Martedì 18 Settembre 2018
   
Text Size

Fabio Topputi ha incontrato il Commissario

Fabio Topputi

Nell’agenda il caso Marzano, la Conturband e l’avanzo di amministrazione

L’ex consigliere Fabio Topputi ha incontrato il Commissario prefettizio dott. Andrea Cantadori, presentandogli alcune problematiche da risolvere nell’immediato.

“Gli ho chiesto di rivedere la questione del Comandante Marzano per un discorso di continuità, visto che Campanella è stato riconfermato a Gallipoli. E ho preso le difese della Conturband che non ha mai ricevuto un contributo da parte del Comune, nonostante sia un’associazione molto importante che porta Turi in tutta Italia e in Europa” – ci riferisce Topputi.

“Sul bilancio ha detto che si riserva di rivedere il tutto, deve controllare se questo avanzo di amministrazione è tecnicamente reale, visti i vincoli di bilancio. Quando è stato Commissario a Mattinata, aveva un avanzo di 12 milioni di €, nonostante i quali si poteva muovere poco”.


“Gravinese e Tardi lo hanno fatto cadere”

“Il sindaco non deve cercare un alibi, è stato incapace nell’amministrare la cosa pubblica. Però – osserva Topputi – su Tardi e Gravinese ha ragione, hanno giocato all’interno in maniera non tanto pulita. Lo avessero fatto cadere prima così andavamo a votare il 10 giugno, invece così si voterà nel 2019. I turesi non lo meritano. Hanno bisogno di affidabilità, costanza, tranquillità, serenità. Non meritano queste cose frutto di giochi di alcuni, che a tutto pensano tranne che al bene comune”.


Topputi sindaco?

“No, assolutamente no. Non è una cosa che ho in mente” – smentisce le voci Fabio Topputi. “Come ho detto più volte vado con le persone che amano questo paese. Non so se avete visto a Conversano, Casamassima, Castellana… si stanno formando liste civiche trasversali. I simboli sono secondari. Conta il progetto. Figuriamoci da noi, che siamo un paese più piccolo. Io mi colloco in una lista civica per il bene di Turi. In una civica per il bene del paese, con gente che vota a sinistra o a destra. Noi dobbiamo votare le persone, abbandonando i simboli. A Castellana c'è un sindaco di Fratelli d’Italia appoggiato da forze di sinistra, e sta funzionando”.

NIC.TEO.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI