Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

ERP: finalmente un tetto!

ass. Pietro Camposeo

Dopo l'inerzia che si protratta per svariati anni, si è finalmente dato avvio ai lavori di risanamento delle coperture degli alloggi di edilizia residenziale pubblica ubicati nel centro storico, tra vico Sedile, via Gonnelli e via Forno Comunale.

I lavori concernono le gravi problematiche che si ripresentano sullo stabile ogniqualvolta venga a piovere: continuo gocciolamento che dalle travi di copertura e dal tavolato del tetto raggiunge il pavimento ed i muri circostanti ed allagamento di gran parte dei vani abitativi, generando umidità lungo tutta la muratura perimetrale, deterioramento dei muri interni ed esterni, condense, muffe, rigonfiamento e distaccamento dei rivestimenti di piastrelle in ceramica dei bagni. Ci riferiamo, dunque, ad una situazione non consona ad un paese civile.

La problematica nasceva nel lontano 2009 e veniva portata a più riprese all'attenzione delle Amministrazioni che si sono via via succedute dagli stessi inquilini dell'immobile.

Il primo progetto di rifacimento, risalente al 2010 e redatto dall'Ufficio Tecnico di Turi, è rimasto su carta per svariati anni, essenzialmente per ragioni legate al mancato inserimento nel bilancio comunale delle somme necessarie per darvi seguito.

Dopo otto anni di autentico calvario per gli inquilini, l'Amministrazione Coppi, dopo aver seguito con attenzione la questione sin dai primi mesi del suo insediamento, ha finalmente provveduto a porre in essere gli atti necessari per la sua risoluzione: redazione del progetto idoneo al risanamento del tetto e previsione nel bilancio comunale dell'adeguata copertura.

Il progetto definitivo/esecutivo è stato approvato dalla Giunta comunale il 15 dicembre 2015, per un importo pari a 50000 euro. L'impresa aggiudicataria ha dato avvio all'opera negli scorsi giorni, con fine lavori prevista, salvo inconvenienti, entro la fine di marzo.

Attraverso tali lavori si provvederà a sanare l'impermeabilizzazione dei tetti in questione, ponendo termine alle ingenti infiltrazioni d'acqua ed all'umidità connessa e consentendo agli inquilini degli appartamenti di riprendere a vivere, dopo più di otto anni, in un ambiente sicuro, caldo e salubre.

Per l’Amministrazione Coppi,

L'Assessore ai lavori pubblici Piero Camposeo

Commenti  

 
E io pago!
#2 E io pago! 2016-02-03 00:28
E al fitto e alle utenze mai pagate o pagate in ritardo chi provvede? l'assessore con il suo stipendio? O sarà anche questo un effetto ottico? Alla buffoneria e alla vergogna non c'è limite!
Citazione
 
 
Casco
#1 Casco 2016-02-02 17:30
Del recupero delle somme dovute agli affitti da parte degli occupanti degli alloggi perché' amministrazione Coppi perché non rilascia dichiarazioni ?Troppo comodo stanziare e non recuperare ........
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.