Martedì 17 Settembre 2019
   
Text Size

“Patto per Turi”: Angelo Palmisano è il candidato sindaco

angelo palmisano

Si afferma con un’ampia maggioranza nelle “primarie di coalizione”

La lista “Patto per Turi” ha scelto il candidato sindaco che sfiderà Tina Resta e gli altri eventuali aspiranti primi cittadini in occasione delle comunali del 26 maggio.

Secondo le ultime informazioni raccolte, nella serata di mercoledì 3 aprile, i rappresentanti di Impegno per Turi e del Partito Democratico, insieme ad alcuni esponenti gravitanti nell’area del centrodestra, si sono riuniti per trovare una sintesi su chi dovrà guidare la lista. Una scelta – ci spiegano – che si è basata sul criterio della condivisione e della democrazia, dando vita a una sorta di “primarie” interne in aperta contrapposizione alle logiche dell’imposizione dall’alto che “sarebbero di casa in altre compagini politiche”.

Raggiunta l’intesa sulle caratteristiche del futuro primo cittadino, il gruppo ha deciso all’unanimità di eleggere il candidato sindaco fra coloro che si fossero proposti, usando il criterio della maggioranza relativa. In altre parole, colui che avesse totalizzato il numero maggiore di preferenze avrebbe vinto. Si sarebbe riaperto il confronto esclusivamente nel caso in cui tra i due primi due classificati ci fosse stato un solo voto di scarto.

L'esito delle operazioni di voto è stato innegabilmente a favore di Angelo Palmisano, il quale ha vinto con un’ampia maggioranza. Il gruppo ha accolto con entusiasmo tale risultato proclamando Angelo Palmisano candidato sindaco di “Patto per Turi”.

Contattato telefonicamente, Palmisano ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione, ritenendo opportuno aprire una verifica interna alla coalizione e, successivamente, sciogliere le riserve e ufficializzare la sua posizione.

Commenti  

 
no grazie
#5 no grazie 2019-04-23 10:50
Per essere una lista formata dal basso, bisognava eliminare le zavorre .... persone non proprio volute dai cosiddetti nuovi
Citazione
 
 
Bisceglie
#4 Bisceglie 2019-04-16 19:54
Abbiamo due candidati che avrebbero entrambi qualcosa da chiarire a noi turesi. Palmisano il suo inqualificabile comporyamento sulla fontana che ha messo a rischio la incolumità di tante persone. La Resta dovrebbe chiarire ill significato delle sue parole al comizio. Attendiamo fiduciosi.
Citazione
 
 
Sandro
#3 Sandro 2019-04-15 15:27
Non c'entra con il fatto della fontana, infatti quando sono intervenuti i carabinieri non era nemmeno sul posto. I responsabili sono altri e credo sono stati tutti denunciati.
Citazione
 
 
B.Elefante
#2 B.Elefante 2019-04-13 09:36
I camerieri sono stati sguinzagliati a raccontar frottole, il padrone ha paura, ha capito che fa fiasco. Cosa centra Angelo Palmisano con la fontana? Il cui malfunzionamwento va addebitato agli amici di famiglia di sempre della sua candidata
Citazione
 
 
PaoloS
#1 PaoloS 2019-04-11 12:05
Niente contro Palmisano, ma il fatto della fontana ha messo a rischio la pubblica incolumità, quindi non mi sembra che abbia i numeri per fare il sindaco.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.