Mercoledì 27 Gennaio 2021
   
Text Size

Gelate 2020, riconosciuta la calamità naturale

ciliegie 2020 (3)

Stefano Dell’Aera: “Il lavoro svolto insieme alle associazioni di categoria è stato ripagato”

L’ondata di gelo che colpì l’intera Puglia tra marzo e aprile 2020 produsse effetti devastanti sulle campagne turesi; una catastrofe che compromise in particolare le varietà precoci delle ciliegie, non risparmiando l’uva, le albicocche e gli alberi da frutto in piena fioritura.

ciliegie gelate 2

Nelle settimane seguenti, l’assessore Stefano Dell’Aera si attivò per dar voce al grido di disperazione dei cerasicoltori, inviando al Governatore Michele Emiliano una lettera ufficiale in cui sollecitava l’impegno della Regione Puglia ad “assicurare un sostegno tangibile” al comparto agricolo, già duramente piegato dall’emergenza Covid.

«Le gelate e la neve degli ultimi giorni – scriveva Dell’Aera – sono il colpo di grazie per l'Agricoltura nel sud-est barese soprattutto per la coltivazione del ciliegio ormai in fiore. Un'Emergenza nell'Emergenza. Mentre da un lato il Covid-19 sta minando la tenuta sociale ed economica del territorio, con enormi danni d'immagine per le nostre produzioni agricole, dall'altro il maltempo fa strage fra le primizie azzerando gli sforzi dei nostri agricoltori».

La Regione raccolse le istanze del Comune di Turi, avviando un censimento dei danni e approvando una delibera di Giunta che invitava il Ministero dell’Agricoltura a emanare il decreto di “declaratoria di calamità”, indispensabile per accedere ai benefici economici previsti dal Fondo di Solidarietà Nazionale.

Ebbene, dopo sei mesi di attesa, lo scorso 28 dicembre, l’assessore Dell’Aera ha potuto condividere sui social la buona notizia: «Il lavoro svolto insieme alle associazioni di categoria – Coldiretti Puglia, CIA - Agricoltori Italiani Puglia, UCI Puglia e Confagricoltura Puglia – in occasione delle gelate di marzo e aprile 2020 è stato ripagato con il decreto di declaratoria emanato dal Ministero dell’Agricoltura (DM 9376213 del 14/12/2020)». «Presto – chiosa – vi informerò su come ottenere i benefici».

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.