Sabato 24 Febbraio 2018
   
Text Size

Arrè Formaggi Turi al giro di boa

Arrè Formaggi Turi al giro di boa

Superato in casa anche il Palo del Colle

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Bisognava conquistare i tre punti per mantenere il secondo posto in classifica alla fine del girone di andata, e così capitan Colapietro e company non falliscono l’obiettivo contro il fanalino di coda Palo del Colle.

Giovanniello schiera l’ex Cramarossa in regia e Fortunato opposto, Nanna e Schiavone al centro, Ursi e Retto in banda con Schinaia libero. Mister Difino rispetto alle ultime gare manda in campo dalla prima battuta Furio al centro al posto di Ruggiero.

Primo set - I padroni di casa si spianano la strada già dalle prime battute (7-2). Succede poco perché il Turi senza troppe velleità allunga ancora con Palattella (15-5) e poco dopo ci pensa Dellino che dalla linea dei nove metri trova l’ace sporco del 25-13.

Secondo set - Ci pensano Michele Cassano (9-5) e Dellino (10-5) a rompere l’equilibrio iniziale del secondo set. L’Arrè Formaggi non si fa sorprendere dal ritmo basso del match e con la diagonale del 18-10 di M. Cassano accelera di prepotenza. Dopo il cambio della diagonale Palattella-Dellino con capitan Colapietro- Pasquale Cassano è quest’ultimo a chiudere sul 25-17.

Terzo set - Nel terzo parziale la panchina turese conferma la diagonale Colapietro- P. Cassano, mentre O. El Moudden rileva Mangini in banda. Dopo un avvio pimpante (5-0), il Turi allenta un po’ il ritmo e la concentrazione, permettendo al Palo prima di dimezzare con Schiavone (6-4) e poi il pari al punto numero 9. Ci pensa P. Cassano a trovare l’allungo per i suoi (12-9) e, a seguire, il definitivo strappo, sia in attacco che a muro (20-11). Locali assoluti padroni del campo gestiscono bene e chiudono velocemente sul 25-14.

Si conclude quindi la prima metà della stagione regolare in cui la compagine turese ha ottenuto otto successi su dieci gare, piazzandosi al secondo posto, come terzo incomodo tra le due formazioni di spessore come Casarano e Specchia che hanno confermato di essere le favorite. Ma anche contro di loro, seppur cedendo, la squadra di Difino ha giocato alla pari ben figurando.

Archiviato il girone d’andata è già tempo di tuffarsi nella Coppa Puglia. Stasera, con fischio d’inizio alle 20,30, ci sarà il quarto di finale a gara secca che vedrà il team biancoazzurro affrontare la Pallavolo Molfetta al Palazzetto di via Cisterna, nella settimana in cui il campionato osserva il turno di riposo per lo svolgimento delle Final Four di Coppa Italia di serie A al Pala Florio di Bari.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI