Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

Leo Spada nel progetto Tetra di Finmeccanica

Leo Spada

Il consigliere comunale di opposizione Leo Spada sta lavorando per un’importante progetto del colosso Finmeccanica. Si chiama Programma Tetra PIT; si tratta di un nuovo servizio radiomobile nazionale missioncritical basato sullo standard Tetra, per le comunicazioni sicure delle Forze di Polizia. Leo Spada si sta occupando in particolare delle comunicazioni della rete. In questo momento il consigliere è a Firenze, ma sarà in giro per la Puglia; il progetto Tetra coprirà la provincia di Bari entro la fine del 2017.

Malgrado le distanze, Spada, raggiunto da noi telefonicamente, è informatissimo su tutte le ultime scoppiettanti novità di Palazzo.

La TARI come la pelle dei co*****i, che più la tiri…

A cominciare dalla TARI che, fa notare, “è come la pelle dei co*****i! Che più la tiri… insomma, sapete come va se la tiri!”. “L’anno scorso giustificarono l’aumento della tassa dei rifiuti con l’acquisto delle pattumelle per la differenziata. Quest’anno l’amministrazione si vanta ma – sottolinea Spada – se c’è virtuosismo è solo merito dei cittadini turesi che si sono impegnati nella raccolta differenziata. Il merito non è dell’amministrazione Coppi. Noi cittadini dobbiamo autocongratularci per gli sforzi fatti”.

I 70 mila € del ponte finiranno nel salvadanaio

Quali sarebbero i meriti dell’amministrazione? “I meriti – fa notare Leo Spada – bisogna guadagnarseli raggiungendo obiettivi politici e amministrativi. Ma se non c’è un’attenta programmazione, come nel caso di questa amministrazione Coppi, allora non ci sono meriti e obiettivi. Basterebbe un solo esempio per certificare l’inefficienza di questa amministrazione: tre anni e mezzo di nulla più assoluto, senza indirizzo politico e amministrativo, e dopo tutto questo tempo si vantano dei 70 mila € per il ponte di Via Conversano che scommetto finiranno nel salvadanaio e non saranno ancora spesi, dato che non c’è uno straccio di progettazione”.

L’opposizione si sta riorganizzando

Intanto, l’opposizione si sta riorganizzando per controbattere punto su punto a questa “disastrosa amministrazione Coppi e alle continue bugie del sindaco e di questa amministrazione”. Nel fine settimana potrebbe esserci un nuovo incontro tra alcune forze di minoranza per fare il punto.

 

Il PD di Turi si è arenato e prova a riaccreditarsi

“Il Partito Democratico di Turi ormai si è arenato – fa notare Spada – ha avuto i soldi per il ponte (che non saranno spesi), è stata tolta la Susca dai Lavori Pubblici… sono tutte scuse per non sfiduciare il sindaco, perché loro non lo vogliono sfiduciare, così mettono le pezze per riaccreditarsi alla cittadinanza, ma non hanno capito che, fin quando staranno lì, e vedrete che ci resteranno fino alla fine del mandato, saranno l’espressione della disfatta di Menino Coppi. Loro rappresentano tutta la devastazione completa dell’amministrazione Coppi”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.