Lunedì 28 Novembre 2022
   
Text Size

banner assange

La maggioranza si schiera al fianco del sindaco Tina Resta

maggioranza a 8

Tutti i consiglieri, ad eccezione degli ‘indipendenti’, hanno chiesto al primo cittadino di ritirare le dimissioni

A distanza di un giorno dalle dimissioni del sindaco Tina Resta, consegnate il 1° marzo, i consiglieri di maggioranza hanno utilizzato i social per manifestare il proprio sostegno al primo cittadino, invitandola a ritornare sui suoi passi e impegnandosi a costruire un gruppo compatto che – come osserva il capogruppo Lanfranco Netti – possa “ridare slancio all’azione amministrativa in modo convinto e quanto più condiviso”.

Restano per il momento in silenzio i tre consiglieri ‘indipendenti’ (Teresa De Carolis, Teresita De Florio e Onofrio Resta)

A fronte dell’importante presa di posizione degli 8 consiglieri ‘organici’ alla linea del sindaco, ci permettiamo un’unica obiezione di forma, forse pedante e velleitaria: un comunicato stampa congiunto e unitario avrebbe dato un segnale più incisivo della “compattezza” narrata nei singoli post, indicando con maggior chiarezza la volontà di superare la frammentazione interna che, fin dagli esordi della consiliatura, ha rappresentato il punto debole di questa compagine di governo.


Graziano Gigantelli: “Superiamo gli egoismi personali”

«Le attestazioni di affetto e stima per l’Amministrazione guidata da Tina Resta sono la più viva dimostrazione del buon lavoro fatto, dell’onestà con cui abbiamo amministrato, della sobrietà che in questi due anni così intensi abbiamo dimostrato» – scrive il vicesindaco Graziano Gigantelli.

«Il nostro lavoro – riflette – non è finito, e con due guerre ancora da combattere e vincere - una sanitaria ed una umanitaria che si consuma a pochi chilometri da noi - abbandonare la nostra Città sarebbe un passo falso che Turi non merita».

«Per questi motivi – chiosa – auspico che il Sindaco ritiri le dimissioni e invito i colleghi consiglieri a sedersi attorno ad un tavolo e superare egoismi personali che in politica non dovrebbero esistere, specialmente in ore delicate come quelle che stiamo vivendo».


Lanfranco Netti: “È il momento delle proposte concrete”

«In questo delicato momento – interviene il capogruppo di maggioranza, Lanfranco Netti – rivolgo ancora una volta nei confronti del Sindaco Tina Resta la mia personale e piena fiducia, sostegno e stima, per il suo ruolo istituzionale e per la sua persona. Esprimo inoltre il mio impegno affinché si riesca a giungere ad una rapida risoluzione politica, per il bene della nostra Comunità».

«Così come ho già prontamente espresso e comunicato ai colleghi consiglieri del gruppo TuRinasce – aggiunge – ribadisco che questo è, a mio parere, il momento delle proposte concrete, al fine di trovare una via risolutiva che possa ridare slancio all’azione amministrativa in modo convinto e quanto più condiviso».

«Con senso di responsabilità nei confronti del Sindaco e dell’intera Comunità turese – conclude – mi rendo, pertanto, sin d’ora disponibile a rimettere la carica di Capogruppo affidatami, al fine di accelerare la ripresa di un percorso amministrativo che auspico possa considerarsi solo temporaneamente sospeso».


Bianco e Girolamo: “Ricostruire una squadra che dia serenità al Sindaco”

Anche l’assessore Imma Bianco e il consigliere Leonardo Girolamo, insieme al Circolo territoriale di Fratelli D'Italia Turi, «esprimono con determinazione la propria fiducia incondizionata e la propria vicinanza politica al Sindaco Tina Resta».

«Il nostro impegno in queste ore – evidenziano – è di ricostruire intorno al Sindaco una squadra pronta a darle la serenità per affrontare gli importanti e numerosi impegni di questi mesi per il progresso del nostro paese».


“Non c’è ostacolo che non si possa superare”

Il comunicato stampa dei consiglieri Fabio Topputi, Stefano Dell'Aera, Maurizio Coppi e Tiziana Di Bari

All’indomani dell’intervento del senatore Michele Boccardi in cui auspicava che “per il bene di Turi, che tutti ci accomuna, bisogna trovare una soluzione che consenta di superare l’attuale stallo ed arrivare quindi al ritiro delle dimissioni della sindaca e ad un rilancio dell’azione politico-amministrativa”, sono intervenuti anche i consiglieri di maggioranza Topputi, Dell’Aera, Coppi, Di Bari che appoggiano la sindaca dimissionaria Tina Resta.

«Abbiamo fatto molto in questa prima parte di consiliatura – scrivono i consiglieri eletti con ‘Turinasce’ – ma ancora ci resta da fare per portare a termine il programma con il quale ci siamo presentati agli elettori e per onorare, quindi, la parola data.

Non possiamo tirarci indietro dinanzi a incomprensioni che sono risolvibili, perché non c’è ostacolo che non si possa superare quando è in gioco il futuro della nostra città. Siamo quindi convinti anche noi che Tina Resta debba ritornare sui suoi passi e ritirare le dimissioni da prima cittadina. In Consiglio troverà al suo fianco una maggioranza compatta e convinta di proseguire insieme il lavoro intrapreso per dare alla nostra comunità le risposte che attende.

Gli Enti locali avranno un ruolo fondamentale nella stesura dei progetti e nella realizzazione del PNRR: è un’occasione storica che dobbiamo cogliere per cambiare in meglio il volto della nostra amata Turi. È il momento di avanzare, non di fermarsi».

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.