Giovedì 15 Aprile 2021
   
Text Size

“Non è colpa nostra”, il tormentone dell’Amministrazione Coppi

Esempio di ripristino di manto stradale su via Sammichele

“Non è colpa nostra” è probabilmente una delle frasi con cui ricorderemo questa amministrazione. L’hanno ripetuta nei Consigli Comunali, nelle dichiarazioni pubbliche, ai cittadini che lamentano problemi. Eppure ai turesi doc ed ai nuovi residenti poco importa di attribuire le colpe, quando ogni giorno combattono contro situazioni a dir poco medievali: dalle strade sterrate e senza illuminazione pubblica, alle pessime condizioni delle strade asfaltate, dove non si controlla nemmeno il corretto ripristino del manto a seguito dei lavori. Mancano indirizzi politici, mancano le soluzioni, manca la velocità di risposta ai cittadini ormai esasperati. E no, non si tratta di attacchi politici, dietro i quali, troppo spesso, qualcuno comodamente si nasconde. Parliamo invece di puro pragmatismo, della semplice realtà dei fatti, raccontata da turesi a cui poco importa della spicciola demagogia politica, ma che rivendicano il loro diritto a soluzioni celeri ed efficaci.

Di questo avviso è anche il consigliere di opposizione Paolo Tundo che, a qualche giorno di distanza dall’ultimo Consiglio Comunale, ha voluto nuovamente affidare alle nostre pagine il suo amaro sfogo. “Ho visto solo una politica di scuse e scaricabarili” – ci spiega con animazione – “sanno solo attribuire le responsabilità al passato. Ci può stare, ma bisogna pur impegnarsi a trovare delle soluzioni. E devo dire che, se in passato si cercavano strategie, oggi si cercano solo le tasse”. Secondo Tundo, la mancanza di esperienza di questi “bravi ragazzi” unita alla frettolosa formazione della Giunta e alla poca coesione interna, avrebbe determinato questi risultati. Con l’assessore Camposeo è un po’ meno gentile, non ritenendolo “assolutamente all’altezza, quando invece avrebbe dovuto essere una persona di grande capacità di sviluppo”. Tundo, inoltre, ci racconta di aver consigliato al Sindaco di considerare un rimpasto di Giunta a breve: “Questo significherebbe poter ritrovare una certa serenità”, anche se i nuovi futuri assessori “avranno la responsabilità di dover rispondere di quello che non è stato fatto negli ultimi due anni e di doversi rimboccare le maniche”. Fino ad ora, infatti, “si è lavorato malissimo. Per me è un’Amministrazione insufficiente”.

Il capogruppo di Forza Italia torna anche sulla questione del ponte, ribadendo la richiesta fatta anche in Consiglio Comunale: l’allargamento del ponte per la sicurezza dei cittadini. E torna a scagliarsi contro l’assessore Camposeo, che accusa di essere “sempre stato a conoscenza della variante” (cosa di cui avrebbe dovuto informare anche la maggioranza di cui fa parte – spiega) e di “non avere ormai più scuse”. “Dopo la variante, per una questione di trasparenza, si sarebbe dovuta indire una nuova gara, cosa che nessuno ha fatto”. “L’assessore Camposeo doveva controllare la parte tecnica, ma non l’ha fatto. Il ponte andava solo rafforzato e riqualificato, ma non abbattuto. Per finire, hanno pure sbagliato le misure, senza tenere conto dei pedoni, dei disabili e dei ciclisti”. “L’Assessore continua a negare le sue responsabilità e questo mi indispone, non lo posso tollerare”. “Nonostante il collaudo con un tecnico esterno che ci costerà circa 20mila euro, mi auguro che il ponte venga allargato, anche perché così deve essere per la sicurezza di tutti i cittadini”.

Commenti  

 
pino_bari
#5 pino_bari 2016-05-10 19:35
MI RACCOMANDO........RIVOTATELIIIIIIIIIIII.
SICURAMENTE AVRETE QUALCHE FAVORE DA CONTRACCAMBIARE.
" CHE SCHIFO "
Citazione
 
 
Rispetto!!!
#4 Rispetto!!! 2016-05-08 19:59
Il ponte e' una schifezza...la colpa è mia , la colpa è tua , la colpa è sua!!!! UFFA e basta!!! La soluzione è semplicissima: basta iscrivere il percorso Turi-Conversano alla F-1, acquistare una SAFETY -CAR con lo stemma del comune sul cofano ed è tutto risolto!!!! Semplice no!
Citazione
 
 
CAPAGROSSA
#3 CAPAGROSSA 2016-05-07 17:50
Quando qualcuno non ha argomenti validi per controbattere a precise e giuste accuse, allora la cosa più semplice e banale è quella di dire che non è colpa mia, io non c'ero io non so niente e non ho visto niente. Non si accorgono che sono scuse puerili da bimbi dell'Asilo. Poveri noi in che mani siamo finiti...
Citazione
 
 
Amico
#2 Amico 2016-05-06 14:33
Tutti polemici sti turesi, poi quando li chiami a protestare sotto il comune nessuno viene.
Perché hanno tutti scheletri negli armadi, chi ha fatto il favore a quello per quell'altro e gira e rigira, nessuno si espone.
A Turi siete bravi solo a stare dietro alla festa di sant'oronzo e alle ciliegie. Peccato che ultimamente la fortuna vi sta togliendo il gusto di entrambe le cose. Voglio vedere che cosa né rimarrà di questo paese tra un paio di anni.
Ah sì dimenticavo, le grandi opere d'arte di via Conversano, via casamassima, via mola e largo pozzi.
Ricordate però che l'avete voluto voi. Chi semina vento purtroppo può raccogliere solo tempesta.
Citazione
 
 
polemico
#1 polemico 2016-05-03 19:31
basta andare a Casamassima e Putignano per trovare delle strade asfaltate di recente. qui c'è incuria al massimo, errori da restare sconcertati...e tasse al massimo, come la Trai appena arrivata, un invito a non fare la raccolta differenziata, tanto pagherai sempre di più... cioè, ma ci rendiamo conto che praticamente questo paese non è governato?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.