Giovedì 19 Luglio 2018
   
Text Size

Acqua a singhiozzo e nessun presidio sanitario

Fabrizio Resta

Fabrizio Resta replica all'Arciprete don Giovanni Amodio

"Siamo molto contenti di accogliere queste persone e di accoglierle in maniera veramente solidale ma anche decente. Abbiamo ridato dignità a più di 200 persone che in questi tempi, l'anno scorso e due anni fa, dormivano accampati, a terra, nelle macchine, non si lavavano... Questo è un grande momento di grande orgoglio per la nostra comunità e siamo contenti tutti, tutti sono felici".

La dichiarazione rilasciata ai giornalisti del TGR Puglia da don Giovanni Amodio, Arciprete di Turi, a margine dell'inaugurazione del campo d'accoglienza per i lavoratori stagionali, non è andata giù a molti dei sostenitori dell'ex amministrazione Coppi, in particolare all'ex segretario di Sinistra Italiana, Fabrizio Resta, che ha prontamente replicato sul suo profilo Facebook.

"Esprimo stupore e profondo rammarico per le parole espresse dall'Arciprete di Turi ai microfoni di tgr di rai 3 che denotano marcate lacune nella conoscenza di quello che riguarda l'accoglienza dei lavoratori stagionali negli ultimi anni a Turi. I lavoratori stagionali non hanno mai dormito per terra o nelle macchine ma nelle tende che il Comune di Turi, con molta fatica e con poca collaborazione da parte della Regione, è riuscito a fornire. E' falso altresì che non avessero di cui lavarsi. Anzi, ad onor del vero, semmai è il contrario. Quest'anno a stagione cerasicola quasi conclusa, l'acqua non è sempre garantita nei container per via della poca pressione e almeno fino a ieri (oggi non ho controllato ma lo farò domani) non è stato ancora introdotto un presidio medico. Tutti servizi garantiti sin dall'inizio dalla precedente Amministrazione ed a costi inferiori".

"Mi fa piacere sentire parole di sincera preoccupazione da parte dell'Arciprete per lo stato dei lavoratori stagionali - chiosa Resta - ma mi sarebbe piaciuto che da parte sua ci fosse stata la stessa preoccupazione negli anni scorsi e magari anche maggior aiuto per risolvere la problematica. Non dico questo per creare polemiche sterili né ho nulla nei confronti dell'arciprete ma era doveroso chiarire alcuni aspetti, troppo frettolosamente archiviati ed etichettati".

Commenti  

 
Rignanese
#5 Rignanese 2018-06-13 14:26
La situazione è migliorata tantissimo a confronto degli altri anni, queste critiche non hanno senso e offendono l'intelligenza dei tures.
Citazione
 
 
Pugliese a.
#4 Pugliese a. 2018-06-12 16:35
Dichiarazioni scandalose che si commentano da sole. Solo falsità.
Citazione
 
 
Mino Miale
#3 Mino Miale 2018-06-12 15:06
2 appunti Fabrizio: All'Istituto Mamma Rosa non c' è più il Presidio medico ? Una seconda cosa poi: Ci vado tutti i giorni e VEDO chiaramente che al boschetto Zaccheo non ci vanno solo i cani a sgambare, ma altre persone accampate in automobili ecc... Se lo fanno ancora vuol dire che rimangono alcune limature da compiere il prossimo anno. E questo è stato previsto dall' equipe commissariale e dall' arciprete. Perchè non ammettere l'evidenza ? Il Commissario in due settimane ha risolto ciò che in 5 e più anni, ripeto... anni l' amministrazione pubblica non ha potuto o voluto FARE. E capiremo poi se la Regione ridarà ai turesi i soldi promessi all' Amministrazione uscente.
Citazione
 
 
B.Elefante
#2 B.Elefante 2018-06-12 14:38
Non vedo nulla di erroneo nella dichiarazione dell'arciprete. Era davanti agli occhi di tutti il dormire e lavarsi per strada di immigrati stagionali, addirittura in parte lo è tuttora.
Davvero incomprensibile questa polemica con l'arciprete da parte di questo nipote messo a fare il loro portavoce dai figliocci vendolini della falsa sinistra di Menino Coppi.
E' ora che questa mala genìa politica si dedichi ad altro e lo faccia con serietà, anche perchè ormai il campo della ciarlataneria è totalmente occupato dalle marionette della casaleggio.
Citazione
 
 
GiovanniG
#1 GiovanniG 2018-06-12 10:52
Spero che la CGIL prende le distanze dalle dichiarazioni di Resta. Sono allibito.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI