Martedì 10 Dicembre 2019
   
Text Size

Distretto Urbano del Commercio, firmato il protocollo d’intesa

Toputi DUC (2)

Fabio Topputi: “Il primo passo verso il rilancio economico e sociale di Turi”

Martedì 19 novembre il vicesindaco Fabio Topputi, assessore alle attività produttive, accompagnato dal Comandante della Polizia Locale, dott. Raffaele Campanella, ha sottoscritto il protocollo d'intesa tra il Comune di Turi e la Regione Puglia, rappresentata dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino, il presidente regionale della Confesercenti e quello della Confcommercio.

Toputi DUC (1)

L’atto rappresenta il primo passo verso la costituzione del DUC (Distretto Urbano del Commercio) che, come spiega Topputi, «nasce perché si ha la volontà, che parte dalla Regione, di promuovere una politica comune di sviluppo territoriale integrata, affinché cittadini, imprese e associazioni lavorino insieme alla valorizzazione del commercio e di tutte le risorse a disposizione del territorio stesso».

«Questo strumento – aggiunge – prevede accordi fra Amministrazione comunale, associazioni di operatori, associazioni di categoria e privati, volti a sviluppare una gestione coordinata delle aree commerciali. L’obiettivo è mettere in piedi sinergie vincenti che premino i piccoli esercenti».

«Si tratta di un piano strategico innovativo – rilancia il vicesindaco – che offre la possibilità di avviare iniziative di riqualificazione e di puntare sul cosiddetto “commercio diffuso”. In questa direzione, sono previste una serie di agevolazioni fiscali per gli imprenditori che decidano di investire nel nostro meraviglioso centro storico, animandolo con attività che diano spazio alle eccellenze agroalimentari e artigianali locali e con i cosiddetti “negozi a tempo”, ovvero esercizi che restano aperti per poco più di un mese e hanno lo scopo di “vetrina” per particolari marchi o prodotti».

«Non posso che essere felicissimo di questo primo passo. Sono consapevole – conclude Fabio Topputi – che è solo l’inizio di un percorso lungo e impegnativo, tuttavia confido che, grazie all’aiuto dell’intero Consiglio comunale e di tutti i portatori d’interesse pubblici e privati, riusciremo a raggiungere questo obiettivo che porterà a un rilancio economico e sociale della nostra amata Turi». FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.