Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

INIZIA COL BOTTO IL 2009 PER IL TURI: VITTORIA ESTERNA E PRIMATO

andria_turi-104.jpg

 

Al Palasport di Andria gli uomini di mister Narracci centrano la quarta vittoria esterna consecutiva col massimo distacco.

 

Dopo la debacle interna al tiebreak nell’ultimo turno del 2008 il nuovo anno sembra sorridere ai colori biancoazzurri turesi. Nella decima giornata di campionato di B2, gir. H, la squadra presieduta da Antonio Gasparro espugna il Palasport della città del nord-barese con un netto 3-0. In concomitanza alla sconfitta al tiebreak fatta registrare dalla capolista Ugento, nel derby casalingo con il Casarano, capitan Giannini e soci agganciano i salentini in vetta alla classifica, vetta che dovrebbe essere raggiunta martedì anche dal Casoria impegnato contro il fanalino Ariano nel recupero della decima giornata. Con la probabile vetta occupata dalle tre squadre, ma con il Turi al comando per via di un migliore quoziente set, sabato 10 gennaio al “Pala Pertini” di Turi arriva il Casoria nel big match della undicesima giornata.

Tornando all’ultima gara di campionato, i biancoazzurri fanno loro l’intera posta in palio al termine di una gara attenta e ben giocata, mai scontata per via di un team, l’Agrinatura Andria del presidente Paparusso, che in campo ha dato il meglio di sé, non mollando e giocandosela sino all’ultimo istante. Un atteggiamento giusto e vincente per i ragazzi di mister Carbonara, che non dovrebbero avere difficoltà nel raggiungere la permanenza nel loro primo campionato nella quarta serie nazionale. Positivo e da annoverare alla cronaca il comportamento esemplare dei supporters andriesi, i New Blue Brothers, che con correttezza hanno sostenuto e incitato i propri giocatori in campo, dall’inizio alla fine, anche quando il match era saldamente nelle mani degli ospiti, ringraziandoli a fine gara ed esortandoli a non mollare.

 

Davanti a circa 180 tifosi, in una bella struttura sportiva con capienza di circa 5000 unità, mister Mimmo Carbonara manda in campo la diagonale Illuzzi-Spescha, le bande De Vincenzo e Dellorusso, Lanzone e Porro al centro con Lotito nel ruolo di libero. L’ASP recupera gli acciaccati e schiera Parisi in regia con Bosco opposto, Micelli e Campanella centrali, Manicone e Tucci laterali e Giunta libero.

 

PRIMO SET: Apre il match il servizio di Illuzzi, ospiti subito avanti nella prima parte, 7-8. Alla ripresa l’attacco di Manicone fa 8-11, mentre un errore della difesa ospite ci porta al secondo timeout tecnico sul 12-16. Il Turi allunga con Campanella costringendo mister Carbonara a chiamare il timeout sul 15-20 e sul 16-23. L’attacco fuori del martello andriese De Vincenzo chiude il primo set sul 17-25.

 

SECONDO SET: La fase iniziale, aperta dalla battuta di Parisi, è giocata punto su punto ma al primo timeout tecnico i locali conducono 8-5. Alla ripresa Tucci, ben servito da Parisi, e Campanella suonano la carica per l’Asp che con il suo opposto ristabilisce l’equilibrio, siamo 9-9. L’Andria però al secondo timeout tecnico precede gli ospiti di tre punti. Il copione si ripete, Manicone  fa 19-19 e sul punteggio di 19-20 la panchina andriese chiama la pausa. Mister Narracci è costretto a chiamare la pausa sul 22-21, lo segue coach Carbonara sul 23-24. Bosco e Campanella siglano i vantaggi decisivi per il Turi, 25-27 il finale.

 

TERZO SET:  Partenza veemente dei locali, 3-0. Micelli e compagni si rifanno sotto e al primo timeout tecnico sono avanti 7-8. La fase centrale resta saldamente nelle mani della Villa Menelao, 11-16.  Dopo il timeout per gli andriesi, 11-18, l’andamento del match è deciso, il Turi fa suo anche questo parziale, 18-25.

 

 

TABELLINO:

Campionato Nazionale Serie B2 gir. H –10° giornata

AGRINATURA M. S.  ANDRIA - VILLA MENELAO TURI 0-3  (17-25  25-27 18-25)

 

AGRINATURA M.S. ANDRIA: 2 De Vincenzo (10), 3 Lanzone (1), 4 Porro (0),

6 Dellorusso(14), 9 Carbonara (9), 11 Minervini (0), 13 Spescha (1), 14 Abbattista (5), 17 Illuzzi (3), 7 Lotito (L); N.e. : 5 Magarelli (L2), 8 Suriano, 12 Massaro P. Allenatore: M. Carbonara. Ace:0; Batt. Sb.:6; Ric.Pos: 52%; Ric.Perf: 39%; Muri vinc.:9; Attacco: 41%.

 

VILLA MENELAO TURI: 4 G. Parisi (3), 5 Tucci (10), 6 Campanella (9), 7 Giannini (0),  

9 Micelli (4), 11 Bosco (18), 14 Manicone (13), 8 Giunta (L); N.e.: 1 Rizzi, 10 Cramarosa,

12 Schettini (L2), 13 Salvatore, 15 Palmisano . Allenatore: G. Narracci. Ace:3; Batt. Sb.:6; Ric.Pos: 66%; Ric.Perf: 57%; Muri vinc.:9; Attacco: 54%.


Durata Incontro: 01 h 22min  (24’-31’-27’)
Spettatori: 180circa
Direttori di gara: G.Stallone- R.Anelli

Campo di Gara: “Palasport di Andria“– Andria(Ba)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI