri mollano, tornando quelli del set precedente, sfortunati anche per via di un fallo di posizione evidente dei locali non sanzionato dal secondo arbitro, e sono costretti ad inseguire (21-18), cedendo di lì a breve anche il secondo parziale, 25-21.

I segnali della giornata no si mostrano anche ad inizio del terzo set, ricezione in confusione e muro locale vigile ed attento, Muraglia su Dellino (5-1). Tuttavia gli uomini di Difino tentano di reagire e rimanere aggrappati (9-7 siglato da Mangini) ma non basta: non si riesce ad invertire la rotta e l'Alliste meritatamente fa suo il set 25-20 e l’incontro.

 

PROSSIMA SFIDA CON IL SAN VITO VOLLEY

Scivolata momentaneamente al terzo posto, l’Arrè Formaggi torna tra le mura amiche dove per la 19esima giornata affronterà la compagine brindisina del Progetto San Vito Volley, impegnata nella corsa salvezza.

Dopo la sconfitta dell’ultimo turno, Colapietro e compagni vogliono tornare al successo per riprendere la marcia e difendersi dagli assalti delle altre squadre impegnate nelle zone nobili della classifica.

Voltare subito pagina avrebbe effetti positivi anche in previsione delle finali di Coppa Puglia, oltre quello di aver metabolizzato senza drammi e senza scorie la gara di sabato scorso, unica da cancellare dall’inizio della stagione ed arrivata per mano di un avversario forte.

All’andata i turesi si imposero col massimo distacco per set in trasferta.

Appuntamento per sabato 24 marzo al Palazzetto di via Cisterna con la prima battuta fissata come di consueto alle 18.30.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI