Sabato 07 Dicembre 2019
   
Text Size

Elezioni Amministrative 2019: guida al voto

seggi

Domenica 26 maggio i cittadini turesi sono chiamati alle urne per eleggere il nuovo Sindaco e il nuovo Consiglio comunale. Di seguito riassumiamo le indicazioni utili per esprimere correttamente il vostro voto.

 

Quando si vota

Si vota dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 26 maggio 2019. Per poter votare l’elettore deve recarsi nella sezione in cui è registrato (indicata sulla tessera elettorale) munito di un documento di identità valido e della tessera elettorale. In caso di tessera smarrita (o esaurita), l’elettore potrà richiedere il duplicato (o il rinnovo) presso l’ufficio elettorale comunale che nel giorno della votazione resterà aperto per tutta la durata delle operazioni.

Prima di entrare nella cabina elettorale, il telefono cellulare deve essere consegnato ai componenti del seggio. Sono previste sanzioni per coloro i quali non si attengono a tale disposizione. Inoltre, ricordiamo che l’elettore che si renda conto di aver sbagliato nel votare può chiedere al presidente del seggio di sostituire la scheda, potendo esprimere nuovamente il proprio voto. A tal fine, il presidente gli consegnerà una nuova scheda, inserendo quella sostituita tra le “schede deteriorate”.

 

Come si vota

L’elettore può esprimere il voto per un candidato sindaco, valido anche per la lista ad esso collegata, tracciando un segno sul relativo contrassegno.

È possibile, inoltre, esprimere fino a due preferenze per i candidati alla carica di consigliere comunale. In questo caso occorre osservare due accorgimenti:

1) Non è ammesso il voto disgiunto: se voto la “Lista 1”, devo scegliere uno o due candidati consiglieri appartenenti a quella stessa lista.

2) Se si decide di esprimere due preferenze, bisogna scrivere il cognome di due candidati di genere diverso (un uomo e una donna). In caso contrario, verrà considerata valida solo la prima preferenza.


Lo spoglio e i risultati

Lo spoglio delle schede per le elezioni comunali inizierà alle ore 14.00 di lunedì 27 maggio.

Poiché il Comune di Turi non supera i 15mila abitanti, non è previsto il turno di ballottaggio: la lista e il candidato sindaco che prenderanno un voto in più degli avversari, saranno eletti alla guida del paese.

Una volta eletto il Sindaco viene anche definito il Consiglio: alla lista che appoggia il Sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno assegnati alla lista sconfitta. In pratica alla maggioranza toccheranno 11 seggi e alla minoranza 5 seggi.

MANIFESTOCANDIDATIELEZIONICOMUNALI-1

 

Elettori diversamente abili o non autonomi
Il Comune organizza il servizio di trasporto ai seggi

In occasione della prossima consultazione elettorale, è stato organizzato un servizio di trasporto appositamente destinato ai portatori di disabilità per facilitare il raggiungimento del seggio elettorale di appartenenza. Quanti siano interessati a utilizzare gli speciali automezzi messi a disposizione dal Comune, devono contattare l'Ufficio Anagrafe (080/4517546) per concordare modalità e orario del viaggio

Inoltre, gli elettori impediti ad esprimere autonomamente il voto possono esercitare tale diritto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o di altro elettore liberamente scelto, purché iscritti nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

Quando l'impedimento al voto non sia evidente, esso potrà essere dimostrato con un certificato rilasciato gratuitamente dal funzionario medico designato dalla ASL.

In concomitanza con le consultazioni, i certificati verranno rilasciati nella sede elettorale di via Pietro De Donato Giannini,10 il 25 maggio dalle ore 8.30 alle ore 13.30; il 26 maggio dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Ulteriori informazioni potranno essere attinte presso il Servizio Elettorale Comunale o presso l'ASL.

 

 Tutti alle urne… ma attenti ai divieti di sosta e transito

Considerato che, in occasione delle elezioni europee e comunali, le sezioni elettorali saranno allestite presso la Scuola Elementare e la Scuola Media, il Comandante della Polizia Locale ha emanato un’ordinanza che regolamenta la circolazione e la sosta dei veicoli nelle quattro strade che incorniciano l’Istituto Comprensivo.

Ecco i limiti al traffico che saranno validi dalle 7.00 alle 24.00 di domenica 26 maggio:

Via Guglielmo Cisternino
- divieto di transito e sosta tra via Principe Umberto e via Mola;
- divieto di sosta, lato civici pari, e senso unico di marcia nel tratto compreso tra via Mola e via Dalfino

Via Mola
- divieto di transito nel tratto compreso tra via Cisternino e via Tenente Notarnicola

Via Tenente Notarnicola
- divieto di sosta tra via Mola e via Dalfino;
- divieto di transito e sosta tra via Mola e via Giuseppe Chiarappa.

Via Giuseppe Chiarappa
- divieto di transito e sosta nel tratto compreso tra via Cisternino e via Tenente Notarnicola.

Infine, per garantire i collegamenti tra l’Ufficio Elettorale centrale e le sezioni elettorali, viene introdotto il divieto di transito anche in via XX Settembre (da piazza Pertini a piazza Orlandi), valido dalle ore 14.00 alle ore 24.00 di lunedì 27 maggio.

In tutti i casi è consentito il transito ai residenti, ai veicoli al servizio di persone invalide che devono recarsi a votare, ai veicoli comunali utilizzati per il servizio elettorale e ai veicoli degli Organi di Polizia e di emergenza.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.