Venerdì 21 Settembre 2018
   
Text Size

La "foresteria" ci è costata 33mila euro

Da sinistra - Il dott. Fantetti, il Commissario Cantadori e il dott. Giangrande

Il dott. Cantadori chiarisce costi e prospettive del campo d'accoglienza e ci anticipa i numerosi provvedimenti in cantiere per valorizzare Turi


Accanto alla "questione sicurezza", l'argomento su cui gli animi della politica locale si sono maggiormente accessi è la "foresteria" di via Conversano: dai costi di installazione e gestione fino, ultima in ordine cronologico, alla richiesta da parte del locale circolo di Fratelli d'Italia di smantellare i moduli abitativi entro il 30 giugno.

Per fugare i tanti dubbi che si sono accumulati nelle ultime settimane, abbiamo intervistato il Commissario Prefettizio Andrea Cantadori che, in prima battuta, ci conferma una spesa complessiva decisamente più contenuta rispetto alle previsioni: il Comune di Turi ha investito 33mila euro e non si esclude che una parte di questa cifra possa essere presa in carico dalle Associazioni dei produttori. In secondo luogo, si sta valutando la formula più vantaggiosa, anche sotto il profilo economico, per la post-gestione del campo d'accoglienza, coinvolgendo la Regione Puglia e le rappresentanze dei cerasicoltori.

Chiuso il capitolo "foresteria", abbiamo fatto il punto con il dott. Cantadori sui lavori in corso, su quelli in programma nel breve termine e sul potenziamento del personale in dotazione all'Ente. Come leggerete, emerge una gestione della cosa pubblica che, anche ottimizzando alcuni dei provvedimenti dell'ex giunta Coppi, sta tracciando in maniera più che virtuosa le linee guida per tirare fuori il nostro paese dalla palude in cui si era adagiato a causa dei continui veti incrociati e dei personalismi politici.

 

Dott. Cantadori, il locale circolo di Fratelli d'Italia ha promosso una petizione per avere garanzia che la foresteria sia smantellata entro giugno. Visto che la campagna cerasicola è terminata, come verrà gestito il campo d'accoglienza?

"Smontare la foresteria e poi, eventualmente, rimontarla il prossimo anno ha dei costi, per i quali ci siamo rivolti alla Regione e alle Associazioni rappresentative dei produttori, cioè ai diretti beneficiari del lavoro svolto dai lavoratori stagionali. Confidiamo nel senso di responsabilità di ciascuno".

 

È stato affermato che si siano sforati i 60 mila euro inizialmente stanziati come quota di compartecipazione. Può dirci a quanto ammonta complessivamente la cifra investita da Turi?

"Come ho già avuto modo di dire, i costi complessivamente sostenuti ammontano a 102.000 euro, comprensivi di iva. Parte di questi costi sono rappresentati da opere strutturali che rimarranno anche per i prossimi anni, come tubature, allacci e sedimenti posti a base del centro. Il contributo della Regione è di 59.000 euro, tratto da somme erogate dal Ministero dell’Interno, a cui si aggiungeranno altri 10.000 euro appena verranno completate le procedure contabili. La spesa sostenuta dal Comune ammonta pertanto a 33.000 euro e, in merito a tale cifra, abbiamo nuovamente chiesto che le Associazioni dei produttori facciano la loro parte, diversamente il Comune dovrà assumere drastiche decisioni, anche in vista della campagna cerasicola del prossimo anno".

 

Recentemente avete avviato i lavori di rifacimento di alcune piazze e strade. I prossimi provvedimenti in cantiere?

"Grazie per aver ricordato i lavori in corso. Al loro termine, entro l’estate, Turi si presenterà con una immagine più decorosa nelle zone centrali, con marciapiedi rifatti, strade asfaltate e piazze rimesse a nuovo. Con una piccola rimodulazione del progetto, siamo riusciti a salvare gli alberi che erano destinati all’abbattimento. Nei prossimi mesi renderemo fruibili i bagni pubblici e rimetteremo in funzione la fontana in Villa. Poi partiremo con alcune strade periferiche, i cui lavori erano già stati progettati prima dello scioglimento degli organi comunali. Successivamente si passerà al cimitero e al campo sportivo. Questo per citare alcuni degli interventi in programma. Mi piacerebbe anche avviare un concorso di idee per la valorizzazione del centro storico, che è di notevole pregio, ma non sfrutta appieno le sue potenzialità".

lavori marciapiedi turi

 

I termini degli avvisi di mobilità per la copertura di sette posti sono scaduti e i contratti dovrebbero partire dal prossimo 7 luglio. Avete individuato i candidati?

"Agli avvisi pubblici hanno risposto quattro candidati. Fra questi, due hanno risposto con istanze che non risultano ammissibili a causa di carenze non sanabili. Le domande ammissibili riguardano un posto di vigile urbano e uno di assistente sociale. In entrambi i casi, si sta procedendo alla nomina della Commissione per dar corso al colloquio previsto dal Regolamento".

 

Un suo commento sulla visita istituzionale in Croazia?

"Il collega Giangrande e l’arciprete don Giovanni si sono recati a Zara, come richiesto dalle autorità croate, per concordare le modalità di trasporto e di custodia della reliquia di Sant’Oronzo, che ad agosto sarà esposta a Turi. La missione, tengo a dirlo, si è svolta senza alcun costo per l’amministrazione comunale. A Zara, che va ricordato ha fatto parte del territorio italiano fino al 1947e dove la lingua italiana è ancora diffusamente parlata, si sono tenuti incontri di alto livello con le autorità civili e religiose. Sarà bene continuare a coltivare i rapporti instaurati con questo viaggio anche in futuro, nel reciproco interesse".

F.D.

Commenti  

 
Credulone
#13 Credulone 2018-07-27 13:15
Per Alessia sgara
Scusami, ma con quala gente hai parlato e parli di pochissime ed inesistenti lamentele? Non è che forse hai parlato con i soli occupanti del campo o con i titolari delle ditte che hanno lavorato per il campo d'accoglienza?
Penso proprio che non hai parlato con i cittadini turesi che alla fine pagheraano il conto per intero (e non i soloi 33.000 Euro) in quanto la Regione come ha già fatto in passato non rimboeserà quanto promesso. Per favore fatti un giro tra la gente comune e ne sentirai delle belle.
Citazione
 
 
Ignorantone
#12 Ignorantone 2018-07-27 13:04
Per Lupo
Se organizzare significa spendere e spandere, cioè sperperare il denaro dei Turesi, allora anche un ignorantone come me potrebbe organizzare.
Penso invece che occorre percorrere nuove vie cercando di far pagare chi usufruisce dei servizi (occupanti del campo) ed anche chi usufruisce dei servigi degli occupanti del campo.
Solo in questo modo verrebbe a realizzarsi quel senso di equità e giustizia nei confronti di tutti gli altri cittadini che oltre a pagare le tasse si pagano in proprio vitto ed alloggio.
Solo allora finiranno le tensioni sociali innescate da questa disparità di trattamento tra cittadini normali (Italiani e non) che pagano le tasse e provvedono in proprio a vito ed alloggio e quelli che sono ospitati nel campo gratis e senza pagare tasse.
Sono curioso di sapere cosa hanno prodotto i controlli effettuati fra gli occupanti del campo in materia di assunzioni e di permessi di soggiorno e se costoro risultano, per l'intero periodo, regolarmente assunti. Spero esista un registro aggiornato quotidianamente con le presenze e sopratutto con le generalità di ogni occupante del campo. Tale registro dovrebbe essere utile per poter controllare se erano in regola e se pagheranno regolarmente le tasse dovute l'anno prossimo.
Citazione
 
