Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Pedone boccia l'amministrazione e chiede a tutti di fare un passo indietro

L'ass. Pedone

Una settimana fa, il consigliere Pedone rimetteva le deleghe

Una settimana dopo è ancora impasse


Una settimana fa Gianvito Pedone rimetteva le deleghe alla Viabilità e Polizia Municipale nelle mani del sindaco. A una settimana dalla remissione delle deleghe, non ci sono ancora sviluppi.

Pedone è stato contattato dal primo cittadino Menino Coppi, “ma” – spiega ai nostri microfoni – “siamo in una impasse; non ci sono né passi avanti, né passi indietro”.

“In questo periodo – scriveva Pedone – assorbiti da questa interminabile discussione tra riqualificazione della lama Giotta o intervento strutturale sul ponte di via Conversano - discussione dettata meramente dall’ambizione politica - abbiamo trascurato altre possibilità di finanziamento e quindi di crescita della nostra comunità”.

Pedone prova a spiegarsi meglio e ci confida: “In questo periodo sta uscendo tutta la programmazione regionale. Ci sono bandi importanti. Più è avanti la programmazione, e più alto è il punteggio per ottenere il finanziamento. Negli ultimi giorni abbiamo partecipato al bando delle piste ciclabili e abbiamo inoltrato la domanda ma fermandoci alla progettazione preliminare. Insomma, perdiamo tempo prezioso”.

Questione ponte Via Conversano.

“Non è che sono uscito pazzo che ho votato i primi 30 mila euro per il ponte, poi i 70 mila euro e alla fine non mi sta più bene.

Il PD ha presentato una possibilità di fare la pista ciclopedonale parallela al ponte, ma se non c’è nulla a monte e a valle, a che serve? Ora chiedono di allargare il ponte. Finché c’era da mettere l’illuminazione e i dissuasori, andava bene e i 100 mila € sono pure troppi. Se, invece dobbiamo allargare, scavare, quindi chiudere di nuovo il ponte, ottenere i permessi perché quella è una lama… allora i dubbi aumentano. A questo punto ritengo non sia indispensabile dato che ci sono altre cose urgenti da fare…”

Quali sono queste cose urgenti?

“Abbiamo demolito quella parte del cimitero che stava cadendo a pezzi, dobbiamo edificare quel lotto, restituire i loculi ai precedenti proprietari e vendere gli altri. Servono soldi per finire questa opera. E non si possono coprire dalla vendita dei loculi rimanenti perché l’importo della spesa è superiore.

Per le strade abbiamo stanziato 200mila € ma sono pochi.

Piazza Venusio è una piazza da un po’ di anni popolatissima. Dalle 7 del pomeriggio fino a mezzanotte ci sono famiglie; sistemiamo quella piazzetta e le giostrine in villa. C’è anche il project financing della pubblica illuminazione tra le priorità”.

 

Pedone perde la pazienza e rinfaccia le cose non fatte dalle amministrazioni precedenti

 

Non facciamo l’ordinaria amministrazione.

“Non voglio fare il populista – chiarisce Pedone – ma ci sono tante urgenze. Siamo stati molto bravi a prendere altri finanziamenti dal patto Polis, dalla Città Metropolitana per la pavimentazione centro storico, la sistemazione di via dell’Andro, per la villetta e il punto sport in via Casamassima, l’illuminazione del centro storico e la videosorveglianza. Ma non siamo stati molto bravi a mantenere l’ordinaria amministrazione.

Chiudiamo questo libro dei sogni e cerchiamo di stare dietro alle piccole cose che rendono vivibile il paese. Dedichiamoci all’ordinario, tutto il resto verrà”.

Pedone è pronto a riprendere le deleghe?

“Facciamoci un esame di coscienza, una verifica, come vogliamo la chiamiamo. Facciamo tutti un passo indietro, e facciamo le cose urgenti”.  

