Venerdì 07 Agosto 2020
   
Text Size

“Patto per Turi” interroga l’Amministrazione Resta

angelo palmisano

Il gruppo di minoranza formalizzata la richiesta di un Consiglio straordinario per affrontare le questioni in sospeso

Nell’assise del 30 giugno il gruppo di minoranza “Patto per Turi” aveva sollecitato la convocazione di un Consiglio comunale straordinario in cui discutere le interrogazioni e le interpellanze in sospeso e che non era stato possibile affrontare in quella sede poiché riservata all’approvazione del Resoconto 2019.

La richiesta è stata formalizzata negli scorsi giorni dal capogruppo Angelo Palmisano, che ci ha illustrato i temi su cui l’Amministrazione Resta sarà chiamata a rispondere.

LE QUATTRO INTERROGAZIONI

La prima interrogazione, presentata dal consigliere Sergio Spinelli, «riguarda il project financing per l’efficientamento della pubblica illuminazione. A tal proposito, posso anticipare che abbiamo deciso congiuntamente al sindaco Tina Resta e all’assessore Stefano Dell’Aera di organizzare una riunione allargata a maggioranza e minoranza per il prossimo 14 luglio, in cui potremo sviscerare le perplessità sull’iter che si vuole intraprendere. La nostra interrogazione sarà dunque integrata alla lice delle risposte che riceveremo durante questo dibattito».

La seconda interrogazione, a firma del consigliere Lilli Susca, «porterà all’attenzione dell’Amministrazione un problema che da anni, precisamente dal 2016, non trova soluzione: l’individuazione di una sede per l’Università della Terza Età (UTE) di Turi. Una realtà associativa che, come ha giustamente rilevato la collega Susca, si qualifica come un bene inestimabile per il nostro paese, tanto dal punto di vista culturale quanto da quello dell’aggregazione sociale, creando un ponte tra generazioni anagraficamente distanti. Sarebbe inaccettabile perdere una risorsa così importante solo perché non si è in grado di rintracciare un ambiente adeguato tra quelli a disposizione dell’Ente».

«Ancora Lilli Susca – prosegue Angelo Palmisano – è promotrice di un’interpellanza sull’ex Cinema Zaccheo: la struttura è ferma da anni nonostante sia stata espletata la gara per determinare il gestore. Sappiamo che pende un ricorso avanzato dalla seconda classificata, tuttavia questo non può trasformarsi in un alibi per continuare a lasciare inutilizzato uno spazio attrezzato su cui tanto si è investito e che potrebbe essere destinato ad altre finalità».

Infine, l’ultimo punto su cui si chiederanno chiarimenti alla Giunta Resta riguarda «il tormentato Settore Urbanistica, su cui grava un nuovo esposto a firma del geometra Angelo Camposeo in merito ad un ipotetico abuso edilizio, con parallela denuncia di “incompetenza” dell’architetto Giambattista Del Rosso a ricoprire il ruolo di caposettore, assegnato su base fiduciaria dal sindaco Resta. Su questa vicenda, il gruppo “Patto per Turi”, oltre a sollecitare l’invio degli atti all’attenzione della Procura della Repubblica, chiede che si faccia chiarezza sulle eventuali responsabilità e che siano assunti i necessari provvedimenti per risolvere l’evidente “incompatibilità ambientale” fra il denunciante (il geometra Camposeo, dipendente in forza al Settore Lavori Pubblici) e il denunciato (l’architetto Del Rosso, Responsabile del Settore Urbanistica). Come ho già avuto modo di sottolineare, Urbanistica e Lavori Pubblici sono due Settori che si trovano spesso a interfacciarsi: come potrebbe realizzarsi l’auspicata leale collaborazione se esistono attriti e diatribe legali in corso?».

IL SILENZIO SUI RIMBORSI TARI

«Un aspetto su cui è caduto il silenzio – aggiunge Palmisano – è quello dei rimborsi Tari (tassa rifiuti). Semplificando, in seguito all’errata interpretazione delle norme ministeriali, negli anni 2014-2017, alcuni cittadini hanno versato un tributo superiore a quello spettante poiché le pertinenze sono state conteggiare come unità indipendenti, tassabili al pari dell’immobile principale. L’Amministrazione inserì sul sito istituzionale del Comune dei moduli che i cittadini avrebbero dovuto compilare per accedere alle somme erroneamente versate. A distanza di nove mesi, ci piacerebbe conoscere se sia stato fatto un conteggio delle richieste di rimborso inviate dai cittadini e se, in base all’ammontare totale, si sia valutato il da farsi».

ARO, SI LAVORI ALLA PROSSIMA GARA

In merito al braccio di ferro tra il Comune di Sammichele e gli altri compagni di viaggio dell’Aro Bari 5, il consigliere Palmisano ha le idee chiare: «Nessuno è nella posizione di diventare l’ago della bilancia in questa vicenda di per sé complessa. Occorre lavorare in sintonia, percorrendo una strada unitaria che porti a selezionare quanto prima il nuovo gestore del servizio di igiene urbana, evitando ogni tipo di disservizio».

«Una maggiore attenzione – rileva il capogruppo di “Patto per Turi” – andrà posta sulla nuova gara d’ambito, dimensionando il servizio in base alle reali esigenze del territorio e cogliendo l’occasione per superare gli eventuali “punti deboli” che si sono riscontrati in questi tre anni. In particolare, bisognerebbe orientare il servizio verso una tariffazione puntuale, prevedendo che si paghi in base ai rifiuti indifferenziati realmente prodotti: sarebbe un modo intelligente per incentivare ancora di più la raccolta differenziata e, al tempo stesso, premiare i cittadini virtuosi che avrebbero un riconoscimento tangibile al proprio impegno»

RIAPRIAMO LE PORTE DEL COMUNE

Ultima nota polemica Palmisano la riserva alla chiusura parziale del Palazzo di Città: «Ancora oggi il Municipio non è accessibile ai cittadini, o meglio lo è in determinati giorni previo appuntamento telefonico. Il problema è che nessuno risponde ai numeri indicati. È il caso di riaprire le porte della Casa comunale, come ha fatto gran parte dei Comuni pugliesi, chiaramente con tutte le misure precauzionali previste dalle linee guida ministeriali»

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.