Martedì 22 Ottobre 2019
   
Text Size

GIGANTELLI: SS172 AZIONE SINERGICA

ss172

Nel corso del Consiglio Comunale del 22 aprile 2009, il Sindaco Gigantelli al riguardo del Raddoppio della SS172 dei Trulli ha dichiarato A seguito di recenti notizie di stampa, l’assessore regionale alle OO.PP. Dott. Onofrio Introna, ha invitato i Sindaci dei Comuni interessati ai lavori di ammodernamento e di messa in sicurezza della SS172 (Casamassima, Turi, Putignano, Alberobello, Locorotondo, Martina Franca) oltre al Capo Compartimento viabilità ANAS Ing.  Nicola MARZI, per un esame congiunto dello stato delle procedure riferito alle progettazioni e alle criticità eventualmente emerse.

In tale sede si è potuto apprendere che i progetti esecutivi relativi alle rotatorie previste, tra cui quella all’incrocio della  circonvallazione sud dell’abitato di Turi con la Turi – Putignano / Castellana Grotte, rientrano tra le priorità n. 1 dell’elenco lavori anno 2009 previsti dall’ANAS. Per queste rotatorie si prevede la realizzazione entro la fine dell’anno 2009.

Per quanto invece attiene l’ammodernamento del tratto SS172 da Casamassima a Putignano, gli elaborati del progetto, allo stadio preliminare,  redatto il 2005,  è pervenuto a questo Comune il 15 dicembre 2008.

Il Comune di Turi ha ribadito in sede di conferenza, trovando favorevole disponibilità espressa dai tecnici dell’ANAS, quanto già osservato con nota prot. N. 3873 del 16/03/09 circa la necessità che lo svincolo previsto al Km 10+900 si raccordi con la progettazione esecutiva della rotatoria di cui si prevede la prossima realizzazione; ciò al fine di evitare la compromissione ambientale della zona, nel rispetto della presenza della antica Masseria Fortificata Caracciolo ubicata nelle immediate vicinanze.

In sede di riunione si è appreso che è stata completata la prima fase di acquisizione dei pareri preventivi dei comuni attraversati e, allo stato, il progetto preliminare, pari a circa 49 milioni di euro, è pronto per essere sottoposto all’esame CIPE per il relativo finanziamento.

I Sindaci delle Amministrazioni convocate e la Regione Puglia, nella persona dell’Assessore Introna, hanno concordato un documento di ferma difesa della necessità dell’attuazione della messa in sicurezza della SS 172, in ragione della importanza strategica della arteria utile allo sviluppo socio economico dell’intera area del sud-Est Barese.

Si è concordato unanimemente di svolgere una forte azione sinergica a livello locale, regionale e statale senza distinzioni di colore politico, per non vedersi sottratti i fondi necessari, ed addivenire infine a questo importante traguardo: vedere ammodernata la SS 172, dopo venti anni dalla stesura dei primi studi di fattibilità!

Commenti  

 
jorge
#7 jorge 2009-07-29 21:59
e ke ne pensate di cm hanno ridotto via casamassima dp i lavori? secondo voi faranno il nuovo asfalto? pik u cred!!!!!!!!!!!!!!
Citazione
 
 
TURITRIBE
#6 TURITRIBE 2009-07-18 21:12
ok..........bentornato allora!;-)
A proposito oggi nuovo articolo sulla Gazzetta del Mezzogiorno........
Citazione
 
 
king
#5 king 2009-07-18 18:38
Ciao.. Turitribe..! Sono sempre lo stesso...! 8)
Citazione
 
 
Turese Fiero
#4 Turese Fiero 2009-07-18 08:23
Le strade Turesi sembrano quelle dell'Albania...
poi qualcuno ben informato mi deve fare il santo piacere di spiegarmi perchè vengono asfaltate stradine e non le vie principali(tipo via sammichele,via conversano,via gioia ecc...).
Citazione
 
 
Sofia senior
#3 Sofia senior 2009-07-18 00:46
Quando vado su quella strada mi chiedo a cosa serve raggiungere il posto di destinazione sessanta secondi dopo le spericolate acrobazie. Ragà la vita è bella le vostre automobili molto potenti: comunque cerchiamo un punto di equilibrio. Magari si fa qualcosa di concreto ad iniziare da noi stessi:sad: anche se non basta. Uffa mi sembra di essere diventata petulante ma vi voglio bene;-)
Citazione
 
 
TURITRIBE
#2 TURITRIBE 2009-07-18 00:39
Ciao King..........è un po che non ti si leggeva (sei lo stesso dei forum precedenti, vero?).
I tuoi suggerimenti sono da valutare in un ottica tampone, ovvero a breve termine, è ora di iniziare a pensare seriamente ad una soluzione, rimboccandosi le maniche.
Inorridisco quando leggo che le valutazioni dell'Anas fatte nel 2005, sono giunte all'attenzione del Comune di Turi nel 2008.
3 anni far recapitare un dossier.........non è uno scandalo questo. Cioè una valutazione, una progettazione, una fattibilità fatta nel 2009 si baserebbe su studi fatti nel 204-2005? Quindi se su quel tratto di strada fosse stato aperto un nuovo accesso, i terreni interessati da eventuali espropri per l'allargamento venduti, nessuno allo stato sarebbe in grado di fornire la nuova documentazione. Sono ignorante in materia ma vi chiedo, se qualcuno può, di spiegarmi se questo è il normale iter per progettare dei lavori!
Eppoi basta con questi coninui esami, progetti, valutazioni, sottoposizioni ad esami tecnici..............basta sono VARI ANNI che li studiate ma di quale competenza specifica c'è bisogno per dire che ci vogliono delle rotonde perfettamente illuminate, del rifacimendo del manto stradale quasi in toto, dell'ammodernamento degli svincoli dei comuni interessati, dell'allargamento della sede stradale e dell'addolcimento dei dossi nel tratto tra Turi e Casamassima. Fosse venuto il Papa o un Capo di Governo in visita da queste parti in quanto tempo l'avrebbero ammodernata..........??
Citazione
 
 
king
#1 king 2009-07-18 00:14
Cari politici di tutti i livelli..!
Scusate, ma vista la pericolosità del tratto di strada in questione, avete mai pensato di imporre un limite minimo di velocità..? così da limitare il transito ai veicoli agricoli..? che sul tratto Turi- Casamassima costituiscono una vera insidia..?
Saluti..!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.