 

Commenti  

 
Mino Miale
#5 Mino Miale 2017-08-04 11:03
Caro Masaniello sò a cosa pensi : "... in un mondo di cecàti... chi vede bene da un solo occhio... COMANDA..."
Citazione
 
 
Masaniello
#4 Masaniello 2017-08-03 21:07
Queste mezze calzette che in questi ultimi anni hanno amministrato Turi, rappresentano quanto di pessimo vi possa essere in giro, poiché appartengono a quella massa di persone che si sentono importanti ed intelligenti solo perché hanno avuto la fortuna di convincere altri come loro a votarli. Sono personaggi cresciuti nella furbizia di pensare che immettersi in un percorso politico, comunque vada è un modo per un proprio tornaconto, celandosi dietro amori dichiarati per il paese, (ricordate? Turi nel cuore, Leali per Turi, Impegno per Turi e tante altre barzellette). La verità che questi sostenitori dell’amore per Turi ha generato squallidi figuri che hanno dimostrato che a loro di Turi non gliene frega niente. Ma il peggio deve ancora arrivare mancano quasi due anni alle prossime elezioni e personalmente Vi chiedo se conoscete a Turi qualcuno onesto, serio e concreto a cui dare il voto. Io non ne conosco nemmeno uno per cui ritengo che sarebbe inutile perdere tempo dietro questi incompetenti ... Nonostante tutto però è un mio dovere andare a votare, ma oltre ad essere un mio diritto chiedere ai miei concittadini, specialmente quelli che si lamentano sempre, di votare la prossima volta persone più serie e non ladre, è anche un mio diritto essere amministrato senza essere preso in giro.
Citazione
 
 
maguardaunpò
#3 maguardaunpò 2017-08-03 11:28
bravo ANSA.. ottimo consiglio ma... Menino sa come far fare le capriole, ormai TARDI insegna... non hanno manco il senso della vergogna..!! Dignità cercasi.! La correzione alla ROTATORIA di via Casamassima, POI, con quella stupida "lunetta".. poco illuminata e chissà' quanto costata.. non farò altro che AUMENTARE I PERICOLI ED IL NUMERO DEGLI INCIDENTI... segnatevelo questo... tecnici incompetenti e politici INCAPACI. Poiché' poi, al primo incidente, verro' NON DI certo in anonimo a sbattervelo SUL MUSO.
Citazione
 
 
B.Elefante
#2 B.Elefante 2017-08-02 14:15
Si parla di tutti, delle continue elargizioni "culturali" di Lavinia, delle giravolte di Leo Spada, del passo indietro e due passi avanti di Tardi, delle stilettate culinarie della Caldararo,dei pentiti Petrera e Lenato; ma nulla di lui, Pedone, un vero fantasma. Un inesistente, che nulla fa e nulla può malfare. Così ora per far notare la sua presenza si mette a fare il capriccioso, e parla, ma....da quello che dice emerge soltanto il nulla.
Proprio dei suoi capolavori non parla. Eppure è lui l'assessore alla viabilità responsabile del nuovo sconcio in via casamassima, dove per chi proviene da fuori nulla è cambiato(tutto dritto...) a parte una incomprensibile pericolosa protuberanza, uno spartitraffico blocca l'ingresso alla stazione di servizio per chi viene da Turi ed inibisce anche l'uscita a mezzi grossi per l'altra direzione di marcia; per non parlare del ponte il cui obbrobrio è tutta materia di precise norme di viabilità violate e di competenza dell'esimio assessore fantasma; e similmente la situazione di stallo della via dell'IDL.
Pedone, il tuo destino è segnato alla pari di quello di tutti gli altri. Non vi presenterete nemmeno, come avvenuto in passato dopo le precedenti catasfrofi.
Citazione
 
 
ansa
#1 ansa 2017-08-01 19:42
Pedone finalmente cominci a ragionare. Dopo anni di letargo ti sei svegliato. Il problema è che arrivi tardi! Perché ora l unica cosa che puoi fare per il bene del paese è aiutare i Turesi a mandare a casa questi...
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI