Mercoledì 13 Novembre 2019
   
Text Size

Una lista di rinnovamento, ma “non si sbottona”

Impegno per Turi Sandro Laera

Sono ancora le prime ore di quella che si annuncia una delle più calde campagne elettorali e i motori sono già pronti a partire.

Gli ultimi ritocchi, ancora qualche piccola modifica, ma le “case costruttrici” sono già schierate in pista. Ora dopo ora assistiamo a variazioni, così anche noi, quando incontriamo qualche figura della nuova scena politica, preferiamo puntualizzare l’occasione, fissare il momento, poiché già immaginiamo che qualche novità è già pronta a farsi strada.

A 40 giorni dalla data delle elezioni comunali, abbiamo sentito il candidato sindaco Sandro Laera, in queste ore impegnato nella rifinitura della sua lista.

Prima di tutto, ci sono novità sulla vostra lista? Possiamo avere qualche nome?

“La nostra lista è una novità in quanto orientata al rinnovamento, ma per quanto riguarda i nomi preferisco mantenere il riserbo sino all’ufficializzazione”.

Quale sarà il nome con il quale vi presenterete ai turesi? Da cosa nasce?

“Posso al momento solo affermare che il nome della lista lo abbiamo deciso già da circa una settimana e sarà presentato in occasione dell’inaugurazione della nostra sede”.

Ad oggi, martedì 15 aprile, abbiamo altri due nomi certi: Menino Coppi per il PD, Sel, Prc e Impegno per Turi e M5S con Francesco Guerra. Mi dai un tuo commento sulla loro candidatura?

“Sicuramente Menino Coppi è una persona per la quale ho sempre nutrito rispetto e stima, non nascondo però che la sua candidatura mi sorprende e troverà probabilmente stupore anche tra gli elettori di sinistra apprendendo che Menino Coppi non solo ha contribuito ad ostacolare il percorso di rinnovamento intrapreso dalla segretaria dimissionaria (Annarita Rossi), ma abbia addirittura permesso a degli individui esposti  da decenni in prima linea verso il centro destra di far parte della sua lista. Per quanto riguarda invece il candidato sindaco del M5S Francesco Guerra, non ho la possibilità di esprimere alcun giudizio perché è una persona con la quale ha avuto un solo colloquio di brevissima durata, ma ammiro il suo impegno ed il suo coraggio, non posso che augurargli un grande in bocca al lupo”.

Ndc e moderati hanno presentato la loro lista, come la vedi? Ci sono personalità che avresti voluto con te?

“Io parlerei di lista nel momento in cui essa venisse ufficializzata, pertanto mi riservo dall’esprimere giudizi su nomi che potrebbero non essere definitivi. Se i candidati scelgono direzioni diverse, probabilmente significa che hanno condiviso un programma, ovviamente dando per scontato che ce ne fosse uno, oppure vorrà dire che avranno avuto motivazioni diverse che ad oggi  risultano a me sconosciute”.

Restando su NDC e moderati, il loro probabile candidato sarà Rocco Birardi, anche lui, come te, prima tra le file di Impegno per Turi. Una strana coincidenza o .....?

“Io la chiamerei proprio coincidenza, perché abbiamo avuto senza alcun dubbio due percorsi nettamente differenti, ma probabilmente il Dott. Rocco Birardi, essendo veterano della politica, aveva annusato per tempo che in ‘Impegno per Turi’ prevalevano personalismi di qualcuno che avrebbero portato alla deflagrazione totale del movimento così come è avvenuto”.

Commenti  

 
marco
#3 marco 2014-04-25 20:10
Ormai il vocabolo RINNOVAMENTO è diventato un colluttorio, un dentifricio, insomma un qualcosa che si deve usare per non far sentire il fetore che si emana quando si apre bocca.
E si di questo si tratta quando lo usa chi ha avuto precise responsabilità nella gestione della cosa pubblica .
In primis il dr. Boccardi , riconosciutissimo assenteista sia ai lavori delle Commissioni che alle Assemblea regionale.
Di cosa si è occupato in questi annni?
Di quali interessi è stato portatore nel consesso regionale?
Data la vocazione agricola del territorio, quale è stato il suo contributo alla formazione del prossimo quadro comunitario di sostegno alle risorse agricole?
In secundis ( come diceva il caro Totò), strani figuri che, corum populi, individuano come soci di fatto di certe imprese edilizie che nell'ultimo decennio hanno dato il loro meglio nel devastare il nostro territorio.
Di alloggi se ne sono costruiti centinaia

UN ASILO X I BIMBI NO?

Ah x gli smemorati vorrei ricordare che certi personaggi sino a poco tempo fa creavano tale imbarazzo nell'ambito dello stesso schieramento tale da escluderli dalla lista , anche se portatori di centinaia di voti, chissà perché?????????????
Avete facce di bronzo, solo così si spiega il vostro non provare alcun rossore di vergogna in volto.
Citazione
 
 
peppa
#2 peppa 2014-04-25 09:28
E come fa a sbottonarsi se mancano ancora gli occhielli femminili
Citazione
 
 
maurizio
#1 maurizio 2014-04-25 00:11
Continuano imperterriti nel presentare meno del nulla... Altro burattino, stesso partito e la frittata è rivoltata!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.