Giovedì 19 Ottobre 2017
   
Text Size

Tutte le opere pubbliche in cantiere

L'assessore Serena Zaccheo

Riqualificazione delle periferie e a breve il progetto esecutivo per le buche nelle strade


È stato approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione di via delle Ginestre, via Casamassima e via Conversano. Si tratta di un intervento che verrà finanziata dalla Città Metropolitana nell'ambito del bando "Periferie aperte". Abbiamo contattato l'assessore Zaccheo per parlare delle opere pubbliche in generale.

 

Assessore Zaccheo, quali interventi nello specifico prevede il progetto?

“Il progetto Agorà sicure, che è stato finanziato da un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri a dicembre 2015, è stato già inserito nelle opere triennali 2017 e prevede una riqualificazione delle aree ubicate in periferia. Una di queste è localizzata fra via Dell’Andro, Ginestre e via Casamassima; un suolo di circa 2.300 mq abbandonato ed è prevista l’installazione di campi da gioco, area wifi, area a verde con aiuole e panchine, un piccolo anfiteatro e due piccole aree di sgambamento cani.
L’altra zona riguarda il punto sport, dove si dovrà fare una manutenzione straordinaria, in quanto c’è da rifare la recinzione, un’area parcheggio e rifare il manto in erba sintetica.
L’ultimo intervento riguarda il parco di via Conversano (ex ospedale); bisognerà incrementare l’illuminazione, impianto di videosorveglianza, è prevista un’area di sgambamento cani e impianti di irrigazione e piantumazione alberi”.

 

Il bando prevede anche la realizzazione di un'opera d'arte, può darci qualche anticipazione?

“Sì, si prevede in questo parco di via Conversano il posizionamento di una installazione artistica, un toro in rete metallica simbolo di Turi di un’altezza di circa 4 metri”.

 

Quando è prevista la cantierizzazione dell'intervento?

“Si deve andare a gara. Tutti questi progetti vanno poi all’approvazione del Consiglio dei Ministri, e successivamente abbiamo dieci mesi di tempo, da ottobre, per andare a gara e realizzare le opere”.

 

A parte questo progetto, avete in previsione altri lavori pubblici?

“Dobbiamo approvare il progetto definitivo del cimitero. Sono stati già avviati i progetti delle case Erp di via Del Re quindi a San Giovanni e quelle di via Conversano. Sono previsti progetti per la rigenerazione urbana; ci siamo proposti per un finanziamento per l’ex mattatoio di largo Pozzi, efficientamento della scuola presente nei pressi di largo Pozzi e il problema geologico e idrogeologico di largo Pozzi”.


La situazione della viabilità continua ad essere una nota dolente di Turi. Avete stabilito un cronoprogramma per il rifacimento del manto stradale almeno delle vie principali?

“Ci sono i 200 mila € dell’avanzo nell’adeguamento delle opere triennali 2017 e sarà oggetto del prossimo Consiglio comunale, e successivamente si dovrà preparare un progetto definitivo per poterlo poi cantierizzare. Ma c’è altro… in itinere c’è l’adeguamento antincendio delle scuole. C’è da approvare in giunta il progetto dell’adeguamento dei refettori delle scuole materne ora adeguato al nuovo codice degli appalti. C’è da portare avanti il finanziamento del campo sportivo (150mila € avuti con finanziamento) e la problematica della traversa di via Monopoli. E c’è altro ancora”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI