Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

Prima riunione di Giunta

multa

Confermato l’affidamento esterno del servizio di stampa e postalizzazione delle multe

La Giunta comunale si è riunita per la prima volta lo scorso 20 giugno. Dopo la verifica delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità della nomina alla carica di Assessore, gli assessori hanno licenziato due provvedimenti.

Il primo riguarda il contenzioso nato in seguito alla richiesta risarcitoria avanzata da un cittadino, la cui auto sarebbe stata danneggiata da una buca presente in via Conversano. L’incidente risale a febbraio 2019 e vede il Comune di Turi citato dinanzi al Giudice di Pace per una somma di circa 660 euro. La Giunta, sulla base della relazione della Polizia Locale e del geometra comunale, ha deciso di resistere, affidando la difesa dell’Ente all’avvocato Lia Casulli per un compenso omnicomprensivo di 187 euro.

Il secondo atto dell’esecutivo conferma l’esternalizzazione del sevizio di stampa e postalizzazione dei verbali di violazione delle norme del Codice della Strada. Si tratta dell’affidamento a un ente terzo delle attività di stampa, imbustamento e consegna a mezzo posta dei verbali di accertamento elevati dalla Polizia Locale, con successiva registrazione dei pagamenti e delle notifiche.

Gestire direttamente queste operazioni, considerando che nel 2018 sono state elevate circa mille contravvenzioni, richiederebbe un notevole impiego di personale. Personale che, come viene rimarcato nel testo della deliberazione, “allo stato attuale risulta insufficiente alle esigenze dell’ufficio per diminuzione dell’organico”, tanto che per questa incombenza è disponibile una sola unità.

Per queste ragioni si è ritenuto necessario, “in un’ottica di ottimizzazione della gestione delle risorse umane del Settore Polizia Locale”, confermare l’affidamento esterno “di alcune fasi del procedimento sanzionatorio”, con esclusione dell’attività di inserimento dei verbali che sarà gestita direttamente dagli agenti.

La delibera si pone in continuità con le scelte operate dal Comune di Turi fin dal 2013, quando, approvati gli indirizzi per l’esternalizzazione del servizio, veniva sottoscritta una convenzione con Poste Italiane, rinnovata nel 2016 fino al 30 giugno 2019. E dato che i termini del rapporto erano in scadenza, si è dato mandato al Comandante Campanella, in qualità di Responsabile del Settore Polizia Locale, di adottare tutti gli atti necessari per individuare l’operatore economico cui affidare l’appalto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.