Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

Tanti eventi a costi minori: è l’Estate Turese

Conferenza estate turese Spada, Orlando

È pari a 32.000 € la somma della spesa che degli eventi dell’estate turese. È quanto spiegano in conferenza, il vicesindaco, Lavinia Orlando, assessore alla cultura, e il consigliere Leo Spada, delegato agli eventi. “Di questa somma – precisano – 5.000 € è quanto l’Amministrazione comunale ha pensato di erogare al comitato Festa Patronale, nel caso di disavanzo di bilancio della festa. Una cifra di 4.500€ che saranno versati alla Pro Loco per la Sagra dei trònere, percoche e faldacchea e 10.000 € che invece la Commissario stanziò per la Sagra della ciliegia ferrovia”. Di fatto, 12.500 € hanno rappresentato la spesa per il cartellone degli eventi estivi 2014. Sono i numeri quelli che parlano nella conferenza stampa organizzata nella mattinata di mercoledì 3 settembre in sala Giunta e tanti i nomi delle manifestazioni che all’indomani della loro vittoria amministrativa, sono stati immediatamente impegnati ad organizzare. “I tempi sono stati ridotti” – spiega il vicesindaco, commentando l’elenco di quelle che sono state occasioni di ritrovo, incontro e attrazione per turesi e forestieri. Ad organizzarli e impegnarsi quotidianamente, due associazioni: “abbiamo stretto due accordi di collaborazione” – chiarisce il consigliere Spada. “Uno con l’associazione Artemista, che si è occupata del cinema all’aperto, con un costo di 2.000 € ed eventi in villa con musica e danza, per altri 2.000 €. L’altra collaborazione è stata stretta con l’Associazione dei Bersaglieri “A. Pedrizzi”, che ha funto da collettore con le altre associazioni e la cui spesa ha toccato 8.500 €”. Un risparmio del 50% sul costo del cinema d’estate e una parsimonia di tempo e di burocrazia con la figura di un’associazione collettrice. “In realtà abbiamo chiesto alla Pro Loco di fare questo lavoro, durante la prima riunione con le diverse associazioni. Ma la Pro Loco, alla luce di esperienze passate, ha declinato la nostra proposta e l’unica associazione che si è resa disponibile è stata proprio quella dei Bersaglieri, che ringraziamo sentitamente” – chiariscono. Da un confronto con il bilancio dello scorso anno, che ha visto la spesa di 57.301 €, scevre dei 20.000 € che l’Amministrazione avrebbe dovuto dare per la Festa Patronale, “mettiamo in evidenza che siamo riusciti a fare più appuntamenti con una minore spesa”. “Dobbiamo ringraziare – evidenziano gli amministratori - tutti coloro che, associazioni e non, hanno lavorato con pochi soldi o nulla!”.  Tra questi appuntamenti e nelle ultime battute, il vicesindaco Orlando ha sottolineato la grande partecipazione alla serata ‘Stay Human’ lo scorso 20 agosto. “Grazie a Don Giovanni Amodio che ci ha aperto le porte della Chiesa Madre e grazie a chi, nonostante il tempo, ha partecipato e si è emozionato con le voci di Egidia Beretta Arrigoni e Nabil Bey Salameh”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.