Martedì 17 Luglio 2018
   
Text Size

Arrè Formaggi corsaro a Pulsano

Arrè vs Pulsano

I biancoazzurri si aggiudicano il match per 3 set a 0

Il girone di ritorno per il Turi comincia nei migliori dei modi con una netta affermazione sul campo contro la formazione tarantina del VTT Talsano Pulsano.
Il sesto successo, ottenuto col massimo distacco per set, i biancoazzurri di mister Difino e di mister Renna lo conquistano con una prestazione concreta, non tanto bella come le ultime apparizioni ma molto efficace in una gara sempre condotta. Puntuali Dellino e soci quando c’è da chiudere e conquistare la posta in palio, evitando il ritorno dei locali.

In campo i padroni di casa si schierano con Sampietro al palleggio e De Feudis opposto, capitan Schifone e Musci di banda, Lacaita e Basile al centro con Baldassarre libero. Il Turi si affida al collaudato “sei+uno” formato da Palattella-Dellino, M. Cassano-Mangini, Ruggiero-Santoro, Dammacco libero.

Gli ospiti mostrano una marcia in più sin dalle prime battute, quando Santoro crea la mini fuga (tap in sottorete del 3-7) ed un doppio M. Cassano, invece, con due pallonetti scava il solco (7-12 e 7-13). Di fatto non cambia l’andamento, con il Turi nettamente padrone delle operazioni ed un Dellino in versione cecchino che spinge i suoi alla conquista del primo set (18-25).

I rossoblu della VTT provano a fare l’andatura ad inizio secondo set (7-5) ma Santoro a muro (7-7) pareggia e Mangini ribalta subito (7-8). Dentro Amato per De Feudis nei locali ma gli ospiti alzano il muro (Mangini per l’11-14) e Palattella sigla l’11-16. Inizia cosi il monologo dei biancoazzurri, che senza intoppi e problemi chiudono sul 17-25, block out di Dellino.

L’Arrè Formaggi nel terzo parziale sembra aver fretta di chiudere e con Santoro al servizio crea scompigli nella ricezione tarantina, determinando lo 0-4. Il Talsano con Schifone non molla, dimezza il gap (8-10) e sembra crederci. Gli ospiti però reggono bene e contengono i ripetuti tentativi della VTT di riequilibrare le sorti (17-21). Ci pensa Ruggiero ad attaccare il 20-25 scrivendo la parola fine sul match.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI