Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Sel attacca Gravinese

Fabrizio Resta

Dispiace dirlo, ma Gravinese colpito nel pieno del suo egoismo ha avviato la sua partita denigratoria nei confronti del consigliere Pedone…ma è bene ricordare che la sua posizione è supportata da tutto il partito, ed anche da altri consiglieri di maggioranza. Basta ricordare le dichiarazioni su Fax di un mesetto fa del consigliere Camposeo in merito alla questione ponte, e le sue dimissioni dal ruolo di capogruppo. Allora  ci chiediamo siamo noi a non rispettare i patti? Siamo noi che blocchiamo l’attività amministrativa? Oppure è il PD a voler dettar legge sul ponte?

Le scelte amministrative devono essere condivise dai consiglieri, se in molti esprimono la propria perplessità sul tema bisognerebbe cercare un punto di incontro e non alzare barricate! Questi sono requisiti minimi di democrazia all’interno di una maggioranza, se non c’è l’unanimità si procede a maggioranza. Non si può affermare “da questo punto non mi muovo”.

Per queste ragioni chiediamo al segretario del PD quale sarebbe l’opzione alternativa? Considerato che non siamo i soli a pensarla diversamente da lui, qual è la soluzione che consentirebbe a tutta la maggioranza di portare a termine i lavori avviati e continuare a lavorare per il bene del paese?

Detto ciò non posso esimermi dal rispedire al mittente le accuse mosse nei confronti del nostro consigliere, in particolar modo l’accusa di bloccare l’attività amministrativa è davvero diffamatoria oltre che di una bassezza degna chi la pronuncia.  Suggerirei un approfondito esame di coscienza!

Caro Gravinese è inutile che cerchi di innalzarti a paladino difensore della sicurezza cittadina! Adesso questa vuol essere la scusa per impuntarsi sulla questione del ponte. Parlando di sicurezza quando affrontiamo la questione largo pozzi? Quando quella dell’inagibilità della biblioteca? E quando quella della viabilità? Quella dei marciapiedi Piazza Cisternino, di San Giovanni e dalla casa circondariale? Quando vorresti parlare del decoro della villa? Quando dimostrerai la tua sensibilità verso chi è stato più sfortunato nella vita? Quando decideremo in merito al project financing sulla pubblica illuminazione? Quando affronteremo seriamente la ricostruzione del cimitero senza gravare inutilmente sui cittadini e con prezzi di concessione dei loculi più accessibili? Dove li troveremo questi 100 mila euro che mancano?

Tra tutti questi temi, e molti altri ancora, per lui è fondamentale l’allargamento del ponte di via conversano! Questa è la verità!

Ma forse in fondo ha ragione, Emiliano ci chiude l’ospedale di Putignano ed è bene allargare il ponte di via Conversano per poter raggiungere celermente il futuro ospedale tra Monopoli e Fasano! Caro gravinese qualche mese fa ringraziavi i cittadini di Turi e dei Paesi limitrofi per averti sostenuto nell’elezione dell’assemblea nazionale del PD, adesso che ricopri anche questo illustre incarico abbi il coraggio di esprimerti politicamente anche su questa seria problematica!

 

Fabrizio Resta

Segretario di Sinistra Italiana – Circolo di Turi

Commenti  

 
Mino Miale
#1 Mino Miale 2017-08-05 11:35
Ecco perchè Fabrizio avrei preferito ASCOLTARVI, semplicemente come facente parte della segreteria PD responsabilizzata da Annalisa Rossi, all'alba di quest'ultima AVVENTURA PROGRESSISTA turese. Le bugie hanno avuto gambe corte, salvatevi meditando, peccato che "i frutti" hanno avuto bisogno di tanto tempo x maturare. Il ponte sulla lama è un nodo inestricabile per Turi... solo per chi a Turi non vuole BENE e sà che trattasi solo di un restringimento forzato a mò di imbuto... invece del contrario...
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI