Mercoledì 20 Novembre 2019
   
Text Size

Un’opposizione senza senso

L'opposizione

Che l’Amministrazione Coppi abbia qualche toppa da “ricucire” è stato più che sbandierato ai quattro venti. Inutile stare qui a versare acqua sul bagnato. Quello che non è chiaro, però, è il ruolo dell’opposizione. “Ma esiste?” – ci chiede qualcuno. Basta farsi un giro nei Consigli comunali dei paesi vicini per capire che, in effetti, a Turi la mano della minoranza è decisamente leggera, mentre altrove è calcata quasi al limite del “civile”. Certo, non pretendiamo che si debba per forza arrivare alle urla (per carità!), ma ogni tanto qualche moto di orgoglio “incisivo” ce lo aspetteremmo. I fiumi di parole non mancano, tuttavia di fatti concreti probabilmente ce ne sono stati pochi anche da chi ha il ruolo di “vigilare” che l’Amministrazione operi per bene. Alzare la voce quando piccoli o grandi “inconvenienti” (chiamiamoli così) vengono alla luce equivale a cavalcare l’onda politica del “fattaccio”, nulla di più.

In questo senso, ci chiediamo se le poltrone di Topputi e Birardi siano state messe nel lato giusto. A destra non è che ci stiano “a pennello”; forse a sinistra sarebbero più contenti, ma pare che non li vogliano. Si potrebbe proporre di mettere un banchetto al centro, come la rete di un tavolo da ping pong dove due palline saltano di qua e di là. Eppure per i due non si può nemmeno parlare di unità d’azione: di fatto, sono due “entità” a parte. 

Paolo Tundo è il coordinatore “solitario” di Forza Italia. È dotato di una “straordinaria loquacità”, tanto da spingere a domandarsi se tutti lo ascoltino fino alla fine nei suoi interventi ai Consigli comunali. Il consigliere, inoltre, non fa che lamentare la poca considerazione che gli altri esponenti di rilievo di Forza Italia hanno per lui. Ci parla di iniziative di cui non viene messo al corrente e di svariati appelli lanciati “per formare un gruppo unitario e compatto”. Eppure, il nulla – ci lascia ad intendere. “Il capo sono io e sono io che decido” -  tuona, ma è probabile che gli altri non la vedano proprio allo stesso modo. In questo scenario, spicca certamente il ruolo della Volpicella, la quale continua la sua attività di consigliere da “indipendente” (una posizione certamente derivata dalla situazione di Boccardi). Insomma, all’interno del partito sembra vigere la regola “chi fa da sé fa per tre”.

Sandro Laera, infine, è il consigliere delle conferenze stampa (che non ce ne voglia!). Le ultime due con Rinascita Civica (una lista civica nata qualche mese fa): una sulla questione del ponte di via Conversano e una sulla sicurezza a Turi. Per quest’ultima, l’invito era stato esteso a tutti i consiglieri: ebbene, nemmeno uno dell’opposizione si è presentato.

In minoranza non litigano, non si mandano lettere, non si prendono “per capelli”. Ma sicuramente, di concreto è stato fatto poco e niente. E ognuno naviga per conto proprio. Bocciati!

 

 

 

Commenti  

 
Mino Miale
#11 Mino Miale 2016-02-06 12:43
Ormai siamo convinti che Turi è politicamente ingovernabile ?
:eek:
Citazione
 
 
Ansa
#10 Ansa 2016-02-06 00:06
E te pareva, chi poteva prender difese del politichicchio?...un altro volta bandiera!!! E certo hai ragione Elefante, ultimamente non è più solo scirocco e tramontana, ma si vede spesso anche il libeccio e grecale!
Mah, non è che per caso il dottore le ha prescritto qualche cura sbagliata per gli attributi?
No perché, fossi in lei mi ravvederei un pochino prima di elevarmi a paladino della giustizia di certi personaggi, soprattutto quando si mostrano pubblicamente cartellini e cartelloni che tutto dicono e fanno tranne che appoggiare la maggioranza come fino ad ora invece ha fatto il dottore!
In ogni caso, caro Elefante, le dico che già il solo fatto che lei mi abbia considerato mi rende meno fantasma di quanto lei crede. E se un indomani si dovesse fare un ipotetica lista di persone decise,oneste e con mente pulita certo lei non né potrebbe far parte. Si dedichi ai campi, almeno la natura con il suo verde può sperare di vederla migliorare durante la vecchiaia.
Citazione
 
 
B. Elefante
#9 B. Elefante 2016-02-04 22:18
"Per amor del vero", prima degli eletti all'opposizione, sono quelli che amministrano che dovrebbero ascoltare chi li ha votati!
Ma è esperienza consolidata che tutti costoro continuano a vivere per conto loro a causa dellòa pusillanimità degli elettori, non molto distanti da soggetti quale dimostra di essere il fantasma "ansa", incapaci di aprir bocca se non nell'anonimato. Figurarsi se si presentano invotati a discutere del da farsi.......
Almeno Rocco Birardi a differenza di tantissimi altri assatanati di pagnottelle, e girotondolanti di professione non ha mai mostrato di fare scelte legate ad affari per se o ad intenti di vendette e ripicche verso concorrenti politici o poltronistici, ma sempre connesse a valutazioni di ordine sociale generale.
Quanto a chi ascolta e con chi si interfaccia, non lo fa solo coi vecchietti, giacchè annovera fra i suoi pazienti anche non anziani.
Era il male minore; dico male rispetto ad una compagine decisa a fare pulizia(maggioranza o minoranza che fosse stata) di coccodrilli e coccodrilline che dissanguano palazzo e territorio da qualche decennio.
... Fare pulizia andando ogni giorno e prima ancora della emanazione dei provvedimenti a vedere le carte dentro gli uffici, come la legge consente ad ogni eletto.
Ma, mio caro ansa, con chi la facciamo questa lista , con gli inesistenti come te?
Citazione
 
 
Ansa
#8 Ansa 2016-02-03 19:52
Mi dispiace notare che lei ha ancora la faccia tosta di rispondere, e per quanto concerne, lo ha fatto anche nel peggior modo possibile. Lei appartiene a quella classe di politichicchi bravi solo a spostare l'attenzione altrove per non andare nel concreto. Se avesse ragione da vendere non credo che avrebbe agito nello stesso modo. Avevano ragione i turesi che dopo quel novembre 2014 qualcosa in consiglio comunale sarebbe cambiata, la sua non è nemmeno una opposizione soft, ma una accondiscendenza senza limiti.
Spero vivamente che questa sia la sua ultima esperienza politica, altrimenti l ultima spiaggia da cavalcare è rifondazione comunista.
Citazione
 
 
con turi
#7 con turi 2016-02-03 19:37
Un grazie alla redazione per non aver pubblicato il mio post.
Poi in privato ditemi cosa avrei violato o chi dovrei aver offeso
Citazione
 
 
con turi
#6 con turi 2016-02-03 14:39
Dottore mi dica quando ha convocato mai il suo elettorato? Quando si è confrontato con il suo elettorato o con chi l'ha sostenuto su un provvedimento o una strategia? Da quando non va alla cantina coppi? Lei e topputi siete spariti. Il suo elettorato sono solo i vecchietti suoi pazienti.
Per onore di verità
Citazione
 
 
birardi
#5 birardi 2016-02-02 22:47
caro giornalaio, pardon ansa, so bene che lei ha, da sempre, una simpatia particolare nei miei confronti. Ne prendo atto, per quello che vale. Non la vedo più in consiglio comunale. Come mai? comunque lei rimane sempre un pusillanime, se continua a nascondersi dietro un nickname. Se avesse gli attributi...
Citazione
 
 
silvio
#4 silvio 2016-02-02 17:06
Una foto eloquente dell'impegno profuso. Quanto sudore.
Citazione
 
 
Ansa
#3 Ansa 2016-02-02 12:16
Ha pure il coraggio di replicare il dottore, e bravo!!!
Lei crede davvero di essere nella posizione in cui può replicare?mi spieghi dov è la sua opposizione in consiglio comunale?dov è l'impegno politico preso con il suo elettorato?
Mi sa che a questo punto è lei ad essere presente con il corpo e non con la mente!!!
Citazione
 
 
birardi
#2 birardi 2016-02-01 21:28
Gent.ma Sig.ra Salvi, mi piacerebbe iniziare con un "si salvi chi può!" Lei e' in perfetta malafede per le affermazioni che fa nel suo fondo. Ho netta l'impressione che Lei, quando assiste ai consigli comunali, sia presente solo con il corpo e non con la testa. Io e Topputi non abbiamo mai votato con la maggioranza. Se qualche volta ci siamo astenuti, e' nell'ordine delle cose, come hanno fatto anche altri colleghi della minoranza. Noi non votiamo sempre contro, "a prescindere". Il sottoscritto non ha mai chiesto di entrare nella maggioranza come Lei asserisce. Quindi non capisco che significato abbia la sua affermazione "pare non li vogliano". Mai chiesto nulla a nessuno e tanto meno al PD!! Avete bisogno di riempire il giornale e sparate un sacco di cavolate, per non dire altro! Qualcuno, subdolamente, dice in giro che io avrei la tessera del PD o che avrei votato PD. Mai nulla di questo e' avvenuto. Evidenzia nel suo articolo che io e Topputi saremmo due "entita'" a parte. Le voglio ricordare, visto che Lei si distrae facilmente al momento delle votazioni in aula, che noi due facciamo parte della lista presente alle ultime Amministrative. Non mi interesso di quello che fanno gli altri e soprattutto di quello che vogliono gli altri. Nella mia vita sono abituato a prendere le decisioni in maniera autonoma e a non farmi comandare da nessuno. Chi ha orecchie per intendere, intenda!! non devo certamente dare conto a Lei del mio operato in aula consiliare, a Lei, componente di una "certa stampa", ma solo ai miei elettori, cosa che faccio con regolarità.
Ad Maiora.
Dott. Rocco Birardi
Citazione
 
 
silvio
#1 silvio 2016-02-01 20:49
"Lippe" le chiamerebbe cruciani. Mentre per parenzo vanno benissimo così. Visioni politiche
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.