 
Lupo
#11 Lupo 2018-07-27 07:56
Speriamo che il prossimo anno ci sia ancora il Commissario a organizzare.
Citazione
 
 
Alessia sgara
#10 Alessia sgara 2018-07-26 11:40
Confermo anche io. Quest'anno le cose sono state organizzate bene e la gente è contenta. Pochissime lamentele, quasi inesistenti.
Citazione
 
 
U Turese
#9 U Turese 2018-07-25 12:35
Per Antonello8
Secondo Te la gente e' contenta? Scusami ma Tu vivi a Turi o per caso sei sordo e non frequenti la gente comune?
Citazione
 
 
Antonello8
#8 Antonello8 2018-07-16 11:27
Quest'anno è stato fatto un ottimo lavoro per la foresteria, la gente è contenta
Citazione
 
 
Troy
#7 Troy 2018-07-15 18:29
Subito un monumento al Commissario che va ringraziato per tutto quello che fa! Isoliamo gli affaristi e i falsi!
Citazione
 
 
Sergey
#6 Sergey 2018-07-15 18:25
Chiene perchè questo astio che hai solo tu e pdrchè non ti informi prima di diffamare? Un po di vergogna? Perchè non usi il tuo vero nome, che giá conosciamo tutti, come conosciamo anche i motivi del tuo rancore contro Turi e il Commissario
Citazione
 
 
chiene chiene
#5 chiene chiene 2018-07-14 18:07
Per Lor e Per Salvo 78

Come voleasi dimostrare.Vi prego di leggere attentamente La Voce del Paese n. 27 del 13/07/2018 a pag.6 . Non vorrete mica sostenere che dico ancora cattiverie, scemenze e che mi devo ancora informare sull'entità della somma spesa per la Foresteria dal Commissario. Sono 117.000 (centodiciassettenila) quindi 17.000 in più dei centomila che il Commissario aveva preventivato. Cosa rispondete ora? Sto blaterando a vuoto? Ecco quanto ci costa la visibilità e la notorietà. Penso proprio che il Commissario non ce l'abbia mandato Sant'Oronzo, perchè se cosi fosse anche Sant'Oronzo non vorrebbe il bene di Turi.
Citazione
 
 
chiene chiene
#4 chiene chiene 2018-07-11 13:16
Per Lor
Guarda che quello che si deve informare sei Tu. E' stato il Commissario stesso in un'intervista (puublicata sul giornale La Voce del Paese) a dire che tutta l'operazione sarebbe costata all'incirca centomila Euro. In ogni caso ne riparleremo quando usciranno le determinazioni di liquidazione che spero non siano spezzettate e frammentarie per dividere la spesa in tanti piccole somme e cercare di non avere la visione completa dell'intero costo dell'operazione. Ora dimmi Tu se sono cattiverie e se blatero soltanto, piuttosto non offendere gli altri che non la pensano come Te.
Citazione
 
 
Lor
#3 Lor 2018-07-10 23:21
Ma informati prima di blaterare cattiverie e scemenze! Ma quali centomila euro ...
Citazione
 
 
chiene chiene
#2 chiene chiene 2018-07-09 19:28
Per Salvo 78
Non è che questo Commissario vuole visibilità mediatica come il Sindaco Coppi per avere un encomio dal Prefetto come è successo la volta scorsa? Solo che Coppi ci è costato ventimila Euro e Questo centomila Euro?
Come ti spieghi il tam tam mediatico fatto intorno all'argomento e tutto il teatrino dei mass media, dei giornali e dei politici arrivati a Turi per l'occasione? Chi vuole fare le cose le fa senza fare tanto rumore e propaganda, a meno che non sia interessato alla visibilità ed alla notorietà.
Citazione
 
 
Salvo78
#1 Salvo78 2018-07-04 16:17
È stato Sant'Oronzo a manfarci un commissario cosí. Sono stato ricevuto con cortesia e competenza mai successo prima
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI